Saudita Ogm Abdullah ummah SPA

Benjamin Netanyahu ] NON HAI NESSUNA POSSIBILITÀ DI SALVARE ISRAELIANI DALLA SHOAH TOTALE! [ QUALCUNO ha deciso, che nella mia mail: lorenzo_scarola@fastwebnet.it io non dovessi più ricevere la newsletter from ISRAELE e quindi io sono un ragazzo ubbidiente! ECCO PERCHÉ NON PUBBLICO PIÙ, LE NOTIZIE DA ISRAELE, I PUGNALAMENTI, ECC.. ! .. E come tutti sanno la CIA e UK services, loro non hanno bisogno di una passaword per entrare dove desiderano: " noi siamo i sudditi del loro signoraggio bancario costituzionale Rothschild! " NON HAI NESSUNA POSSIBILITÀ DI SALVARE ISRAELIANI DALLA SHOAH TOTALE!

Benjamin Netanyahu ] QUANDO da ragazza FEDERICA MOGHERINI decise di tradire Dio, e di percorrere le strade del peccato? LEI NON AVREBBE MAI POTUTO IMMAGINARE, CHE SI SAREBBE RESA COMPLICE E quindi, cOLPEVOLE dell'assassinio e OMICIDIO DI MILIONI DI PERSONE INNOCENTI!

Benjamin Netanyahu ] anche tu hai deciso di uccidere la RUSSIA? [ oggi, la Russia è diventato il nemico, perché, NATO ONU e sua sharia Ummah, hanno deciso che, LA RUSSIA non si doveva permettere di impedire il genocidio dei cristiani, degli sciiti e dei popoli russofoni! QUINDI LA NATO SI PREPARA A FARE LA GUERRA ALLA RUSSIA: per questo, infatti, senza essere minacciati: MOGHERINI NULAND Obama, Merkel BREDLOVE HANNO DECISO COSÌ!


i popoli indebitati e derubati del loro stesso denaro sono devitalizzati e spinti al suicidio, mentre i massoni complici hanno tradito e sputato sulla sovranità costituzionale, perché SALMAN e Erdogan sharia così hanno voluto che così fosse, per ottenere il trionfo dell'ANTICRISTO! quando mi distruggono i canali youtube, non mi agito: più di tanto, perché è questo il mio patto con Dio, è meglio che uccidono i miei blog, o canali youtube e non che: Massoni Gender Farisei e Salafiti uccidano persone innocenti.
==========

se per 25 anni, I MAOMETTANI SHARIA non mi avessero mai messo in mezzo ai cadaveri dei martiri cristiani, continuamente, io avrei mai criticato Maometto, che, CERTAMENTE, lui è una anima maledetta all'inferno, MA, che è salito in anima e corpo al Paradiso da Gerusalemme 7 anni dopo la sua morte? e per tutti i suoi delitti? CERTO lui è all'inferno! certo CHE NO: nessun politico critica le cose dal punto religioso! IO SONO UN POLITICO, E TUTTI SANNO CHE I POLITICI SI INTERESSANO, SOLTANTO, DI QUESTIONI, CIRCA LA NECESSITÀ DEL PRESENTE! Ma tutti i Governi islamici non sono politici veri, sono dei religiosi camuffati che fanno il Genocidio di tutte le altre religioni perché le persone non possano vedere che la loro religione è il delitto!
========
satanisti FARISEI MASSONI del NWO SPA FED hanno osato dirmi: "ogni resistenza è inutile!" FOLLI! IN QUESTO MODO SI SONO CONDANNATI A MORTE, PERCHÉ RIBELLARSI A UNIUS REI EQUIVALE A RIBELLARSI AL LORO CREATORE HOLY JHWH, È LUI il SIGNORE DI TUTTE LE COSE.
===============

c'è un arca: di Mosé, e della fratellanza universale, dove voi potrete sopravvivere, all'olocausto nucleare di tutti i popoli, io sono Unius REI il Re di Israele. venite da me! LA INTELLIGENZA GMOS ALIENA DI GOOGLE (A.I.) I DEMONI, HA SOSTITUITO: IL MIO ESORCISMO: "CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB" CON QUESTA PAROLA: " ANTIDISESTABLISHMENTARIANISM " ma io non dissesto il sistema: "io sono il sistema del Nuovo Ordine Mondiale di JHWH!" dato che il sistema che stanno costruendo i FARISEI lo stanno facendo intorno a Satana! .. i popoli indebitati e derubati del loro stesso denaro sono devitalizzati e spinti al suicidio, mentre i massoni complici hanno tradito e sputato sulla sovranità costituzionale, perché SALMAN e Erdogan sharia così hanno voluto che così fosse, per ottenere il trionfo dell'ANTICRISTO!



il movente è ridicolo e irrazionale! Nessuno ti tortura a morte, per giorni e giorni, con sequestro di persona, perché tu hai resistito ad una rapina: quelle due donne devono essere estradate in Italia: per un interrogatorio senza ricatti dei SAuditi SALAFITI! IL CAIRO, 25 MAR - Sorella e moglie del capo della banda di criminali indicata dalle autorità egiziane come responsabile della tortura a morte di Giulio Regeni hanno sostenuto, in una deposizione, che il giovane ricercatore friulano è stato ucciso perché resisteva alla rapina: lo ha riferito all'ANSA una fonte della Procura generale egiziana.


IO NON HO UN PROBLEMA CON LE QUALITÀ O CON LE QUANTITÀ, IO HO DECISO DI TRASFORMARE TUTTO IL GENERE UMANO E NON C'È NULLA CHE PUÒ SPEZZARE LA MIA FEDE, PERCHÉ LA MIA SOVRANITÀ POLITICA È UNIVERSALe ED ETERNA! "TUTTE LE COSE CHE SATANA VI HA DATO? ANCHE IO VE LE POSSO DARE! MA, C'È UNA COSA, CHE, SATANA NON VI POTRÀ DARE MAI, E CHE, invece IO HO : FELICITÀ E AMORE!"
my JHWH ] hai visto? non li ho minacciati questa volta!
=====

è soltanto Rothschild che per non far crollare il FMI ha disperato bisogno della Guerra Mondiale, quindi compratevi l'elmetto perché la NATO con una calunnia aggredirà la RUSSIA! ] [ “La NATO si occupa dell'inesistente minaccia russa” ] E NON VEDE L'ISLAM MAOMETTANO CHE HA FATTO RIPIOMBARE NEGLI ORRORI SHARIA, DEL MEDIO EVO IL GENERE UMANO! 25.03.2016, La NATO si occupa dell'inesistente "minaccia russa", mentre l'Europa è confusa nei vecchi stampi ideologici, ritiene il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov. "La NATO sta elaborando i piani per inviare ulteriori contingenti militari in Lettonia e crea le basi per le forze di risposta rapida in Polonia. Tuttavia per la cosiddetta "inesistente minaccia russa" nella UE non è mai morto nessuno. Per colpa dei terroristi sono rimaste uccise 130 persone a Parigi e alcune decine a Bruxelles. Dunque da dove arriva la minaccia? Dalla Russia o da qualche altra parte?", — ha detto Pushkov in un incontro con alcuni deputati italiani nella Duma.
"La NATO si occupa dell'inesistente minaccia russa. A mio parere è un paradosso e assurdo allo stesso tempo. Inoltre ci dicono che finchè la crisi ucraina non verrà risolta, non ci sarà alcuna cooperazione nella lotta contro il terrorismo", — ha rilevato il politico.
Secondo Pushkov, l'Europa è impigliata nei vecchi stampi e luoghi comuni ideologici, ma ora è giunto il momento di sbarazzarsene: http://it.sputniknews.com/mondo/20160325/2349344/Russia-terrorismo-difesa-sicurezza.html#ixzz43wMI0SMi

==========

il terrore della Sharia, in tutta la LEGA ARABA è il NAZISMO: ci uccideranno tutti! ] [ 25 MAR - Un giornalista saudita, Ajaa Brinji, è stato condannato a 5 anni di reclusione e a 8 anni di divieto di espatrio per una serie di tweet. Lo rende noto Amnesty International, affermando che la sentenza "è una chiara violazione della legge internazionale e l'ultima dimostrazione della profonda intolleranza delle autorità saudite per il diritto di espressione pacifica".Brinji, già giornalista per testate quali al-Bilad, Okaz e al-Sharq, è detenuto dal maggio del 2014. L'imputato è stato giudicato colpevole di diversi reati, fra i quali "insulti ai governanti", "incitamento dell'opinione pubblica" e "avere accusato le forze di sicurezza di aver ucciso manifestanti ad Awamiyya", una regione nell'est del Paese.
=============
=============
per il loro buco del culo? i GAY GENDER DARWIN trascineranno all'inferrno, ogni cosa, insieme a loro: e neanche Maometto riuscirà a salvarsi! E LA DISTRUZIONE DEI CRISTIANI NEL MONO IN REALTÀ, RAPPRESENTA LA VITTORIA DEL SATANISMO SPA NWO FED SPA NWO!! https://www.lifesitenews.com/news/watch-aussie-safe-schools-leader-admits-program-is-about-gay-activism-not-b?utm_source=email+marketing+Mailigen&utm_campaign=News+3.23.16&utm_medium=email&utm_term=0_0caba610ac-7196926a26-326221806
Roz Ward, Coordinator of Safe Schools Coalition Victoria, speaks at the 2014 Safe Schools Coalition National Symposium. Andrew Smith, Australian correspondent ================ Gil De Gamesh: ** 25/03/2016 ** Circolo La Croce - Treviso ** LEADER LGBT australiano conferma: i programmi nelle scuole NON sono contro il bullismo, sono per PROPAGANDARE gender e omosessualismo. ============== NewsHomosexuality, Politics - WorldFri Mar 18, 2016 - 12:53 pm EST, WATCH: Aussie ‘safe schools’ leader admits program is about gay activism, not bullying
australia , homosexuality MELBOURNE, March 18, 2016 (LifeSiteNews) – Undercover video recorded at the 2014 Safe Schools Coalition National Symposium has exposed as a lie the claim that the program is about helping students stand up to bullying in schools. The symposium was a launch event for the contentious Safe Schools programme, which has come under sustained attack during its existence.  Ostensibly a programme to protect gay and transgender school students from bullies, critics such as MP George Christensen have referred to it as “Queer theory being taught in the classroom.”  Released on the National Day Of Action Against Bullying And Violence, the video shows Coordinator of Safe Schools Coalition Victoria, Roz Ward, addressing the audience.  She says “Safe Schools Coalition is about supporting gender and sexual diversity. Not about celebrating diversity. Not about stopping bullying. About gender and sexual diversity.” The source of the video recording spoke exclusively to LifeSiteNews, requesting anonymity for fear of retribution.  He says, “I didn't review my footage carefully enough to begin with, and so I didn't realise I was sitting on a bombshell for 18 months.”   The resurgence of the issue in the media prompted him to go through the footage again.  Speaking of the moment of realisation of what he had recorded, he says, “I was shocked because I didn’t think someone well organized on the political left would be so clumsy as to make a statement like that and expose their true agenda.”
Fear of retribution towards those opposing the programme is not unfounded.  Supporters of the scheme lashed out today with a violent protest at Senator Cory Bernardi’s office just before it was formally announced that the government was cutting out huge sections of the programme.  The Safe Schools Coalition organisation would have to accept these changes if they were to continue receiving federal funding.  They are presently reviewing the government report. Christensen, speaking to ABC News, said “essentially we're gutting most of the bad content that actually these people wanted to remain in place.”  Shadow minister for education, Kate Ellis, responded along the bully line stating, “How do we expect any student in the school yard to stand up to bullies if Australia's own Prime Minister (Turnbull) can not stand up to the bullies within the fringe of his own party.”
The “fringe” that Ellis was referring to is in fact the majority of the coalition government members who, according to Christensen, have signed his petition for the Safe Schools Coalition to be defunded.
Both Christensen and Senator Cory Bernardi have been pushing for a full parliamentary inquiry into the programme with all funding to be suspended pending the outcome. 
The Victorian state government has indicated it will make up for any federal funding cuts to the Safe Schools Coalition programme.  If this promise of funding is fulfilled, it would negate the need to abide by the latest cuts to the scope and content of the programme.
================
QUESTA RELIGIONE DOGMATICA DELL'EVELUZIONISMO CHE È UNA TEOSOFIA SATANICA: SODOMIA DEL NWO, HA GETTATO NELLA VERGOGNA, DEPRAVAZIONE INTERE GENERAZIONI DI SCENZIATI TRADITORI! .. E SE QUALCUNO NASCE ISLAMICO? POI, È NORMALE CHE VEDE TUTTO IN SOLUZIONE SALAFITA WAHHABITA IL TERORISTO ISTITUZIONALE LEGA ARABA!
https://www.youtube.com/watch?v=zvcR068GkgU&feature=em-subs_digest Joined Sep 6, 2013 Description
Creation Evidence Museum of Texas: Information on intelligent design and scientific evidence for creation. Museum director Carl Baugh discusses topics including the Creation Model, Noah's Ark, Crystalline Canopy Theory, Dinosaurs and Humans living together, Geologic Column, Fossils and much more.
April CEM Event: Holograph Expert (lectures at Smithsonian) Demonstrates Holographic Technology
Creation Evidence Museum https://www.youtube.com/channel/UC6aVC1qguAmXusJrZ--D7hA
Creation Evidence Museum uploaded a video 1 day ago
April CEM Event: Holograph Expert (lectures at Smithsonian) Demonstrates Holographic Technology
by Creation Evidence Museum 1 day ago82 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 4 days ago 1:37
Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column Model
by Creation Evidence Museum
   4 days ago90 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 5 days ago 1:54
Creation Has Answers 2016 Series - Opportunity in Russia
by Creation Evidence Museum
   5 days ago71 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 6 days ago 1:06
Creation Has Answers 2016 Series Morgie
by Creation Evidence Museum
   6 days ago97 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 3 weeks ago 2:00
Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: Sorting
by Creation Evidence Museum
   3 weeks ago325 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago
4:04
Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: Polystrate Fossils
by Creation Evidence Museum
   1 month ago362 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago
3:02
Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: Charlie Moss
by Creation Evidence Museum
   1 month ago191 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago
2:59
Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: The Essence of Evolution
by Creation Evidence Museum
   1 month ago253 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago
5:30
Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: Significance of Layers and Artifacts
by Creation Evidence Museum
   1 month ago267 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago
3:21
Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column Assumptions
by Creation Evidence Museum
   1 month ago178 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago
2:30
Creation Has Answers 2016 Series Geologic Column How Did It Form?
by Creation Evidence Museum
   1 month ago162 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago
10:10
Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: The Big End
by Creation Evidence Museum
   1 month ago345 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 2 months ago
7:59
Creation Has Answers 2016 Series: Deterioration of Modern Man
by Creation Evidence Museum
   2 months ago531 views
Creation Evidence Museum uploaded a video 2 months ago
2:54
Creation Has Answers 2016 Series: Advanced Ancient Man
by Creation Evidence Museum
   2 months ago339 views
Creation Evidence Museum https://www.youtube.com/channel/UC6aVC1qguAmXusJrZ--D7hA
===============

RISORGETE tutti ALLA VITA DIVINA DEI FIGLI DI DIO: ALLELUJAH! Domandiamo a Gesù risorto, che trasforma la morte in vita, di mutare l'odio in amore, la vendetta in perdono, la guerra in pace. Sì, Cristo è la nostra pace e attraverso di Lui imploriamo pace per il mondo intero. (Papa Francesco) AsiaNews augura agli amici lettori una buona Pasqua 2016
=======


tecnicamente, tra un mese, il genere umano potrebbe già essere estinto, scomparso definitivamente, da questo pianeta, ed io credo che, sia utile anche per le troie di satana: come la MERKEL, come anche per voi, di incominciare a dire la verità! poiché i MORTI NON HANNO PAURA di poter ESSERE UCCISI!

in realtà: i farisei massoni Cabalisti ENTITà SpA FMI NWO, loro con i loro filmini pornografici, hanno fatto un ottimo lavoro per la galassia sharia, terrorismo jihadista ummah MECCA CABA, perché, per un maniaco sessuale è buono avere 4 mogli che lavorano per te, e che te lo succhiano tutto il giorno: anche! poi, quando, Ummah MECCA CABA sharia, con 4 mogli, lui quella la bestia di Maometto ha fatto 40 figli, lui prende il mitra, fa lo sterminio, di un paio di famiglie di schiavi dhimmi cristiani, e così, Maometto ha sistemato il problema dei suoi figli: con la benedizione della sua Moschea Madrassa IMAM Obama GENDER Darwin.

con tutti i genocidi di MARTIRI CRISTIANI, che si stanno commettendo sotto i nostri occhi: TUTTI DELITTI SHARIA ONU IMPUNEMENTE, dubito che i Padroni ABUSIVI del Mondo, potrebbero validamente sconfessare le mie affermazioni. QUì C'è UNA NEGAZIONE ASSOLUTA DEL VALORE SACRO DELLA VITA UMANA CHE DIO HA CREATO A SUA IMMAGINE ED A SUA SOMIGLIANZA.

QUANDO SI è DATA AD UNA SPA, LO STATUS DI PERSONA GIURIDICA? IN QUEL MOMENTO VOI AVETE UCCISO SPIRITUALMENTE E GIURIDICAMENTE IL GENERE UMANO.

VOI potete vedere la grandezza del REGIMe MASSONICO, la forza e la potenza del NUOVO ORDINE MONDIALE, e giustamente ne siete terrorizzati, MA, VOI NON RIUSCITE A VEDERE LA MIA GRANDEZZA, DATO CHE IO STO CALPESTANDO IL NWO COME SI PUò CALPESTARE UN TOPO.. io vi farò mettere tutti a morte per alto tradimento!

quando, ai livelli di associazioni corporazioni, di uomini noi parliamo di "ENTITà"? noi stiamo indicando sempre qualcosa di demoniaco! Per VELTRONI Enlightened SPA SISTEMA MASSONICO: il Nuovo Ordine mondiale è la più grande ENTITà, poi abbiamo la ENTITà PALESTINESE, e poi, abbiamo la ENTITà SIONISTA!

come satanisti massoni farisei, anche gli islamici loro complici, non hanno una Patria, loro hanno la UMMAH che sta soffocando inesorabilmente, il genere umano!

poiché, 1. C'è UN SOLO CORANO, 2. c'è una sola UMMAH; e c'è 3. una sola sharia, e poi, 4. c'è una sola MECCA CABA: poi tutta la LEGA ARABA è una sola truffa ed un solo delitto! COME, allora, POTREBBE ESSERE REALE legale legittimo uno STATO dei PALESTINESI?

ISraele ] MA, DOVE LONTANO TU CREDI DI POTER ARRIVARE? tra la kabbalah esoterica, il talmud satanico: il sistema massonico SpA bancario, e la stella di Rothschild sulla bandiera? TU SEI GIà ALL'INFERNO!

CINA E RUSSIA ] la MECCA CABA è il luogo, attraverso cui, tutti i demoni dell'inferno, [ che, i sacerdoti di satana della Cia hanno invocato, attraverso bestemmie e sacrifici umani ] possono risalire dall'abisso per infestare il nostro pianeta!

CINA E RUSSIA ] è vero, la WW3, può distruggere ogni forma di vita, su questo pianeta e può durare 10 anni. EPPURE, la WW3 PUò DURARE UN ORA SOLTANTO! se, voi mi DISINTEGRATE LA MECCA CABA? poi, ANCHE OGNI TERRORISMO ISLAMICO FINIRà nel MONDO!

BUSH SALMAN ROTHSCHILD SATANA IRAN ] nessuno che è sano di mente, dovrebbe sottovalutare una sola parola detta da Unius REI, perché lo sanno tutti, la metafisica non può mentire, e la metafisiica non può fallire!

======================

il tradimento delle religioni ] [ AVERE UN RAPPORTO CON DIO? è FACILISSIMO BASTA SOLTANTO DESIDERARLO! DIO NON è BLOCCATO DAL TUO PECCATO, PERCHé, DIO SA CHE IL TUO PECCATO PUò ESSERE VINTO, SOLTANTO DAL TUO RAPORTO CON LUI! è IMPOSSIBILE: PER UNA qualsiasi religione di questo pianeta, di pensare alla sua relativizzazione, perché, uomini religiosi che, hanno raggiunto il potere religioso di controllo degli uomini, no! non lo vogliono più lasciare questo potere! QUINDI SI ASSOCIANO AL POTERE POLITICO, PER COMMETTERE MAGGIORI DELITTI, ED è IN QUESTO MODO, CHE ABELE ZOROBABELE E GESù DI BETLEMME, loro CONTINUANO A MORIRE MILIONI E MILIONI DI VOLTE! Perché il potere demonico religioso, sempre in conflitto con il potere demonico politico, possano trovare un punto di incontro, dove l'uomo, il profeta, la coscienza libera: può mette il crisi il sistema criminale! ] perché questa è l'unica verità della LEGGE NATURALE, il potere deve servire la felicità dell'uomo, e non si deve servire dell'uomo, facendolo diventare da soggetto un oggetto di sfruttamento, un oggetto strumentalizzato. [ QUINDI, IL DELITTO DI ALTO TRADIMENTO CONTRO IL REGNO DI DIO, CHE OGNI RELIGIONE PUò COMMETTERE, CONSISTE NELLO AFFERMARE: " tu assolvi a questi obblighi, rispetta questi riti, rispetta questi decreti, pribizioni, sacrifici, limitazioni e comandamenti e quindi, e così, che tu sarai salvato!" ma, in realtà questa è la più grande menzogna del diavolo: perché soltanto Dio JHWH può salvare gli uomini! ECCO PERCHé, IL VERO CRISTIANESIMO: PENTECOSTALE, NON POTREBBE MAI ESSERE UNA RELIGIONE, MA SOLTANTO UNA RELAZIONE INTIMA, CONFIDENTE, COLLABORATIVA CON DIO, NoN UNA RELAZIONE DAL CARATTERE ESOTERICO: OCCASIONALE EPISODICA, o soprannaturale, no! MA, QUESTA è UNA RELAZIONE DI TIPO umano e divino: una relazione CONTINUATIVa! QUINDI NOI NON DAREMO ALLA RELIGIONE, A QUALSIASI RELIGIONE UN VALORE MAGGIORE CHE SI DEVE DARE AD UN PEDAGOGO, CHE POI, ANCHE IO, UNIUS REI IO SONO UN PEDAGOGO! Gesù lo ha detto: "quando avrete fatto tutto il vostro dovere, poi dite: "SIAMO SERVI INUTILI, AbBIAMO FATTO SOLTANTO IL NOSTRO DOVERE!"

=======================

farisei salafiti ] ok! [ io credo, che, tra, le molte possibilità, non si dovrebbe escludere l'ipotesi che, Gesù di Betlemme sia stato un ciarlatano e che, sua madre, la umile Maria di Nazareth sia stata la povera vittima di un soldato romano stupratore! CERTO BRAVE PERSONE, NIENTE DA DIRE, MA, SUL PIANO TEOLOGICO, NON DOVREMMO ESCLUDERE CHE IL CRISTIANESIMO POSSA ESSERE STATA UNA TRUFFA! ] e c'è un solo uomo nella storia del Genere UMANO, a cui il Cristo PRESUNTO Messia di Betlemme, è costretto a mostrare il suo potere divino, perché, io sono il Regno di Dio in terra, io sono un potere politico universale! GESù HA DETTO: "MI è STATO DATO OGNI POTERE IN TERRA ED IN CIELO!".. ok! allora se, voi non farete la morte delle bestie? Poi, ISRAELE verrà disintegrato: e le profezie di Dio JHWH su di lui? sono soltanto una favola per bambini!

==========

dei farisei TALMUD SATANA AGENDA SPA FMI, mi hanno rimproverato perché, io ho messo in relazione la presunta distruzione di ISRAELE, con la presunta verità teologica di Gesù Messia di Betlemme! ma, quando gli scribi farisei sadducei Rothschild Anna Caifa, misero a morte Gesù, poi, furono costretti a maledire, anche, tutto il popolo degli ebrei: perché tutti volevano diventare cristiani. Quindi operarono, distruggendo al popolo, le genealogie paterne: e estromettendo il popolo degli ebrei, in questo modo, dalle alleanze. Quindi, sia il popolo degli EBREI, che la stessa religione ebraica sono soltanto una truffa, quindi, soltanto, i FARISEI SPA potrebbero essere legalmente il Messia: ma loro sono diventati i satanisti usurai massoni, di un popolo ebreo delle Promesse e delle alleanze: di Abramo e Mosé, che non esiste più da 2000 anni, e che loro hanno distrutto per sempre! è QUINDI PATETICA OGNI RIVENDICAZIONE DELLA PALESTINA DA PARTE DEGLI ISRAELIANI!




E SE COLORO CHE POTREBBERO ESSERE LEGALMENTE IL MESSIA, OGGI SONO I SATANISTI MASSoNI: ANTICRISTO USURA DELLA KABBALAH CHE è SEGRETAMENTE MAGIA NERA SATANICA: DI POTERE E CONTROLLO SUL FONDO MONETARIO, tutto nel NUOVO ORDINE MONDIALE, E SE è patetico ogni tentativo di ricostruzione, delle 12 Tribù di Israele, dato che, le promesse che si fondavano sulle genealogie, sono tutte promesse che sono andate distrutte! ECCO CHE, SIA UNA EBRAICITà, che una NAZIONALITà, COME UNA SALVEZZA DI TIPO EBRAICO RELIGIOSO: circa promesse alleanze e genealogie, possono rinascere (sia pure nella loro indipendenza ebraica) SOLTANTO ATTRAVERSO UNA LAICA SPIRITUALITà CRISTIANA! ECCO PERCHé, IO: "lorenzoJHWH" io SONO IN TUTTO IL MONDO, L'UNICO MESSIA umano figlio dell'uomo, l'unico messia EBREO CREDIBILE! Perché io ho il mandato creativo del Regno di Dio, per edificare e demolire.. TUTTO QUELLO CHE IO DECIDO DI FARE, COSì SARà FATTO COME IN CIELO E COSì IN TERRA! SOLTANTO ATTRAVERSO DI ME, PUò RINASCERE SIA L'EBRAISMO, SIA IL TEMPIO EBRAICO, CHE, anche UNA UNITà NAZIONALE DI TUTTI GLI EBREI DEL MONDO!

===========

il più grande nemico della crescita è l'evasione!" ha detto il vampiro fariseo satanista! MA UN POPOLO SOVRANO CHE NON DEVE COMPRARE IL SUO DENARO, AD INTERESSE, COME UN SCHIAVO? BENE QUESTO POPOLO NON HA BISOGNO DI PAGARE TASSE INDIRETTE!

===============================

QUELLA DELL'ISLAM è UNA FEDE TOTALIZZANTE SOSTITUTIVA CHE SFOCIA IN DIVERSE FORME DI GENOCIDIO, E FORSE è GIUSTO DIVENTARE TUTTI ISLAMICI, OPPURE, SE è ERRATO, INVECE, è GIUSTO CHE, NOI DOVREMMO STERMINARE LA LEGA ARABA E CONDANNARE QUESTA RELIGIONE A LIVELO MONDIALE! WASHINGTON, 17 DIC - Syed Rizwan Farook e Tashfeen Malik marito e moglie, la coppia che ha compiuto la strage di San Bernardino in California, si scambiavano messaggi sulla jihad già prima di essere sposati. Lo facevano via internet ma in corrispondenza privata, non sui social media. "Dalle indagini risulta che alla fine del 2013, prima che si incontrassero di persona, nelle loro comunicazioni online si faceva riferimento all'impegno per la jihad e il martirio", ha detto il direttore dell'Fbi James Comey.

====================

IMPERIALISMO SAUDITA TURCA QATAR ISIS SHARIA ] ARABIA SAUDITA STA INVADENDO IL PAKISTAN .. E PENSARE CHE IL PAKISTAN GLI VOLEVA BENE! [ KABUL, 17 DIC - L'Isis ha inaugurato una radio nella provincia afghana di Nangarhar con cui si propone di diffondere il suo messaggio e tenta di consolidare la sua presenza in una area strategica al confine con il Pakistan. Lo riferisce Tolo Tv. L'emittente, denominata 'Voce del Califfato', ha come ulteriore obiettivo quello di facilitare il reclutamento di militanti da impegnare contro le forze di sicurezza del governo di Kabul e contro i talebani che si oppongono alla presenza dell'Isis in Afghanistan.

======

NON CREDO CHE UN EVENTO POLITICO E PUBBLICO POSSA ESSERE RITENUTO UN EVENTO PRIVATO! QUESTO è SEMPRE STATO L'ISLAM DA MAOMETTO AD OGGI, E TUTTI LO DEVONO SAPERE! PARIGI, 17 DIC - I genitori del giornalista americano James Foley, decapitato dall'Isis SHARIA, hanno espresso indignazione per la diffusione su Twitter, da parte della presidente del Front National, Marine Le Pen, di una foto del cadavere mutilato del figlio DA SHARIA, e ne hanno chiesto l'immediato ritiro. "Siamo profondamente colpiti dall'uso fatto di Jim a beneficio politico di Le Pen - scrivono John e Diane Foley - e speriamo che la foto di nostro figlio, così come altre due immagini esplicite, vengano subito ritirate".

==========

CHI è STATO DANNEGGIATO? EUROPA SOLTANTO è STATA DANNEGGIATA! TUTTI CI AHNNO GUADAGNATO, ANCHE USA CI HANNO GUADAGNATO A NOSTRE SPESE! I NOSTRI POLITICI DEVONO ESSERE ARRESTATI! MOSCA, 17 DIC - "L'economia russa sta uscendo dalla crisi, è praticamente superata". Così il presidente Vladimir Putin risponde alla prima domanda della maxi-conferenza stampa. "Si è ridotta la fuga di capitali e il nostro interscambio commerciale è positivo", ha aggiunto. Putin ha ammesso che si dovrà probabilmente rivedere il bilancio statale del 2016 a causa del calo dei prezzi del petrolio. "Molto probabilmente saremo obbligati a cambiare qualcosa", ha detto.

==================

Bce: peso rischi geopolitici su crescita

Bce:pesante impatto crisi su occupazionE

Alitalia: Ball si dimette da Jet Airways

Commercio estero, export -0,4% a ottobre

Borsa: Europa corre con Fed, Milano +2%

Spread Btp apre stabile a 102 punti

Borsa: Milano corre con Fca e Telecom

Banche: 60 miliardi di obbligazioni subordinate, la mappa dei rischi

Banche, ecco i numeri del crac

Legge Stabilità, proroga Opzione Donna se avanzano fondi

Risparmi, i dieci consigli per non sbagliare

Banche, Berlusconi-Meloni-Salvini, ok mozione sfiducia Renzi

Legge di Stabilità: arriva l'autovelox che controlla assicurazione e revisione delle auto

La Pininfarina passa all'indiana Mahindra

Banche: 60 miliardi di obbligazioni subordinate, la mappa dei rischi

Dalla crisi delle 4 banche al caso Civitavecchia. Le 8 date principali

Banche, ecco i numeri del crac

Risparmi, i dieci consigli per non sbagliare

Legge Stabilità, proroga Opzione Donna se avanzano fondi

Banche, Berlusconi-Meloni-Salvini, ok mozione sfiducia Renzi

Vola il lavoro: 415 mila posti fissi in più, ma il Sud arranca.

=============================

TEL AVIV, 17 DIC - Un palestinese ha tentato di accoltellare dei soldati israeliani al check point di Huvara non lontano da Nablus in Cisgiordania. Lo dicono i media che citano l'esercito. Il sospetto aggressore - hanno aggiunto - è stato colpito e ucciso dal fuoco dei soldati.

======================

MOSCA, 17 DIC - La Russia sostiene l'iniziativa degli Stati Uniti per la stesura di una risoluzione Onu sulla Siria. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, aggiungendo che la Russia è soddisfatta e che dopo aver studiato il progetto forse anche il governo e le autorità siriane saranno d'accordo.

=====================

Per il Cremlino “nel mondo è in corso una grande guerra mediatica”. 17.12.2015( Nel mondo è in corso un grande guerra mediatica, ritiene il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov.

"Si svolge da tanto tempo. Non è un grande gioco, ma una grande guerra informativa", — ha detto in un'intervista al canale televisivo "Rossiya 24". Peskov ha osservato che in questa guerra dell'informazione alcuni media "perdono l'aspetto umano e perdono la loro funzione di mezzi di comunicazione." "Vediamo tutti i partecipanti della guerra mediatica, vediamo le informazioni oggettive degli avversari, vediamo i nostri avversari completamente privi di qualsiasi obiettività, e traiamo le dovute conclusioni," — ha aggiunto il portavoce del Cremlino. Secondo Peskov, l'unico mezzo per contrastare questa situazione può essere una linea informativa attiva volta a trasmettere il proprio punto di vista alla comunità internazionale. "Penso che nell'ultimo periodo, negli ultimi anni, il nostro Paese abbia imparato molto e probabilmente è diventato il promotore di alcuni standard elevati in questo contesto", — ha osservato.

Correlati:

“La Russia subisce un'aggressione mediatica senza precedenti”

La Russia ha subito una nuova aggressione mediatica per il rapporto del boeing malese

Siria, dai media di tutto il mondo campagna anti-Russia

Media occidentali: retorica degli USA sempre più pericolosa per la pace: http://it.sputniknews.com/mondo/20151217/1742757/Peskov-Russia-Media-Occidente-Propaganda.html#ixzz3ua4qAZMg

Vladimir Putin

Chi è Putin? La risposta in un libro italiano. 10:33 17.12.2015. Tatiana Santi. Chi è veramente Vladimir Putin? È una domanda che si chiederanno in moltissimi, dai più simpatizzanti del presidente russo ai critici più accaniti. La risposta a questa domanda è una biografia firmata da Gennaro Sangiuliano.

Il libro "Putin. Vita di uno zar" racconta la storia di un personaggio complesso, che troppo spesso è stato banalizzato e ridotto a una serie di stereotipi dai media. La figura di Putin in realtà non può essere estrapolata dalla storia della Russia, dalle trasformazioni che ha vissuto il Paese. Ebbene, in questa biografia originale italiana l'autore ripercorre le avventure di un giovane Volodia cresciuto in "Komunalka", gli appartamenti collettivi in epoca sovietica, passando per la tappa del Vladimir spia al Kgb, fino ad arrivare alla crisi in Siria.

Leader carismatico, pragmatico e sicuro di sé, Putin è anche un personaggio da conoscere meglio. Questo è lo scopo della biografia "Putin. Vita di uno zar", presentato il 14 dicembre a Roma all'Istituto dell'Enciclopedia italiana, edito da Mondadori. Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del TG1, ha gentilmente rilasciato un'intervista a Sputnik Italia in merito al suo libro.

— Non è il suo primo libro su temi russi. Da dove nasce il suo interesse per la Russia?

Vladimir Putin arriva nelle case degli italiani, la vita del presidente su rete 4

— Io molti anni fa ritrovai dei documenti inediti, erano dei rapporti della polizia italiana degli inizi del ‘900, che documentavano la presenza di Lenin a Capri. Decisi allora di fare un libro per raccontare queste presenze di Lenin che ci furono tra il 1908 e il 1910. In quell'occasione cominciai a studiare la storia russa, io di provenienza sono un giurista, non avevo fatto studi letterari. Ho cominciato però a leggere la grande letteratura russa, adesso posso dire di aver letto tutto Dostoevskij, Tolstoj e Pushkin.

— Perché ha deciso di scrivere un libro su Vladimir Putin?

— Facendo poi il giornalista ho continuato a fare attenzione sul personaggio che è Putin. Nelle dialettiche interne di un giornale, io mi sono sempre schierato dalla parte di Putin. Adesso i filoputiniani sono diventati più numerosi. Avevo capito che il personaggio era molto interessante e ho deciso di costruire questa biografia. Credo che la statura del personaggio meriti di essere conosciuta dal grande pubblico, al di là di tanti pregiudizi e luoghi comuni che filtrano di qua e di là sui giornali. Occorreva fare qualcosa di più organico e più complessivo che sfatasse i luoghi comuni e dicesse la verità.

La presentazione del libro su Vladimir Putin

— Al di là dei pregiudizi del mainstream, da parte dei lettori e i cittadini italiani c'è un grandissimo interesse nei confronti di Putin. Perché il presidente russo è più popolare che mai?

— Perché la gente è intelligente e sta cominciando a capire che una serie di fatti storici danno ragione a Putin. Prendiamo la Cecenia: questo fu il primo tentativo si stabilire al mondo un Califfato islamico, che sarebbe stato un califfato molto pericoloso per il Caucaso. I combattenti ceceni ora sono in Siria, Iraq e Libia, sono anche tra i più agguerriti e violenti. Putin ci aveva visto giusto a stroncare il califfato in Cecenia. Lo fece in maniera dura, ma era necessario fare così.

Anche in altri casi la storia gli sta dando ragione, come per esempio per quanto riguarda le vicende economiche e sociali. Io penso che alla fine l'opinione pubblica sia più intelligente di quello che le elite pensino e quindi la gente sta percependo il valore del personaggio.

— Qual è il ruolo della Russia oggi sull'arena internazionale e in Siria a suo avviso?

Raid aereo russo contro Daesh in Siria. Russia, ministero Difesa sottolinea trasparenza informazione su raid in Siria.

— Putin è l'unico che fa veramente la guerra al terrorismo. A me piace un Paese come gli Stati Uniti d'America, ma in Siria gli americani sono stati molto ambigui. Putin ha preso una posizione molto chiara e ben definita, sta facendo veramente la guerra.

Prendiamo per esempio l'ultima lite con la Turchia. Un italiano medio sente molto più vicino un russo che un turco come cultura, stile di vita, dato antropologico. I russi sono dei frequentatori dei nostri Paesi, vengono nelle nostre città, noi andiamo da loro. I turchi sono molto più distanti, al di là del fatto che la Turchia faccia parte della NATO. Credo che la gente lo percepisca bene.

— Si ritornerà a suo avviso a un vero punto di incontro tra la Russia e l'Occidente? Forse la Siria è proprio quest'occasione?

— Credo di sì. Con il tempo credo che quei occidentali che hanno rapporti storici con la Russia, penso ai tedeschi, agli italiani e adesso anche i francesi, premeranno anche sugli Stati Uniti. È molto importante vedere che cosa succede nelle leadership americane. A parte Donald Trump, che ha espresso pubblicamente la sua ammirazione per Putin, anche gli altri Repubblicani, hanno una posizione diversa da quella di Obama.

Correlati:

Conferenza stampa di fine anno del presidente Putin

Daily Mail: Putin ha dimostrato che l’Occidente sbagliava

L'Elvis Presley iraniano si è rivolto a Putin: http://it.sputniknews.com/opinioni/20151217/1743247/putin-libro-russia-presidente.html#ixzz3ua5jXgxk

Conferenza stampa di fine anno del presidente Putin

© Sputnik. Ramil Sitdikov

Mondo

09:56 17.12.2015(aggiornato 14:33 17.12.2015) URL abbreviato

51966150

Il 17 dicembre il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha tenuto la tradizionale conferenza stampa di fine anno. Ecco la cronaca testuale della conferenza stampa.










Dopo 3 ore 11 minuti si e conlusa la conferenza stampa di Vladimir Putin. E' disposto a cambiare la legge che vieta l'adozione dei bambini russi in alcuni paesi stranieri?

Il governo russo non deve avere fretta di cambiare la legge sull'adozione dei bambini russi all'estero. Il numero dei bambini adottati è più alto di quello dei bambini che necessitano di cure.

Serve in futuro alla Russia una base in Siria?

E' una domanda complessa. Non so se serva davvero. Se dobbiamo colpire qualcuno anche così (senza base) lo colpiamo lo stesso.

La Russia smetterà di fornire il gas all'Ucraina?

Non credo che vada eliminato il transito del gas in Ucraina e neanche che vada posto in competizione con il Nord Stream. Il punto chiave è che ogni gasdotto deve garantire affidabilità, sicurezza e costanza degli approvvigionamenti. Se le autorità ucraine mantengono il loro impegno, non ci sono problemi. Diversamente dovremo rivedere i piani.

Qual'è la sua opinione sull'omicidio Nemtsov?

Ritengo che questo sia un omicidio che vada indagato ed i cui colpevoli debbano essere puniti, chiunque essi siano.

Signor presidente, come stanno le sue figlie?

Per molte ragioni, non ultime quelle di sicurezza non ho mai parlato della vita private delle mie figlie. Io ritengo che ogni persona abbia il diritto di costruirsi il proprio destino. Le mie figlie non sono mai state viziate. Non hanno mai avuto privilegi. Fanno la loro vita e la fanno con dignità. Le mie figlie non fanno politica, non fanno business, lavorano e parlano e usano per lavoro 3 lingue europee.

L'anno prossimo ci saranno le elezioni negli USA. Come vede le prospettive di lavoro con il nuovo presidente statunitense?

Prima bisogna capire chi è. Noi siamo pronti a dialogare. Dopo l'ultimo incontro con Kerry mi è parso che gli USA siano d'accordo con noi. Noi siamo aperti e trasparenti. Sono loro che provano sempre a "suggerirci" cosa fare e come. Se un osservatore straniero in USA alle elezioni si avvicina a più di 5 metri da una coda al seggio lo arrestano. Noi siamo pronti a sederci e parlare con qualunque presidente che venga eletto dal popolo statunitense.

Secondo lei è arrivata l'ora di privatizzare le compagnie statali come Rosneft e Aeroflot, per sostenere l'economia?

Le compagnie statali possono essere parzialmente privatizzate per aumentare l'efficacia del loro operato, non per fare cassa. Lo Stato non

Qual'è lo stato è il futuro delle relazioni con la Georgia?

Noi non siamo la causa di questo deterioramento delle relazioni con la Georgia. Tornando ai fatti del 2008, la colpa storica è loro ed è in pieno sulle loro spalle. La colpa è dell'allora presidente Saakashvili che ha dato il via al processo di divisione del paese.

A Saakashvili hanno dato un visto lavorativo in USA e poi l'anno mandato in Ucraina. E come se gli avessero detto "Non soltanto vi governiamo. Ma vi mandiamo anche chi vi governa, perchè voi non siete in grado di farlo da solo. Su 45 milioni di personi non si riesce a trovare 10/15 persone in grado di governare? Questo è uno sputo in faccia al popolo ucraino.

Il presidente Putin durante la conferenza stampa di fine anno di fronte alla folta platea di giornalisti. Il presidente Putin durante la conferenza stampa di fine anno di fronte alla folta platea di giornalisti

Il 31 dicembre scadranno gli accordi di Minsk, qual'è la vostra posizione sul conflitto in Donbass?

Siamo favorevoli alla risoluzione del conflitto nel sud-est ucraino ma non attraverso l'eliminazione fisica di tutti gli abitanti del Donbass.

Putin invita un giornalista ucraino a fare una domanda: "Date la parola al giornalista ucraino, una repubblica a noi fraterna, non lo stancherò mai di ripetere"

Giornalista: Grazie presidente per la possibilità di farle una domanda anche se noi non siamo turchi, siamo ucraini. Lei ha detto che in Donbass non ci sono militari russi. Eppure ne sono stati catturati due. Li cambierete con tutti gli ucraini detenuti dai filorussi?

Putin: Lei ha nominato due persone e poi ha elencato un elenco lungo di persone con cui li vorreste cambiare. Gli scambi si fanno alla pari. Noi abbiamo detto che in Donbass non ci sono divisioni ufficiali russe. Possono esserci dei cittadini russi coinvolti nell'esecuzione di alcuni compiti militari. Capisca la differenza.

Giornalista: Come cambieranno le vostre relazioni con l'Ucraina dal primo gennaio?

Putin: A livello economico cambieranno in peggio, perchè siamo costretti a escludere l'Ucraina dallo spazio economico comune della CSI.

Lei ha detto che in Turchia abbiamo molti amici a livello di popolazione. Che futuro vede per le relazioni russo turche?

Con i popoli turchi (di etnia e lingua) che ci sono vicini e fanno parte della Russia dobbiamo continuare a dialogare. A livello statale invece non vedo prospettive di creare delle relazioni.

Su Assad la Russia dice che deve decidere il popolo siriano. Gli USA ed i loro alleati dicono che per Assad non c'è futuro politico. Avete discusso di questo con Kerry?

Ne abbiamo parlato con Kerry. La nostra posizione non cambia. Non accettiamo che nessuno dall'esterno imponga alla Siria il suo futuro. Solo il popolo siriano deve scegliere chi e con quale forma dovrà governarlo. Appoggiamo la decisione degli USA di scrivere una relazione al Consiglio di Sicurezza dell'ONU sulla soluzione del conflitto in Siria, per cui il segretario di stato Kerry è venuto in Russia. Questo ci dà l'idea del fatto che USA ed Europa sono seriamente preoccupati di ciò che succede nel medioriente.

Secondo lei c'è uno stato terzo dietro l'abbattimento del SU-24 russo da parte turca?

Capisco il vostro riferimento. Se qualcuno in Turchia ha deciso di leccare gli americani in un determinato posto, non lo so. Riteniamo il gesto turco un gesto nemico. Anche nell'ultimo incontro con le autorità turche ad Ankara ci sono state poste questioni molto importanti per la Turchia. Su questioni sensibili. Noi abbiamo detto che capiamo e siamo pronti ad aiutare. Era così difficile alzare la cornetta e telefonare. Chiedere di non colpire determinati territori?

Cosa hanno ottenuto? Pensano che fuggiremo? Certamente no. La Russia non è quel tipo di paese. Se la Turchia aveva degli scopi non li ha raggiunti. Anzi ha solo peggiorato la situazione.

E' soddisfatto del lavoro del governo? Potrebbero esserci dei cambiamenti?

In tutti questi anni mi sembra di aver sempre mantenuto una linea equilibrata nei confronti dei membri del governo. Non sono per i cambi in corsa, ancor più radicali. Quasi sempre non portano a nulla. Se invece parliamo di migliorare il lavoro del governo, allora si, c'è questa intenzione, ma non per cambiare qualcuno in particolare, ma migliorare il lavoro del primo organo governativo dello stato.

A causa dei tassi d'interesse alti i nostri imprenditori non possono ricevere crediti. Anche all'estero, per ovvi motivi, non possono. Faremo la fine del Venezuela?

Tutti vorrebbere che il tasso di rifanziamento della Banca Centrale venga rivisto. Sento dire che all'estero i tassi sono più bassi. E' vero. Ma li la struttura dell'economia è un altra. Noi abbiamo la minaccia dell'inflazione, loro quella della deflazione.

Nonostante la crisi in Russia i dati economici mostrano un dato positivo

La disoccupazione è al 5,6%. Nel 2009 era all 8.3%. Il debito pubblico è sceso al 13%. Si è registrato un trend positivo nell'afflusso di capitali dall'estero: sono sicuro che gli investitori capiscono la realtà della nostra economia e esprimono l'intenzione di entrare nel nostro mercato. Il picco della crisi è già stato toccato. A settembre e ottobre è già stato registrato un aumento della produzione. Soprattutto nell'agricoltura. Per il secondo anno consecutivo il nostro raccolto ha superato quota 100 milioni di tonnellate, 103 milioni.

L'anno scorso preannunciò che entro due anni usciremo dalla crisi. Adesso qual'è il suo pronostico?

Rispondo con un annedoto: "Si trovano due amici e uno chiede all'altro. Come va? Ma guarda, la vita va a momenti. Bianchi e Neri. Adesso è nera. Dopo sei mesi si ritrovano di nuovo e gli fa la stessa domanda. Guarda la so la storia dei momenti. Come va? Guarda adesso è nera, forse prima era bianche". Nel 2014 abbiamo impostato il nostro budget calcolando un prezzo del petrolio di 100 dollari. Per il 2016 di 50 dollari al barile. Adesso costa 38 dollari al barile. Probabilmente dovremo apportare ulteriori modifiche.

Giornalisti da tutta la Russia e dal resto del mondo ] Tradizionalmente alla conferenza stampa di fine anno del presidente Putin prendono parte giornalisti russi e di tutto il mondo. Per attirare l'attenzione del presidente e ricevere il diritto a rivolgere la propria domanda ognuno si ingegna come può. Cartelloni, bandiere, abbigliamenti stravaganti. Anche questo fa parte dell'evento.

Tutto pronto per la conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin

Alle ore 12 russe — 10 italiane — inizierà la conferenza stampa di fine anno del presidente della Federazione Russa Vladimir Putin. L'anno scorso i giornalisti accreditati furono 1348, 78 le domande poste, 4 ore e 40 minuti la durata totale.

Correlati:

Putin: Russia e USA stanno cercando soluzioni delle crisi più gravi

Putin sospende accordo su zona libero scambio tra Russia e Ucraina: http://it.sputniknews.com/mondo/20151217/1742903/putin-conferenza-fine-anno.html#ixzz3ua6qelFB

Esto es muy urgente e importante. No podemos construir Actuall sin ti. Hola lorenzoJHWH:

No podemos, ni queremos. [ DIO BENEDICE ECONOMICAMENTE I DONATORI! ] Este correo es... muy importante (y muy urgente). Y, déjame que te lo adelante ya, de tu respuesta al mismo dependerá el futuro y el rumbo de Actuall. Actuall nació hace poco más de tres meses. El 1 de octubre. Hoy, puedo decir con orgullo que es una realidad espléndida y creciente. Las cifras de Actuall en número de lectores, suscriptores (como tú) del Brief de Víctor, comentarios, noticias compartidas, etc., son muy estimulantes e ilusionantes. Queríamos hacer, lo estamos haciendo, periodismo centrado en defender las causas de la vida, la familia y la libertad. Periodismo para saber más, para actuar mejor y organizarnos de manera más inteligente como sociedad. Periodismo que abraza la innovación tecnológica y reúne escritores, editores y programadores brillantes y entusiastas alrededor de la visión de una sociedad ordenada y abierta, formada por personas libres, hombres y mujeres más fuertes que cualquier gobierno en defensa de nuestra libertad y nuestros bienes materiales e inmateriales. Estamos construyendo el primer diario nativo digital provida, profamilia, con una perspectiva liberal-conservadora y cristiana de la sociedad, hecho en español y con una cobertura global de las causas de la libertad en España, Europa y América. Estamos haciendo ese periodismo para ti, pero queremos (y necesitamos) dar un paso más, hacerlo contigo. A ese paso lo llamamos de lectores a miembros (socios).

lorenz ¿puedes convertirte ahora en socio de Actuall con una contribución mensual de 35, 50 o incluso 100 euros (o cualquier otra cantidad —mayor o menor— que te parezca oportuna)? (puedes modificar o cancelar esa aportación mensual en cualquier momento).

https://colabora.actuall.com/hazte-socio-de-actuall

En Actuall, encuentras la mejor información de actualidad, junto a sugerencias para actuar eficazmente a favor de la vida, la familia y la libertad.

Somos el primer diario profesional en España con un modelo no lucrativo; queremos construir una comunidad (identificada con los valores del diario) de ciudadanos informados y activos en defensa de las causas de la libertad, como el derecho a la vida, la propiedad privada o la libertad religiosa.

Antes de nacer, hacíamos esta declaración de principios: Actuall, se sostendrá gracias al apoyo de su comunidad, se declarará libre de banners publicitarios y no aceptará subvenciones de fondos públicos ni campañas de gobiernos o de partidos políticos.

Tu apoyo económico es pues, absolutamente imprescindible.

Tu apoyo económico y, si tú quieres, también tu soporte como voluntario, algo de lo que te hablaré con detalle en otro momento.

Convirtiéndote en socio de Actuall, podrás...

Participar como 'periodista' en la Redacción de Actuall

Tendrás derecho a proponer temas e historias para investigar o para tratar a fondo en el diario. Si las publicamos, te citaremos. Convertirte en autor de Actuall. Si nos envías artículos o tribunas y el equipo de Edición de Actuall considera que el tema que propones es de interés, publicaremos lo que nos mandes. Visitar la Redacción de Actuall

Yo mismo, será un honor, te guiaré por ella explicándote cómo funciona el equipo, qué hace posible nuestro (tu) diario. Participar en una reunión anual del Consejo de Redacción de Actuall

Una vez al año. Tendrás voz y se tomará nota de tus propuestas. Serás un miembro más del Consejo de Redacción. Asistir a los Encuentros Actuall

Que celebraremos periódicamente, transmitiéndolos por Internet, con prestigiosos periodistas y relevantes analistas de opinión como invitados, para compartir ideas, críticas, aportaciones sobre la situación social y política y la batalla cultural que libramos

Siempre serás de los primeros. Podrás probar antes que nadie los nuevos servicios y tecnologías de Actuall y orientarnos sobre su calidad

Participar en la votación del Premio anual Actuall

Cada año otorgaremos un Premio Actuall a alguna personalidad destacada que defienda los principios de Actuall. Podrás votar. Y tendrás un precio especial

En la Gala de los Premios HO en la que se entregará (y en otros actos que organicemos en HO) Detalle Actuall

Pues es solo eso, un pequeño detalle, pero te lo enviaremos como ¡bienvenida! por hacerte socio. Es el peor de los tiempos y es el mejor de los tiempos para hacer periodismo sobre la defensa de principios. Es más que evidente que vivimos unos momentos difíciles. Es claro el incremento de la agresividad de los progre-laicistas... como lo es, por lo tanto, la necesidad de una mayor información y movilización de los provida, profamilia y pro-libertad, entre otras cuestiones. En Actuall queremos actuar contigo, construyendo una comunidad informada y activa. Defendiendo, juntos, los valores que te importan.

Es hoy... Es tiempo de cambiar, es tiempo de actuar, es tiempo de Actuall.

Queremos, contigo, informar, reflexionar, actuar.

Creo firmemente que hace falta un periódico online como el nuestro, que defienda la vida, la familia y las libertades, que son las bases de la civilización.

Un periódico para todos, participativo, para ciudadanos activos. Un periódico transparente en permanente diálogo con el ciudadano y sus preocupaciones. Un periódico que pretende, ¡ahí es nada!, algo que en realidad es contradictorio con la naturaleza misma del periodismo: sobrevivir a lo efímero. Actuall ayudará (te ayudará a ti, lorenz) a defender, en el terreno de las ideas y de la acción, los valores que te importan. Es un medio, quiere serlo, para saber y actuar, para haceroír tu voz. [ Independiente. ] [ Decimos, sin falsas retóricas, que Actuall es independiente, esto es, que sus verdaderos propietarios son sus lectores. Para construir Actuall necesitamos, ahora, tu apoyo y tu concurso. ¿Puedes convertirte ahora en socio de Actuall con una contribución mensual de 35, 50 o incluso 100 euros (o cualquier otra cantidad —mayor o menor— que te parezca oportuna)? (puedes modificar o cancelar esa aportación mensual en cualquier momento). https://colabora.actuall.com/hazte-socio-de-actuall

Millones de ciudadanos necesitan (necesitamos y demandamos) un medio de comunicación moderno que haga frente al pensamiento izquierdista dominante (a las dentelladas de una suerte de Leviathan, que acosa las más elementales libertades) creando opinión, ofreciendo argumentos, influyendo en los centros de poder y defendiendo las convicciones que nos hacen ser comunidad y que tú y yo sabemos que son buenas imprescindibles para mejorar la sociedad.

Actuall es eso... En Actuall queremos atenernos a los hechos, dudar de los paraísos en la Tierra, reírnos de los emperadores desnudos, atizar dialécticamente a los tiranos, y dejar en evidencia a sus bufones y corifeos. Y, como el viejo maestro Montanelli, estamos dispuestos a hacerlo con (absoluta) independencia «a prueba de censores, dictadores y balas». Porque creemos, como él, que «El periodismo no es un oficio, es una misión».

Eso tiene un precio. La libertad y la independencia, siempre tienen un precio...

https://colabora.actuall.com/hazte-socio-de-actuall

Actuall es gratuito. No tenemos ánimo de lucro pero, como es obvio, sí tenemos gastos...

Para afrontarlos con una mínima estabilidad; para tener la seguridad de que podremos hacer nuestro trabajo (contigo), el que de alguna manera nos has encomendado y en el que, sin duda, participas; para poder seguir adelante, te necesito. Necesito que des ese paso adelante y te conviertas ahora en socia/o de Actuall. Ojalá te animes a hacerlo. Estoy convencido de que, como intentamos de todo corazón (contigo y para ti), con Actuall... Es posible cambiar el mundo y si no (de forma inmediata) el mundo, sí el rumbo de la política y de las ideas, dando voz a quienes aún creen en los valores de la libertad, el dinamismo de la sociedad civil, y en la dignidad inviolable de la persona. Y, como Buckley, gigante del periodismo que en la segunda mitad del siglo XX, obró el milagro de sacar al conservadurismo norteamericano de la postración, librarlo de sus complejos y arrebatarle a la izquierda el monopolio cultural e incluso político, hacerlo con glamour y sin perder la sonrisa. Un fuerte abrazo, mil gracias por estar ahí.

Alfonso Basallo, director y todo el equipo de Actuall

P.D. Por supuesto tú eres quien determina el importe de tu contribución mensual como socio de Actuall (somos diferentes), de tal manera que puede ser con alguna de las cantidades que te propongo o con cualquier otra, mayor o menor. Puedes hacerlo aquí: https://colabora.actuall.com/hazte-socio-de-actuall y recuerda además que, en cualquier momento, puedes cancelar o modificar esa aportación mensual.

Este email tiene más de una vida. Reenvíalo a tus contactos que aún no conocen Actuall e invítales a unirse Actuall, el periódico para lectores alertas y activos en las buenas causas. ¡Gracias! HO es una entidad de utilidad pública

HazteOir.org tiene la declaración de entidad de utilidad pública (ver B.O.E.). Esto significa que todos los donativos que hagas a Actuall (que es una iniciativa de HO) los podrás desgravar, en el siguiente ejercicio fiscal, en el pago del impuesto correspondiente. Un 50% por los primeros 150€ que nos dones y un 27,5% por el resto. Por ejemplo, si donas 200€ Hacienda te devolverá 88,75€ en 2016.

===================

è sceso all'inferno il massone, soltanto, un altro massone che Satana partorì con Rothschild ] [ Licio Gelli, la P2 perde il suo maestro. Nato a Pistoia il 21 Aprile 1919 si è spento nella sua storica “Villa Wanda” (dal nome della prima moglie) il 15 dicembre 2015. Il quadro clinico, data anche la veneranda età, si era aggravato irrimediabilmente sino a spirare silenziosamente. Condannato per innumerevoli capi d’imputazione, come: Procacciamento di notizie contenenti segreti di Stato; Calunnia nei confronti dei magistrati milanesi Colombo, Turone e Viola; Calunnia aggravata dalla finalità di terrorismo per aver tentato di depistare le indagini sulla strage alla stazione di Bologna - vicenda per cui è stato condannato a 10 anni; Bancarotta fraudolenta (Banco Ambrosiano). Dal 2001 scontava una pena detentiva di 12 anni nella sua residenza affermando di sé nel 2003: “Ho una vecchiaia serena. Tutte le mattine parlo con le voci della mia coscienza, ed è un dialogo che mi quieta. Guardo il Paese, leggo i giornali e penso: Ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo. Forse sì, dovrei avere i diritti d'autore. La giustizia, la tv, l'ordine pubblico. Ho scritto tutto trent'anni fa.”

=======================

IL REGNO DI DIO NON SCENDERà A PATTI CON TE PER SALVARE LA TUA ANIMA! ] L’aborto non dà pace. La confessione di due uomini. E una donna, dopo 30 anni, chiede perdono per il voto pro-choice al referendum. Ora è volontaria al Centro di aiuto alla vita. 16 dicembre 2015. SEMPLICEMENTE AVERE APPROVATO LA LEGGE SULL'ABORTO, SEMPLICEMENTE QUESTO ASSENSO, TI PORTERà ALL'INFERNO! TU DEVI PENTIRTI DI GNI TUO PECCATO! IL REGNO DI DIO NON SCENDERà A PATTI CON TE PER SALVARE LA TUA ANIMA! ] Chi l’ha detto che l’aborto è una questione “da donne”? Sono certamente loro a pagarne le conseguenze più dirette, spesso lasciate sole a portare il peso di una decisione, spesso proprio perché lasciate sole spinte a scegliere questa strada. Eppure quello dell’aborto è anche e soprattutto un affare “da uomini”. Come racconta don Luigi, parroco alle porte di Milano. Da quando il Papa – con l’occasione del Giubileo della Misericordia – ha esteso a tutti i sacerdoti la facoltà di assolvere il peccato dell’aborto, da lui si sono presentati due uomini. Entrambi si erano già confessati in passato, ma a distanza di tempo dai fatti (30-40 anni) ancora non si sentono in pace. Il primo è un signore di 65 anni: lui e la moglie hanno deciso di abortire quando lei è rimasta incinta del terzo figlio. Pensavano di non farcela. Il secondo ha circa 50 anni: aveva 18 anni quando la sua ragazza è rimasta incinta e hanno deciso di abortire. Nessuno ha mai saputo, neanche i genitori, ma quel fatto ha lasciato in lui una impronta indelebile. E l’aborto è un affare “da donne”, non nel senso dispregiativo di una debolezza, ma in quello pieno di dignità e coraggio, di vita. Una di loro, Rosella (leggi qui la sua storia), ha deciso di confessarsi per qualcosa a cui molti nemmeno penserebbero: il voto a favore dell’aborto nel referendum del 1981. Non ci aveva più pensato, né ha mai dovuto affrontare il problema. A più di 30 anni di distanza, mentre scriveva il suo libro “Un’anima sola” in cui racconta la storia della sua conversione dopo la morte dell’unica figlia, un’amica le ha proposto di devolvere il guadagno al Centro di Aiuto alla vita (Cav) della clinica Mangiagalli, a sostegno delle gravidanze difficili. “In quel momento ho cominciato a riflettere: Signore, cosa mi stai dicendo? Da lì poi ho devoluto tutto al Cav… e mi sono confessata”. Cosa è successo? “Che Dio è vita, e se credo in Dio credo nella vita, e non ho nessun diritto di decidere per vita di un altro bambino”. Adesso Rosella sostiene come volontaria il Cav, è vicina ad alcune mamme. E ha trasformato anche la camera di sua figlia in una specie di nursery: “In genere le camere dei figli che se ne sono andati rimangono intatte…il letto rifatto, gli armadi con tutta la roba dentro. La camera di mia figlia è completamente diversa, perché io raccolgo le cose per i bambini: ci sono ciucci, biberon, abitini, il mio computer per scrivere. È una stanza che ha preso vita. I figli ci sono ma non sono più lì. È un cammino”.

========================

Dear Mr mESSIAH, An Open Doors safe house can be a lifeline to a pastor or evangelist. Especially ones who are standing firm against persecution, but trying to save their families from threats, arrest and imprisonment. Others need a safe house so they themselves can escape arrest – and be there for their families in times of need.

Your Gift of Hope helps provide vital aid and temporary safe houses for Christians who are under attack – offering their whole families the protection and courage they need to stand firm as a witness for Christ! Thank you for giving generously.

Together in His service, Jan Gouws. Executive Director, Open Doors Southern Africa

========================

Costco employee hurls anti-Semitic abuse Click here to watch: Costco smoothie demonstrator hurls anti-Semitic abuse at shopper. A Jewish shopper at a Costco store in the San Francisco Bay Area has uploaded footage of an extremely anti-Semitic rant tirade he was subjected to by a woman giving a smoothie demonstration at the store. According to the Coordination Forum for Countering Antisemitism, he said the woman began her rant by interrupting him during a conversation with another Jewish man. "I struck up a conversation with a Jewish guy in Costco in front of the Vitamox Blender Demonstration, when an employee interrupted to tell us that Jews need to go back where they came from. I asked her how that would be possible after what happened in WWII. She responded that Hitler never did anything wrong to the Jews and that they brought it on themselves," he said.

Watch Here. In the video - originally posted on the Live Leak video sharing site - the woman can indeed be heard claiming that the Jews were not persecuted by the Nazis, while simultaneously admitting something bad may have happened to them but that they "brought it on themselves." "They had a chance to go ahead and get $500 for their freedom," she bizarrely asserted. Prior to that, she could be heard saying that Jews should leave Israel and "go back to Europe", because it is "Palestinian land." The clip ends with the victim owing to report her to her managers. "You're gonna be fired today." Source: Arutz Sheva

==============

Donald Trump è il nostro candidato! Putin, 'endorsement' a Trump: 'E' vivace e talentuoso' Putin entra a gamba tesa nella campagna elettorale Usa: "E' una persona vivace e talentuosa".

=============

Erdogan, si è inventato questa: "lotta contro Pkk che continuerà", perché il genocidio è la sua soluzione.. Nel sud-est Turchia "finché non sarà garantita la tranquillità" già la tranquillità del cimitero degli armeni uccisi a tradimento, perché i turchi islamisti sono degli spergiuri e traditori!

=======================

io sono indignato per questo atto di violenza! MA IL SISTEMA MASSONICO LA DEVE SMETTERE DI FARE VIOLENZA ALLE MINORANZE! Spagna: il premier Mariano Rajoy colpito da un pugno

======================

MALEDETTI DISGRAZIATI MAOMETTANI SHARIA! quello che non deve essere dimenticato, è che le fosse comuni dei martiri cristiani, la profanazione di tutte le Chiese, ecc..., del genocidio dei cristiani siriani e iracheni, sono stati i salafiti: finanziati dalla CIA, tutto l'esercito libero siriano di OBAMA, di liberi terroristi moderati turchi sauditi: jihadisti, internazionale islamica: sharia LEGA ARABA, che lo hanno fatto! ] NON RIUSCIRETE CON LE VOSTRE MENZOGNE A CAMBIARE LA STORIA, PERCHé IO HO VISSUTO QUESTA TRAGEDIA PERSONALMENTE E LA HO DOCUMENTATA GIORNO PER GIORNO, SUI MIEI 110 BLOG! [ BEIRUT, 17 DIC - Una fossa comune con almeno dieci cadaveri è stata rinvenuta nella regione orientale siriana di Dayr az Zor controllata dall'Isis. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani secondo cui il gruppo jihadista ha ammesso di fronte ai parenti delle vittime di aver ucciso le persone seppellite nella fossa. Sin da quando l'Isis ha preso il controllo delle regioni orientali della Siria nel 2013 ha commesso numerosi massacri, in particolare ai danni di membri di influenti tribù locali.

=====================

questo discorso DI Michael Moore: è perfetto anche per Donald TRUMP, noi contestiamo la sharia AL COGLIONE CANCEROGENO Michael Moore, perché quando, i musulmani faranno la richiesta della sharia? TU DEVI MORIRE CON TUTTE LE TUE IDEE DEMOCRATICHE: PERCHé NULLA DI QUESTO, discorso, CHE VIENE AFFERMATO ADESSO, in questo articolo, è PRESENTE NELLA LEGA ARABA senza reciprocità!! NEW YORK, 17 DIC - Michael Moore scende in campo contro Donald Trump: il regista si e' fatto fotografare davanti alla Trump Tower con un cartello e la scritta "siamo tutti musulmani" per protestare contro l'idea del re del mattone di vietare l'ingresso negli Usa a tutte le persone di fede islamica. "Siamo tutti musulmani, cosi' come siamo tutti messicani, cattolici ed ebrei, bianchi, neri e tutte le sfumature intermedie", ha aggiunto Moore in un post sulla sua pagina Facebook.

==================

come non posso riconoscere nessun diritto ai musulmani, PALESTINESI, ecc.. finché la LEGA ARABA non condanna la sharia, così, io non posso riconoscere nessun diritto ai GAY finché non viene condannata la ideologia GENDER, per tutti è SODOMA educativi antiomofobi! ANZI VOI SIETE SCESI SUL CAMPO DELLA BATTAGLIA CONTRO il REGNO DI DIO CHE IO SONO! STRASBURGO, 17 DIC - Forte sostegno alle nozze gay, viste anche come presupposto per una maggiore tutela dei diritti delle persone. E netta bocciatura della pratica della maternità surrogata, il cosiddetto 'utero in affitto' perche' "compromette la dignità umana della donna dal momento in cui il suo corpo e le sue funzioni riproduttive sono usati come una merce". E' quanto si legge nel rapporto annuale sui diritti umani nel 2014, un testo di oltre trenta pagine, approvato dalla Plenaria di Strasburgo.

======================

TEL AVIV, 17 DIC. IO MANDERò MIEI MISSILI BALISTICI, SU TUTTA A LEGA ARABA SHARIA PER QUESTA AGGRESSIONE! Un razzo SHARIA lanciato da Gaza è caduto in un'area aperta del sud di Israele dove poco prima sono risuonate le sirene di allarme. Lo dice il portavoce militare israeliano secondo cui non sono segnalate vittime.

========================

NON ESISTE UNO STUPIDO, IN TUTTO IL MONDO, CHE LUI POSSA PENSARE CHE GLI USA O LA NATO SIANO SERI NELL'EVITARE LA GUERRA MONDIALE, CHE INVECE, è PROPRIO IL LORO VERO OBIETTIVO! 17.12.2015. COME SE, QUESTE ARMI POSSANO RAPPRESENTARE UN OSTACOLO PER LA CINA SE DECIDESSE DI FARE UNA INVASIONE! GLI USA, E I LORO MASSONI LOCALI NEL LORO CINISMO, HANNO DECISO DI AMMAZZARE QUESTE PERSONE DI TAIWAN! Il ministero degli Esteri cinese richiama l’ambasciata Usa: “Taiwan è parte inalienabile del territorio cinese”. Il ministero degli Esteri cinese ha convocato l'incaricato d'Affari dell'ambasciata statunitense per protestare contro la decisione dell'amministrazione Obama di autorizzare la vendita di armamenti a Taiwan per un valore di 1,83 miliardi di dollari. Minacciate anche sanzioni contro le aziende che parteciperanno all'iniziativa. Come rilanciato dall'agenzia Xinhua, per il vice ministro degli Esteri cinese, Zheng Zeguang, "Taiwan è parte inalienabile del territorio cinese" e la vendita di armi non solo andrebbe contro il diritto e i rapporti internazionali, ma minaccerebbe "pesantemente" la sicurezza e la sovranità nazionale della Cina. Oggetto della disputa la vendita di due fregate della classe Perry a Taiwan e di missili anticarro, veicoli anfibi d'assalto, sistemi elettronici di puntamento, missili terra-aria Stinger.

http://it.sputniknews.com/mondo/20151217/1748347/usa-cina-taiwan-armi.html#ixzz3ubEtEl8E

L'UNICO MOTIVO DI QUESTE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA, è PERCHé, sia LA NATO che, LA CIA HANNO FATTO UN GOLPE ED UN POGROM IN UCRAINA: contro i russofoni! ] [ Ue rinnova le sanzioni alla Russia. 17.12.2015. e dopo CHE FARISEI SALAFITI MASSONI LEGA ARABA HANNO INVASO LA SIRIA CON I JIHADISTI: LA GUERRA MONDIALE TOTALE NUCLEARE, è SOLTANTO UN EVENTO TEMPORALE, CHE LA MOLTO SOFISTICATA DIPLOMAZIA RUSSA PUò SOLTANTO POSTICIPARE! Le sanzioni verso Mosca, che scadono il 31 gennaio prossimo, saranno prorogate da Bruxelles senza discussione al vertice dell’Unione Europea. Non ci sarà alcuna discussione sul tema del rinnovo delle sanzioni economiche contro la Russia al vertice dell'Unione Europea del 17 e 18 dicembre. La Cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha chiuso bruscamente la discussione. Evidentemente le pressioni americane sono state molto forti. Il ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, a sua volta, ha precisato che l'Italia non ha chiesto alcun rinvio sulle sanzioni alla Russia e ha confermato che la decisione del vertice europeo sarà comune, senza alcun dibattito. "Politicamente parlando, la valutazione generale è andata chiaramente nella direzione di un rinnovo delle sanzioni" alla Russia ha precisato alla stampa l'Alto Rappresentante per la politica Estera dell'Ue, Federica Mogherini. Tutti i ministri degli esteri dei Paesi aderenti all'Ue, ha proseguito Lady Pesc, "hanno indicato che stiamo andando nella giusta direzione sulla messa in atto dell' accordo di Minsk ma siamo ancora lontani da una piena messa in atto e così hanno dato l'indicazione che abbiamo bisogno di un rinnovo delle sanzioni per un ulteriore periodo di tempo".

Correlati:

Poroshenko: ricevute rassicurazioni da Bruxelles su estensione sanzioni vs Russia

Matteo Salvini torna a Mosca, "no alle sanzioni": http://it.sputniknews.com/politica/20151217/1748667/ue-russia-sanzioni.html#ixzz3ubGLVBYG

Shalom lorenzojhwh, As the boycotts against Israel continue to increase, it becomes even more important to BREAK the boycotts by purchasing products from Israel. Although Israel is under the constant threat of Palestinian terror, suffers from rampant anti-Israel media bias and increasing boycotts, the People of Israel are blessed to live in their ancient homeland with a thriving economy. Our reaction to the Boycotts, Divestment and Sanctions (BDS) against Israel should be very simple: Just BUY more. Turn the boycotts into BUYcotts! Click Here to Buy Your Gifts from Israel. The European Union supports labeling Israeli products from Judea and Samaria. This hurts Arabs as much as Jews. Thousands of Arabs are employed by Israeli companies in Judea and Samaria. Boycotting these goods means Arab workers will lose their jobs. Israel is the best country in the region for Arabs to live. Yet it is also the ONLY country whose products are labeled and boycotted. Show Support by Buying Gift Items from Israel. For those of you who love Israel - and want to share the beautiful blessings of Israel with your family and friends - please consider buying your gifts from Israel. Not only will you and your loved ones cherish having a piece of Israel in your home, you are helping the effort to defeat the anti-Israel boycotts, So this year, please buy as much as you can from Israel... Shop Israel and Break the Boycotts! Thank you for standing united with the People, Country and Land of Israel. With Blessings from Israel! IMPORTANT NOTICE: The 25% off sale on ALL Israeli gift items from the Israel Boutique has been extended, but only through the weekend. Use discount code ISRAEL25. Take advantage of this great opportunity to help Israel, break the boycotts and share in the blessings! Click Here to Buy Beautiful Gifts from Israel.

=========================

QUESTO è L'INCUBO DELLA TEOSOFIA SATANICA GENDER I MASSONI FARISEI COMUNISTI BILDENBERG. PRESTO VEDREMO LA GUERRA CIVILE! SE AVESSERO FATTO QUESTA VIOLENZA A ME: IO MI SAREI FATTO GIUSTIZIA DA SOLO! Siete «cristiani radicali». E gli allontanano i cinque figli. L'incredibile storia di una coppia in Norvegia. Che ora cerca giustizia e vuole dimostrare l'abuso subito. 15 dicembre 2015. Sono stati arrestati, interrogati e subito rilasciati dai servizi sociali norvegesi mentre i figli venivano allontanati da loro, per giorni e senza alcuna spiegazione. Ma questo è solo l’inizio dell’incredibile storia che ha coinvolto i due coniugi Marius e Ruth Bodnariu, lui romeno e lei norvegese, residenti a Bergen, in Norvegia, di cui ora si inizia a sapere qualcosa tramite la voce del loro legale. Per ora, le notizie sono abbastanza frammentate e molti rimangono i punti oscuri (Tempi.it, 14 dicembre). SOLO PER L’ALLATTAMENTO. La storia è stata resa pubblica dalla stampa rumena intorno al 20 novembre, ma solo questa settimana sono emerse le motivazioni per cui, da oltre un mese, non è permesso alla coppia di vedere i cinque figli, se non per l’allattamento del più piccolo da parte di Ruth. Nei documenti che l’avvocato difensore ha finalmente ottenuto dai servizi sociali, si legge che Marius e Ruth sono «cristiani radicali che stavano indottrinando i loro figli» (RomaniaTv.net, 20 novembre). ESAMI MEDICI. Bodnariu, fratello di Marius e pastore cristiano, ha detto di essersi messo in contatto con l’avvocato della famiglia ha appreso sugli interrogatori ai nipoti e ha scritto on line il resoconto del colloquio avuto con il legale. I bambini sono stati sottoposti a diversi esami medici da cui emerso che non vi è alcun segno di abusi fisici. Nonostante questo è stato domandato loro se fosse vero che ricevevano punizioni. LA VERSIONE DELL’ACCUSA. A parte sculacciate o tirate d’orecchi, non hanno raccontato di punizioni violente e pericolose e non sono affatto spaventati all’idea di tornare a casa. In particolare gli psicologi hanno puntato l’indice su presunte percosse ricevute, come sottolinea ancora Tempi.it. Una delle figlie avrebbe detto che il padre una volta aveva «scosso come un tappeto» il figlio minore perché si era aggrappato ai suoi occhiali.

LA VERSIONE DEI GENITORI. La verità è però molto diversa. «Marius – ha continuato il fratello – mi ha spiegato che era semplicemente felice per il fatto che per la prima volta il figlio (di tre mesi) era riuscito ad afferrare qualcosa» e che quindi gli aveva fatto fare un balzo. Il timore del pastore è che gli assistenti sociali stiano cercando di far dire ai bambini quello che vogliono loro. “MAI SUBITO ABUSI”. «Hanno anche provato a far da dire a Ruth, nei primi interrogatori, che il marito abusAva di lei fisicamente», denuncia Bodnariu. «Ma Ruth ha risposto che non poteva, perché è una bugia». I bambini avrebbero scritto anche delle lettere a mamma e papà, che però non sono mai state consegnate. I servizi sociali hanno invece dichiarato che non esistono lettere e che ai bambini non mancano i genitori. I CANTI CRISTIANI. Sul web è scattata una petizione a sostegno della famiglia mentre Bodnariu parla di «attacco demoniaco» alla famiglia e di problemi pregressi tra Marius e la preside della scuola perché l’uomo insegnerebbe agli scolari canzoni cristiane. «Sono accecati dal male – conclude il pastore – con la preghiera lo abbatteremo» (rodiagnusdei.wordpress.com, 20 novembre).

=============================

LA CONSAPEVOLEZZA DELLA INTRINSECA PECCAMINOSITà DELLA NATURA UMANA, è IL PRIMO LIVELLO DI AUTOCONSAPEVOLEZZA, PER AVERE UN RAPPORTO CON DIO, E DIO NON TI CHIEDERà MAI DI ODIARE O DISPREZZARE TE STESSO, MA, TI CHIEDERà DI INCOMINCIARE UN COMBATTIMENTO SPIRITUALE, CHE NASCE DAL RICONOSCERE LA PROPRIA CONDIZIONE DI PECCATO, DAVANTI ALLA PAROLA DI DIO! ] SE IO NON AVESSI QUESTO MINISTERO POLITICO UNIVERSALE, IO ACCOGLIEREI ED AIUTEREI TUTTE LE PERSONE CHE HANNO IL CUORE SPEZZATO DELLA MIA SOCIETà: INTORNO ALLA PAROLA DI DIO, LI RACCOGLIEREI! [ Preghiera e castità non sono una “terapia ripartiva” per gli omosessuali. Monta la polemica sul metodo Courage dopo un'inchiesta de L'Espresso. Molly Holzschlag 15 dicembre 2015. Omosessualità e preghiera: l’inchiesta del settimanale L’Espresso (6 dicembre) ha provato ad alzare un polverone intorno alle attività di Courage Italia. Courage è nata a New York nel 1980 e si è diffusa nel mondo, arrivando anche nel nostro Paese con l’apertura di circoli autorizzati dal Pontificio consiglio per la famiglia. Il servizio che si offre alle persone omosessuali è un “accompagnamento spirituale”, con l’obiettivo di incoraggiare la castità e seguire l’insegnamento della Chiesa sull’omosessualità. LA RICOSTRUZIONE DE L’ESPRESSO. Secondo L’Espresso, quelli di Courage sono «circoli di pochi, convinti ultracattolici che con la guida di un prete messo a disposizione dalla Curia si convincono che possono “guarire” e tornare eterosessuali». Un giornalista del settimanale che ha partecipato ad uno degli incontri dell’associazione scrive: «Nel solco della dottrina cattolica intende l’uomo unicamente come peccatore. L’unico modo di essere accettato agli occhi del Signore per chi è lesbica, gay, bisessuale o transgender e allo stesso tempo credente. Nessuna indicazione concreta per chi soffre e reprime i propri istinti. Per chi cerca parole di conforto, amore e compagnia».

UNA SERATA A “COURAGE”. La serata con i membri di Courage a cui ha partecipato il giornalista «si chiude con una preghiera comune mano nella mano. Le dinamiche sono simili a quelle delle sette. Nei giorni successivi scatta un bombardamento continuo di sms, telefonate e inviti per non mollare il gruppo».

POLEMICHE A REGGIO EMILIA. L’11 dicembre, scrive la Gazzetta di Reggio, «l’arrivo a Reggio Emilia dell’associazione Courage, il movimento internazionale di orientamento ultracattolico che organizza gruppi di auto-aiuto che servirebbero a “guarire” dalle pulsioni omosessuali, ha scatenato una grossa polemica. E non solo nella città emiliana».

COSA E’ REALMENTE COURAGE. Prova a far chiarezza sulla vicenda Courage, il quotidiano dei vescovi italiani Avvenire (12 dicembre): «L’Apostolato Courage – fondato nel 1980 dal servo di Dio Terence Cooke, arcivescovo di New York, per aiutare chi è attratto da persone dello stesso sesso a vivere la propria condizione in modo coerente con gli insegnamenti della Chiesa – ha organizzato nei giorni alcuni momenti di preghiera a Reggio Emilia, Torino e Roma». SESSUALITA’ E PAROLA DI DIO. Si tratta di iniziative «che fanno parte di un percorso, liberamente proposto e altrettanto liberamente accolto da chi decide di aderirvi, fondato su due obiettivi: la riflessione sulla propria sessualità e l’accoglienza della Parola di Dio come regola in base alla quale organizzare la propria vita». NESSUNA “TERAPIA RIPARATIVA”

Difficile cogliere in questo programma spirituale «un’offesa alle condizioni delle persone omosessuali e, soprattutto, la volontà di proporre una ‘terapia riparativa’. Pratica psicoterapeutica ormai desueta e che vuol dire tutto e niente, ma che per le lobby gay si è trasformata in una parola d’ordine per una sorta di indignazione a comando».

CASTITA’ COME SCELTA DI VITA. Sul caso si è registrato anche l’intervento diretto di Courage Italia che in un comunicato sottolinea come «molte persone ritengono legittima e attraente una proposta di vita affettiva in armonia con l’antropologia cristiana». Inoltre, si fa notare, «la castità non è un ‘obbligo’ ma viene vissuta come scelta di amore per Dio e per gli altri». Scelta che merita rispetto «indipendentemente dall’orientamento sessuale». Respinta con molta fermezza l’accusa di praticare terapie di guarigione: «Ogni uomo o donna che partecipa liberamente alle attività di Courage sa che lì può trovare aiuto spirituale, accoglienza e amicizia, ma non una terapia medica, come viene ricordato all’inizio di ogni incontro».

================

LA LEGA ARABA CON LA SHARIA STA MINACCIANDO IL GENERE UMANO DI STERMINIO, MA, QUESTA VOLTA NELL'ERA DEI SATANISTI MASSONI FARISEI: PER L'ISLAM FINIRà IN TRAGEDIA! MA QUESTA è UNA TRAGEDIA DEFINITIVA SENZA RIMEDIO! I cristiani possono professare la fede nell’islam per salvarsi la vita? Rinnegare la propria fede è una cosa seria, ma non a tutti è dato il dono del martirio. 15 dicembre 2015. Padre Elias Mallon. I cristiani possono professare la Shahada islamica, il credo o professione di fede dei musulmani, per salvarsi la vita? La questione è stata sollevata di recente da un docente di Storia e Teologia della St. Paul’s University di Limuru e Nairobi, in Kenya. Di primo acchito la domanda sembra semplice, pressante e molto attuale, soprattutto considerando i recenti massacri di cristiani da parte degli estremisti islamici in Kenya. A una lettura più approfondita, però, la questione non è poi così semplice. L’autore menziona i leader cristiani in Kenya, che hanno detto che per salvarsi la vita i cristiani possono recitare la Shahada. L’autore dell’articolo è fortemente in disaccordo. È chiaro, quindi, che la domanda non è solamente teologica, ad esempio sul fatto che la Shahada contenga qualcosa di diametralmente opposto alla fede cristiana. La risposta è sia sì che no. La prima parte della Shahada, “non c’è dio all’infuori di Dio”, non è più problematica per un cristiano dello Shemà degli ebrei, “Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo” (Deuteronomio 6, 4). I cattolici romani e molti altri cristiani, ebrei e musulmani credono nello stesso Dio (cfr. Concilio Vaticano II, Lumen Gentium, par. 16). La seconda parte della Shahada, “e Maometto è il messaggero di Dio”, è per i cristiani molto più problematica. Ad ogni modo, non è questo il fulcro della questione, che sembra riguardare piuttosto il permesso. La posizione dell’autore al riguardo è chiara. Parla di recitare la Shahada per salvarsi la vita come “scegliere di rinnegare Cristo per il bene della preservazione di sé”. Recitare la Shahada per salvarsi la vita comunica che “la mia fede in Cristo è una fede di convenienza”, e i cristiani che la pensano così sono “concentrati su se stessi” e “un giorno lodano il Signore e quello dopo recitano il credo musulmano solo per uscire dalla sofferenza”. La persecuzione tira fuori il meglio e il peggio della cristianità, e a volte il peggio viene da settori inaspettati. Nei primi cinque secoli della Chiesa ci sono stati due movimenti importanti (dichiarati eresie) che avevano a che fare con cristiani la cui fede non era abbastanza forte da morire per lei. Questi movimenti erano il novazianesimo (III secolo) e il donatismo (IV secolo). Entrambi i movimenti erano quello che si descrive come “rigoristi”. Per i novaziani, i cristiani che “sbagliavano” (lapsi) non avrebbero mai potuto essere riaccolti nella comunione con la Chiesa. I donatisti, pur se meno estremi dei novaziani, erano ad ogni modo molto rigidi nei confronti dei cristiani che avevano sbagliato ma poi si erano pentiti. Quello che avevano in comune i due movimenti era il concetto della Chiesa come “Chiesa di santi, ad esclusione dei peccatori”. In entrambi i casi, la Chiesa non era d’accordo. È interessante e ironico che una discussione analoga stia avendo luogo nell’islam. Come quella nel cristianesimo, la discussione nell’islam risale a molti secoli fa. Nell’islam, la questione riguarda l’apostasia. La domanda è fondamentalmente questa: la fede è solo una questione di cuore o è una questione di osservanza esteriore? Se una persona non rinnega davvero la fede, anche se non vive affatto i suoi precetti, quella persona è un’infedele (kāfir) condannata all’inferno? I Murjiʽiti, che risalgono alla prima generazione dell’islam, e i seguaci della scuola di giurisprudenza Ashʽari non ritengono questi atti un’apostasia. I musulmani sciiti hanno la categoria della taqiyya, “dissimulazione, prudenza”, che permette ai credenti di rinnegare la propria fede sotto minacce estreme. Alcune scuole di pensiero islamiche sunnite come i Kharijiti, tuttavia, si sono affrettate a considerare questi musulmani infedeli e meritevoli di morte e dannazione. È interessante che l’ultima scuola di pensiero rigorista sia stata scelta da molti musulmani salafiti-jihadisti contemporanei e portata all’estremo dall’ISIS. E così, in un esempio ironico degli opposti che si incontrano, la posizione rigorista nella cristianità trova delle analogie nella posizione estremista contemporanea nell’islam.

Alla fin fine, ad ogni modo, la questione dev’essere trattata come questione pastorale. Come tutta la ricerca medica mira alla guarigione, tutta la teologia, indipendentemente da quanto possa essere astratta, deve tendere alla pratica pastorale. È anche una questione di ecclesiologia o teologia della Chiesa. Se la Chiesa è esclusivamente la comunità dei santi, dei puri e degli eroici, allora non c’è posto per chi ha sbagliato o per chi è debole. Se invece la Chiesa è la comunità dei santi e dei peccatori, degli eroici e dei deboli, se la Chiesa è – come la definisce papa Francesco – l’ospedale da campo dopo una battaglia, allora c’è posto per tutti. Il Nuovo Testamento descrive Gesù come una persona venuta non per i giusti ma per i peccatori (Luca 5, 32), non per i sani ma per i malati (Marco 2, 17) e come colui che richiede misericordia, non sacrificio (Matteo 9, 13). I cristiani stanno subendo persecuzioni terribili in molte parti del mondo. Non parliamo della discriminazione o della perdita di prestigio, ma della perdita di proprietà, famiglia e vita. Se dobbiamo essere onesti, nessuno di noi sa come reagirebbe di fronte alla minaccia di una morte violenta. Sono certo che quei “leader e accademici cristiani… che dicono che si può recitare la Shahada islamica” non stanno dicendo semplicemente che va bene, come se fosse una possibilità tra le tante (uguali?) sono pienamente consapevoli del tipo di situazione in cui una persona si dovrebbe trovare per avere questo dilemma. Il mio sospetto è che qualcuno possa aver usato l’antico ragionalmento morale del “male minore”. In ogni caso, indipendentemente da come venga posta la domanda, il problema è profondo a livello pastorale, riguardando nella fattispecie come ci rapportiamo alle persone che non hanno scelto il martirio. Quasi fin dall’inizio, i cristiani hanno parlato del martirio come di un dono. Se il martirio è un dono, allora potremmo dover affrontare il fatto che è un dono non dato necessariamente a chiunque. Come la storia della Chiesa ha mostrato ripetutamente, l’ideale e la realtà di una fede eroica fino alla morte sono sempre stati due cose diverse. Ci sono stati coloro che sono morti piuttosto che rinnegare la propria fede e quelli che non l’hanno fatto. Rinnegare la propria fede è sicuramente una cosa molto seria. Spesso nei Vangeli Gesù parla di rinnegare chi lo rinnega (Matteo 10, 31 segg; Marco 8, 38; Luca 12, 9). Quello stesso Gesù, tuttavia, dice a Pietro che deve perdonare non 7 ma 77 volte (Matteo 18, 22). Dubito davvero che Gesù abbia stabilito uno standard più elevato per gli uomini che per Dio. Il reverendo Elias D. Mallon è membro dei Frati Francescani dell’Atonement. Ha conseguito una licenza in Antico Testamento e un dottorato in Lingue Mediorientali presso la Catholic University of America. I suoi articoli appaiono regolarmente sulle riviste America e ONE. Elias è responsabile per le relazioni esterne della Catholic Near East Welfare Association (CNEWA), che sostiene progetti caritatevoli, educativi, sanitari e di sviluppo in Medio Oriente, Etiopia, Europa orientale e India meridionale. Rappresenta la CNEWA alle Nazioni Unite.

===================

QUESTI CRIMINALI IDEOLOGICI SONO UNA TEOSOFIA SATANICA CHE ABBATTE LA LEGGE NATURALE, E CHE ABBATTE LA SAPENZA ED UN AMORE: NATURALE CREATIVO ED INFINITO, MA, IL CREATORE ONNIPOTENTE, SARà COSTRETTO AD ABBATTERE TUTTI LORO, IN UNA DISPERAZIONE INFINITA! PERCHé QUESTI PERVERTITI HANNO DISTRUTTO IL CONCETTO DI MORALITà E DI ETICA, PERCHé, HANNO SCARDINATO LA VITA, E I SIGNIFICATI SEMANTICI, I CONCETTI FONDATIVI DI DEFINIZIONE DEL BENE E DEL MALE? DA LORO SONO STATI PERVERTITI! Michela Marzano usa anche Papa Francesco per promuovere il gender. Chris Maxwell. Unione Cristiani Cattolici Razionali. 15 dicembre 2015. BOLOGNA, ITALY - NOVEMBER 08: Italian authoress Michela Marzano attends the presentation of her book 'Love is everything: that's all that I know about Love' (L'Amore e tutto: e tutto cio che so dell'Amore) at Ambasciatori book shop on November 8, 2013 in Bologna, Italy. (Photo by Roberto Serra - Iguana Press/Getty Images) Sono almeno quattro i diretti interventi di Papa Francesco nel solo 2015 contro il gender, la teoria secondo la quale l’essere uomini e donne sarebbe una costruzione sociale e non derivata necessariamente dall’essere nati come maschi e femmine. Come abbiamo documentato nel nostro dossier apposito, a gennaio Francesco ha rivelato di essere stato un testimoni oculare del tentativo di introdurre il gender nelle scuole: «Era un libro di scuola, un libro preparato bene didatticamente, dove si insegnava la teoria del gender […]. Questa è la colonizzazione ideologica: entrano in un popolo con un’idea che niente ha da fare col popolo […] e colonizzano il popolo con un’idea che cambia o vuol cambiare una mentalità o una struttura. Lo stesso hanno fatto le dittature del secolo scorso […] pensate ai Balilla, pensate alla Gioventù Hitleriana. Hanno colonizzato il popolo, volevano farlo». Ha poi ripreso l’episodio nel marzo successivo: «Sono stato testimone di un caso di questo tipo con una ministro dell’educazione riguardo l’insegnamento della teoria del “gender” che è una cosa che sta atomizzando la famiglia. Questa colonizzazione ideologica distrugge la famiglia». Sempre nello stesso mese ha parlato di «quello sbaglio della mente umana che è la teoria del gender, che crea tanta confusione. Così la famiglia è sotto attacco», mentre nell’Udienza generale di aprile ha valorizzato la differenza tra uomo e donna, dicendo anche: «io mi domando, se la cosiddetta teoria del gender non sia anche espressione di una frustrazione e di una rassegnazione, che mira a cancellare la differenza sessuale perché non sa più confrontarsi con essa». Davanti a questi durissimi interventi, il fatto che la filosofa Michela Marzano citi il Pontefice nei suoi quotidiani spot pro-gender è ancora di più deleterio e significativo della cattolicità autodichiarata dalla parlamentare Pd. Invitata recentemente anche a Tv2000, la televisione della CEI, il giorno prima di Costanza Miriano: una scelta poco felice (non è la prima da quando l’ex Iena Alessandro Sortino è diventato vicedirettore), dando spazio (senza contraddittorio) in buona fede e in nome di un giornalismo etico e obiettivo a chi spazio ne ha già a sufficienza (anzi, sui grandi media si sente la carenza delle voci contrarie) e in buona fede non lo è affatto. Lo ha dimostrato proprio la Marzano quando ha strumentalizzato Francesco in una recenteintervista a Il Mattino, sostenendo che anche il Papa sarebbe a favore dei ripensamenti dei ruoli di genere per promuovere l’uguaglianza. La filosofa è autrice del recente libro “Papà, mamma e Gender” (Utet 2015), scritto frettolosamente per smentire l’esistenza della famosa teoria ma, attraverso il quale, ne ha riproposto i contenuti, come abbiamo già evidenziato. E’ infatti molto più facile introdurre queste “colonizzazioni” nelle scuole senza dare ad esse un’etichetta ben precisa, facilmente accusabile e confutabile.

Anche recentemente la Marzano ha scritto: «paternità e maternità sono caratteristiche che appartengono a ognuno di noi, indipendentemente dalla propria identità di genere». Questa è esattamente l’ideologia gender: la mamma può essere chiunque si percepisce come donna, indipendentemente dal fatto che sia nato come maschio o femmina, e viceversa. Questo per la Marzano significa “ripensare” i ruoli di genere, tirando dalla sua parte il Pontefice. Nella stessa intervista al quotidiano campano la Marzano ha ancor meglio precisato: «Quando si parla di “sesso” ci si riferisce all’insieme delle caratteristiche fisiche, biologiche, cromosomiche e genetiche che distinguono i maschi dalle femmine. Quando si parla di “genere”, invece, si fa riferimento al processo di costruzione sociale e culturale sulla base di caratteristiche e di comportamenti, impliciti o espliciti, associati agli uomini e alle donne». Sarebbe quindi da promuovere come normale il percepirsi come maschi-donne e femmine-uomini nel caso in cui sesso e genere non coincidano, alla faccia delle rassicurazioni sul fatto che si vuole soltanto insegnare il rispetto. Ecco la colonizzazione ideologica contro cui sta combattendo Papa Francesco.

=============================

QUESTI CRIMINALI IDEOLOGICI SONO UNA TEOSOFIA SATANICA CHE ABBATTE LA LEGGE NATURALE, E CHE ABBATTE LA SAPENZA ED UN AMORE: NATURALE CREATIVO ED INFINITO, MA, IL CREATORE ONNIPOTENTE, SARà COSTRETTO AD ABBATTERE TUTTI LORO, IN UNA DISPERAZIONE INFINITA! PERCHé QUESTI PERVERTITI HANNO DISTRUTTO IL CONCETTO DI MORALITà E DI ETICA, PERCHé, HANNO SCARDINATO LA VITA, E I SIGNIFICATI SEMANTICI, I CONCETTI FONDATIVI DI DEFINIZIONE DEL BENE E DEL MALE? DA LORO SONO STATI PERVERTITI! Educazione. “Educazione moderna”, il video che critica con tanto umorismo l’ideologia di genere che fa paura. 15 dicembre 2015. Che cos’è il politically correct? Dire le cose senza offendere nessuno o dire bugie? Poco tempo fa leggevamo la notizia del divieto del Padre Nostro in un cinema e pochi giorni fa una mostra sacrilega di ostie consacrate veniva chiamata arte. Entrambe le proposte in onore dell’esercizio del diritto di dire quello che voglio e del mondo di tollerarlo. Conceptional Media ci presenta esattamente questo fenomeno. Il video Educazione moderna può sembrare a molti simpatico o esagerato, ma in realtà è un video da incubo. La storia ci mostra una lezione di matematica in cui il linguaggio è stato completamente modificato, e quindi la matematica non ha più il significato reale. Il “nuovo” alunno, che potrebbe essere chiunque di noi, non capisce cosa succede. Le sue parole e i suoi atteggiamenti hanno un significato del tutto diverso per il resto della classe. Questa sala non si allontana dal mondo moderno in cui tutto è relativo, tutto è permesso e ciò che è anormale diventa normale e dev’essere non solo accettato ma celebrato, mentre ciò che è naturale viene sminuito. Tutto questo accade semplicemente modificando il linguaggio. Suona familiare? Non siamo molto lontani dal trasformarci in questa classe. Lasciarci trascinare da questa “modernità” ci toglie il senso autentico e libero di essere persone. È come se all’improvviso non avessimo più il diritto di avere un’opinione formata e obiettiva riguardo al mondo. Come se la ricerca del bene e la verità fossero proibite, o peggio ancora non esistessero. Questa ideologia ci sta privando del nostro diritto di essere persone! Ci sta allontanando da ciò che è buono per tutti e sta evitando che il mondo sia migliore. Una società felice è impossibile in queste circostanze. Il bene, il buono, è l’unica cosa che ci può legare armoniosamente come società. Senza il bene e senza la verità, la libertà scompare e con questo noi come persone rimaniamo vuote, tradendo il nostro fine, che è donarci e incontrare gli altri. Quante volte vi siete trovati nella situazione in cui dovevate tenere per voi le cose o modificare il vostro linguaggio non solo per non offendere o discriminare, ma per proteggervi? Essere cattolici, avere una famiglia numerosa, essere a favore della vita, difendere il matrimonio ed essere eterosessuali è aggressivo. Come può essere possibile che si debba tenere per sé la verità e non si diffonda il bene per paura? Forse anche voi non avete il diritto di essere tollerati e rispettati? E al di sopra di questo, forse il mondo può perdere l’opportunità di essere migliore? Come ha detto papa Francesco nel suo discorso ai vescovi dell’Asia nell’agosto 2014, “(…) l’abbaglio ingannevole del relativismo, che oscura lo splendore della verità e, scuotendo la terra sotto i nostri piedi, ci spinge verso sabbie mobili, le sabbie mobili della confusione e della disperazione. È una tentazione che nel mondo di oggi colpisce anche le comunità cristiane, portando la gente a dimenticare che ‘al di là di tutto ciò che muta stanno realtà immutabili; esse trovano il loro ultimo fondamento in Cristo, che è sempre lo stesso: ieri, oggi e nei secoli’ (Gaudium et spes, 10; cfr Eb 13,8)”. Non parlo qui del relativismo inteso solamente come un sistema di pensiero, ma di quel relativismo pratico quotidiano che, in maniera quasi impercettibile, indebolisce qualsiasi identità. Modern Educayshun ITA - Nelle Note Multimedia. https://www.youtube.com/watch?v=z72jtR_om98 Nelle Note multimedia. Published on Dec 16, 2015. The follow up to #Equality, Modern Educayshun delves into the potential dangers of our increasingly reactionary culture bred by social media and political correctness. Written and Directed by Neel Kolhatkar

Instagram & Twitter @neelkolhatkar https://youtu.be/z72jtR_om98

==========================

What Do Palestinians Think about the Holocaust? https://youtu.be/7TJzclHiQIY Have you ever wondered what the average Palestinian knows or thinks about the Holocaust? The answers provided in this video are shocking. https://www.youtube.com/watch?v=7TJzclHiQIY Palestinians: What do you know about the Holocaust? Corey Gil-Shuster. Published on Aug 31, 2014 Please donate to the project so I can travel further and more often: http://www.gofundme.com/Ask-Project Want to know what Israelis and Palestinians in the Middle East really think about the conflict? Ask a question and I will get answers. Want to contribute? Go to http://www.gofundme.com/Ask-Project People ask Israeli Jews questions. I go out and ask random people to answer. Canadian-Israeli filmmaker Cory Gil-Shuster set out last summer, during Operation Protective Edge, to find out what the Palestinians on the street have to say about the Holocaust. The answers from our Palestinians neighbors presented in the video below are very interesting, to put it mildly. This film is a must-watch and SHARE… http://unitedwithisrael.org/watch-what-do-palestinians-say-about-the-holocaust

=======================

ONU HA SMESSO DI ESSERE IL TESTIMONE DEI DIRITTI UMANI, ECCO PERCHé, LO STERMINIO, IL GENOCIDIO, SONO DELLE LOGICHE DELLA GEOPOLITICA USA NATO LEGA ARABA! ECCO PERCHé, LA GUERRA MONDIALE PUò ESSERE SOLTANTO UN FATTO, UN EVENTO INEVITABILE, DA DECIDERE SOLTANTO SU SCALA TEMPORALE! http://unitedwithisrael.org/watch-its-so-easy-to-blame-israel/ Has anyone noticed that the Palestinians have never compromised on ANY issue, yet Israel is to blamed for literally EVERYTHING? This video is a bit funny but dead serious. Its message is extremely relevant and must be seen by all. WATCH: It’s So Easy to Blame Israel. https://www.youtube.com/watch?v=MhrJAZHHSIg Blame Israel! https://youtu.be/MhrJAZHHSIg thelandofisrael, Uploaded on Nov 1, 2011

TheLandofIsrael.com has done it again! In this new, entertaining approach to sticking up for the Jewish People, Ari & Jeremy put the blame where it belongs! UNESCO has accepted the Palestinian Authority (PA) as an official member. Pressure on Israel is mounting, fingers are pointing at the Jewish State, and the layers of the blame are those who should be our greatest allies. Wach this video to decide for yourself who's to blame in the Middle East conflict. Israelis and the Palestinians have been embroiled in negotiations for years. Some of Israel's most hard line leaders have made unprecedented sacrifices for peace, while throughout the entire process, the Arab leadership in Gaza, Judea & Samaria (the West Bank) and Jerusalem have never compromised on any issue. With regards to israel, The differences between Hamas, Fatah (PLO), Islamic Jihad and Hezbollah have become nuanced at best. Can any rational person blame Israel for the lack of peace when their so called "partner" in negotiation has never made even one concession or compromise?

Secretary of State John Kerry just recently blamed Israel (again) for the lack of peace with the Palestinians. United with Israel is often bombarded with messages from people urging us to just “make peace” and “stop killing” the Palestinians. What nobody seems to realize is that the blame is being placed on the wrong side. Who is responsible for the lack of peace? Here comes the answer!

============================

NON è GIUSTO CHE, IO DEVO FARE MORIRE GLI ISRAELIANI, PER DISTRUGGERE LA LEGA ARABA E SALVARE IL GENERE UMANO! NO NON è GIUSTO! PRESTO VERRANNO A SGOZZARE ANCHE VOI! IO SONO SCANDALIZZATO DELLA COMPLICITà DI TUTTE LE NAZIONI CON IL PIù BRUTALE NAZISMO SHARIA DI ASSASSINI SERIALI MANIACI DELLA STORIA DEL GENERE UMANO!

http://unitedwithisrael.org/watch-palestinian-lies-kill/ WATCH: How Palestinian Lies Literally Kill. Palestinian lies are constantly spread, inciting the masses to violence and terrorism, and innocent civilians have died as a result. Incitement kills. Words kill. Lies kill.

The Palestinian “lie machine” is in full effect, urging Palestinian civilians to give up their lives so they can become martyrs. The lie that Israel is trying to change the status quo of the Temple Mount is still being spread. In fact, this particular lie has been spread since 1929! And yet, Israel has never attempted to damage or destroy the Al-Aqsa Mosque. It stands today as it has for centuries. What we see clearly is that Palestinian incitement and lies really do kill. Please help Israel and SHARE this video. Published on Dec 15, 2015

https://youtu.be/JAndoxXUNtI As Israeli civilians are being butchered by Palestinian terrorists, it's evident that Palestinian lies kill. The Biggest Palestinian lie is that Israel is trying to change the status-quo on the Temple Mount, while in fact Israel is determined to maintain the status-quo. Palestinian Lies Kill

Israel's Foreign Affairs Min. https://www.youtube.com/watch?v=JAndoxXUNtI

==============================

IL TERRORISMO ISLAMICO SHARIA è CONCESSO, PERMESSO, FINANZIATO, DIFFUSO, DALLA GALASSIA JIHADISTA TURCO SHARIA SAUDITA, IN TUTTO IL MONDO, MA, NON è MAI CONDANNATO, ALMENO IPOCRITAMENTE, FORMALMENTE, SOLTANTO, IN ISRAELE! IN ISRAELE OGNI TERRORISMO è LEGITTIMO! MA, SE LA SHARIA DELLA LEGA ARABA, NON FOSSE DIETRO, A TUTTO IL TERRORISMO MONDIALE? POI, IL TERRORISMO MONDIALE SECCHEREBBE SUBITO! IO FARò DEL MALE A TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO PER QUESTO MOTIVO! Defense Minister Moshe Ya’alon responded to US Secretary of State John Kerry’s accusations that Israel is responsible for stalled peace talks, charging that Kerry’s plans for Israel would endanger its security and were impracticable. In an interview with the The New Yorker magazine this month, US Secretary of State John Kerry expressed frustration with the stalled Israeli-Palestinian peace process and placed the blame on Israel. “We know exactly what we are doing,” Ya’alon told Israel’s IDF Radio on Tuesday. “I will say this clearly: we do not want to rule over them [the Palestinians] and it is good that they have political independence and that they vote for their own parliament. Between this and [Israel] leaving Judea and Samaria – then what? It [the Palestinian entity] will be vital – financially, with infrastructure and even security? If we[the IDF] would not be operating [against Palestinian terrorism] in Jenin and Shechem, Abu Mazen [Palestinian Authority head Mahmoud Abbas] would cease do to so as well.” “It’s no secret we don’t agree [with the Americans] on everything,” he added. “If we would have implemented Kerry’s plans for security, which he passed on to us over a year ago – then there would be mortar shells falling on Ben Gurion Airport today.” Minister of Internal Security Gilad Erdan blasted Kerry for his lack criticism of the Palestinians for their refusal to negotiate and their terrorism. “I deeply regret Kerry’s remarks,” he stated. “I will not begin to ask similar questions about other conflicts occurring across the globe. I think that Kerry would have done better if, instead of making those statements, he put pressure on the side that actually refuses to enter a diplomatic process.” By: Max Gelber, United with Israel

==========================

LE NAZIONI DEL MONDO NON ASCOLTANO LA DISPERAZIONE DEI MARTIRI CRISTIANI ED ARRIVERà IL GIORNO, CHE IO NON ASCOLTERò PIù LA DISPERAZIONE DEL MONDO! Kenya: non solo Garissa. Sintesi: il Kenya sale nella nostra WWList a causa di una forte islamizzazione di certe aree del paese e di conseguenti tensioni derivanti da frange radicali. L'attentato di Garissa di aprile è solo il più eclatante, ma si susseguono da tempo aggressioni, minacce e discriminazioni a danno dei cristiani locali. Il pastore Abramo ci accoglie sorridente: "Siamo felici di ricevervi. Grazie per essere venuti da molto lontano per incoraggiarci”. La sua comunità è una delle tante che la nostra missione aiuta in Kenya, paese profondamente cristiano, ma che in alcune regioni sta vivendo fortissime tensioni per un'islamizzazione crescente e l'arrivo di frange estremiste che seminano il terrore. In Italia si parlò molto della strage dell'università di Garissa, dove ad aprile di quest'anno i terroristi islamici di Al-Shabaab fecero irruzione separando gli studenti cristiani dai musulmani e assassinando brutalmente 143 di loro (più alcune guardie e decine di feriti). Quell'università deve ancora riaprire, il trauma di quell'evento ha avuto profonde ripercussioni nelle famiglie delle vittime, nei sopravvissuti, nello staff dell'università e nell'intera comunità cristiana di Garissa. Confidano e lavorano affinché a breve possa riaprire. Il pastore Abramo guida una chiesa di almeno 100 membri in un'area fortemente islamizzata e dove la tensione è palpabile: "Non molto tempo fa, ci stavamo riposando dopo una riunione di preghiera tenutasi nel nostro locale quando fecero irruzione 2 uomini armati, gridando Allah è grande. Era notte e ci sorpresero, mi alzai di scatto, sentii le esplosioni e una forte spinta e fitta al petto: caddi tra le sedie rovinosamente e capii che mi avevano sparato”, racconta il pastore. In quell'attentato avvenuto ben prima di quello dell'università di Garissa, persero la vita due membri di chiesa presenti, mentre la pallottola che colpì al petto il pastore passò a un paio di centimetri dal cuore per uscire da dietro la spalla. "Quando riaprii gli occhi, non c'erano più. Pensavo di essere morto, ma il dolore mi ricordò immediatamente che ero vivo. Mi guardai attorno e vidi la confusione e i corpi dei miei fratelli a terra. Poi arrivarono gli aiuti”. Garissa non è un caso isolato, è solo uno dei più eclatanti di queste zone del Kenya. Si registra infatti un aumento di aggressioni, minacce, discriminazioni a danno delle comunità cristiane in particolare in aree come quelle al confine con la Somalia. Di fatto il pastore Abramo e i leader delle altre chiese della zona, da tempo non possono tenere incontri serali (di preghiera, di studio o altro) per ordine delle autorità. Iniziano a sperimentarsi ostacoli nell'apertura di nuove chiese in alcune specifiche aree fortemente islamizzate, per via del fatto che le autorità preferiscono "non alimentare tensioni”: ebbene una chiesa in queste aree evidentemente è considerata fonte di tensioni. E' per questa ragione che il Kenya sta guadagnando posizioni nella nostra WWList.

=========================

ISraele ] MA, DOVE LONTANO TU CREDI DI POTER ARRIVARE? tra la kabbalah esoterica, il talmud satanico: il sistema massonico SpA bancario, e la stella di rothschild sulla bandiera? TU SEI GIà ALL'INFERNO!

==========================

ma, la aggressione letale contro la RUSSIA? è soltanto, la storia della morte [ NATO ], che cerca a sua occasione! Russia, Medvedev: con abbattimento Su-24 Turchia ha dato motivo per scoppio guerra ] e gli islamici non giudicano negativamente un evento di guerra mondiale, anzi, perché nella storia gli islamici hanno sempre giocato d'azzardo! e grazie a tutti i genocidi che hanno fatto? dobbiamo dire che gli è sempre andata bene! [ 09.12.2015( Con l'abbattimento dell'aereo russo Su-24 Ankara ha creato un motivo per far scoppiare una guerra, ma le autorità russe non hanno risposto simmetricamente, ha dichiarato il primo ministro Dmitry Medvedev rispondendo alle domande dei giornalisti dei canali televisivi russi nel programma tradizionale "Conversazione con il primo ministro." "Nel 20° secolo come agivano solitamente i Paesi a casi simili? Iniziavano una guerra," — ha detto Medvedev. Medvedev ha sottolineato che Mosca non intende avviare azioni militari di risposta, tuttavia vuole dimostrare alla Turchia la durezza della sua posizione. Medvedev: giusto aumento spese difesa, senza buon esercito Stato russo non esisterebbe

Medvedev accusa Turchia: difende ISIS

Putin sull'abbattimento Su-24: "Perchè lo hanno fatto? Lo sa solo Allah"

Lavrov su abbattimento Su-24: qualcuno vorrebbe far saltare i negoziati di pace su Siria: http://it.sputniknews.com/politica/20151209/1691011/Siria-Aviazione.html#ixzz3ubzMMYT7

Synnek1 (ex youtube Master now 187AudoHostem) said 2 year ago ] Al Qaeda is coming via Canada AND Mexico! [ [FREEDOM ISN'T FREE] I AM here because of: SATAN







dell'Arabia Saudita Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, -- Bush e Rothschild, stanno giocando, contro, tutto il genere umano, in modo molto sporco, come, il gatto gioca, contro, il topo! Certo la politica, di tutti i Governi del mondo, potrebbe fermarli, ma, tu non puoi fare la fratellanza universale, nascondendo il pugnale sharia sotto il tuo vestito ummah! attraverso, la tecnologia aliena, per noi ancora invisibile, con terminazione nervose aliene, di un cinquantesimo di millimetro, nel nostro cervello, tutti i nostri sensi, sono a disposizione dei satanisti della CIA! loro vedono attraverso, i tuoi occhi, ascoltano, attraverso, le tue orecchie, e percepiscono tutto, attraverso, il tuo corpo.. e credi a me, sono cinici, loro si divertono parecchio nel fare questo. TU AL DI FUORI DI ME? TU NON HAI UN PIANO "B" perché tu vuoi andare a piangere da Obama, o da Benjamin Netanyahu? loro mi hanno detto, che, anche, loro sono le vittime del sistema massonico, anche loro hanno una grande voglia, di venire a piangere sul tuo collo, abbracciati!

TU non puoi continuare a fare lo struzzo, con la testa nella sabbia, e poi a dire: " il NWO non esiste! sono io, il più furbo! sarò io, ad uccidere tutti quanti, e quindi, tutto il pianeta, diventerà un solo Ummah califfato sharia!", non possiamo portare con, l'inganno i farisei Rothschild nel tuo deserto! perché, il loro DATAGATE, Aliens abductions, A.I., agenda Gmos, biologia sintetica, micro-chip, CONTROLLO GLOBARE, poteri occulti massonici ed esoterici? è GIA STATO REALIZZATO, LORO HANNO GIà VINTO! NESSUNO DI NOI POTRà SOPRAVVIVERE, SE, TU PENSI DI CAMMINARE CON SCALTREZZA!

lorenzojhwh uniusrei




Re dell'Arabia Saudita Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, -- a quale Vescovo modernista, noi possiamo dire: "lui partecipa della natura divina di Dio stesso? ASSURDO!" questi Vescovi massonici allineati, sono gentaglia, che, fa venire il ribrezzo!TRA I CRISTIANI, SOLTANTO, I FONDAMENTALISTI BIBLICI, nati nuovo, che, hanno esperienza personale di carismi, e di preghiere di liberazione, che, hanno sostenuto un contatto fisico, contro i demoni, soltanto costoro: possono attraversale: il velo soprannaturale: della carne esoterica, e possono entrare nella sfera del divino! in tutto questo discorso? il tuo Maometto può essere soltanto un satanista!,.. impegnati, io non voglio, che, contro, l'Islam sia scritta la parola: "FINE!"




Re dell'Arabia Saudita Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, -- nessuno, può ritenere Maometto un profeta, senza diventare, anche lui, un assassino, uno strumento esoterico di satana, che, vedeva il suo angelo, soltanto quando, lui stava in mezzo alle gambe, della moglie più bambina.. anzi, la stessa poligamia, deve essere condannata.. non possiamo soffocare, i popoli, con la tua bomba demografica, che, è un colpo basso, sleale, sotto la cintura, di tutti i popoli!




robert heid said: Marine Le Pen troika

A mon avis, il aurait été utile de supprimer le son italien! je ne peut pas suivre cette vidéo dans ce cas. (critique constructive) /watch?v=GdkHpKw-N98&feature=gp-n-y




Re dell'Arabia Saudita Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, -- perché, tu ti disperi come un pollo stolto? Il fatto che, le mamme Agar e Sara, erano cattive, questo, non condiziona i progetti di Dio, perché, i doni di Dio, sono eterni, e sono senza pentimento! Tu sei il PRIMOGENITO, e quindi, tu sei il vero erede: di tutte le Benedizioni di Abramo! e poiché, tuo padre Abramo pagava la decima al sacerdozio di Melchisedek, poi, il sacerdozio di Melchisedek, è superiore al sacerdozio di Aronne! Tu non hai nessun bisogno, di un Corano integrale, che, sia in contraddizione, con il Vangelo, per ottenere un Concilio, di nuova religione islamica, se, hanno fatto i concili i cristiani, poi possono anche fare, un concilio i musulmani, con fatwa e pena di morte immediata, a chi rifiuta di partecipare!

my JHWH holy -- tu lo sai quando è stato difficile, ordinare, organizzare, RIVISITARE, tutti i miei canali! MA, QUESTO è IL MIO: ULTIMO CANALE! io non ho, altri canali, a cui: io posso accedere, DI due canali, io ho perso la possibilità di accedere! ORA, quindi, TU DEVI Mantenere, IL TUO PATTO CON ME! non dico questo per te, ma, perché, il terrore possa percorrere tutta la casa di satana! [ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!

Herman Van Rompuy, stolto, cosa mai, potrai dare tu, in cambio della tua anima? Albert Pike è tuo padre, e la Regina di Inghilterra, Gezabele II, è tua madre!

Herman Van Rompuy -- idiota? anche in latino si dice:"IDIOTA!" no, tu non sei un idota, tu sei un criminale di traditore. tu hai pugnalato i popoli europei, in nome della usurocrazia di rothschild! Ricada contro di te, tutto il male, che, tu vuoi fare, contro, i popoli innocenti! ecco perché, la massoneria è la sinagoga di satana!

UniusReiOrWarW666IMF

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506773544/21_RIAN_02456738.HR.ru.jpg [ Herman Van Rompuy IDIOTA! Non è sufficiente, avere un esercito per vincere una guerra ci vogliono le motivazioni! MA, PROPRIO QUESTO è IL TUO PROBLEMA MASSONICO, TU HAI AVUTO L'ORDINE DA BUSH 322, DI FARE DISTRUGGERE LA EUROPA! TU SEI SOLTANTO UN BECCHINO! ] Ingenti perdite subite dall'esercito ucraino, secondo i miliziani. A seguito dei combattimenti vicino a Lugansk, sono stati uccisi circa 130 funzionari di sicurezza ucraini, e sono stati distrutti un aereo IL-76, sette vettori blindati, due obici, due serventi di mortaio, un cannone antiaereo, cinque vetture. Questo è quanto è stato riportato dall'ufficio stampa della Repubblica Popolare di Lugansk. Allo stesso tempo, a seguito delle azioni dei servizi di sicurezza ucraini, a Lugansk una persona è stata uccisa e 13 sono rimaste ferite, tra cui un bambino. In diverse zone di Lugansk e nei villaggi adiacenti sono state danneggiate dalle granate case, strade e linee elettriche.

UniusReiOrWarW666IMF

checkpoint russo "Donetsk" è un bersaglio Kerry 322 Bush, hanno bisogno di alzare la tensione! hanno scommesso, circa, il fatto che la Merkel, può morire velocemente! ]] [[ Si continua a sparare da parte ucraina sul territorio del checkpoint russo "Donetsk", ha detto il funzionario di controllo della frontiera dell'FSB (il servizio segreto russo) della Regione di Rostov, Vasilij Malaev. Secondo lui, le vittime sono riuscite a fuggire grazie a tempestivo e professionali azioni del posto di frontiera. Secondo i dati preliminari, sul territorio adiacente al checkpoint, sono state esplose una decina di munizioni.

UniusReiOrWarW666IMF

to OBAMA FOR happy independence DAY! ] TUTTI COLORO, che, in tutto il mondo, dicono, semplicemente, che, dei bambini, senza genitori, si possono respingere? devono essere arrestati! e se, non ci sono i soldi, per crescere ed educare, questi bambini, poi, noi toglieremo i soldi a

to OBAMA FOR happy independence DAY! ] è dal Messico, che, i bambini illegali devono essere protetti! accolti, istruiti, in scuole di formazione professionale! [ se, le aziente poi, dopo la scuola, non vogliono questi operai specializzati, poi devono essere riportati nel loro Paese, dopo il diploma, ma, almeno, loro avranno imparato un mestiere, ed avranno una eterna gratitudine per la amministrazione Americana! ] White House: dropping Deferred Action for Illegals 'Not Going to Happen'. Thursday, 03 Jul 2014. President Barack Obama is finding it "hard to take seriously" calls by Texas Republican Gov. Rick Perry and a host of other Republican lawmakers that he drop his Deferred Action Plan for Childhood Arrivals. "That's not going to happen," White House press secretary Josh Earnest said, The Hill reports. Gov. Perry also called for the stoppage of foreign aid to Guatemala, El Salvador and Honduras in an interview on Fox, The Hill reports, saying, "I would suggest the diplomatic reach with foreign aid to the leaders of those countries and basically say, 'You will engage in stopping this traffic coming up through your country, and if you don't, this foreign aid is going to stop.' That is a boycott I could support." Urgent: Do You Approve Or Disapprove of President Obama's Job Performance? Vote Now in Urgent Poll

Autorità di Israele, loro cercano disperatamente, ad un costo, molto alto, di feriti e danneggiamenti, di salvare preziose vite umane, ma, autorità Palestinesi, loro cercano di uccidere più Israeliani, che, sia possibile, anzi proprio loro diffondono odio e violenza, perché Hamas , JIHADISTI, TERRORISTI, staNNO avendo un grande momento in tutta la LEGA ARABA! Chi: ONU Bush 322 Rothschild, ha dato a questi palestinesi, il permesso, di fare così? Riots spread throughout the heavily-Arab "Triangle" area Saturday, as rage over Arab teen's unsolved murder continues.

By Tova Dvorin. First Publish: 7/5/2014, Arab rioters throw rocks, Rioting by Arab extremists spread to Israel's north on Saturday, amid increased rocket fire from Gaza and a tense security situation throughout the country. Saturday afternoon, riots erupted outside the Arab village of Arara (south of Umm-Al-Fahm; just outside 1949 Armistice lines), with a violent mob attacking Israel police forces. Two men were arrested. In a separate incident, three Israeli Arabs were arrested in Taibe after attacking an Israeli police officer there. The officer suffered light injuries. Earlier, at least 150 Arabs demonstrated in Nazareth, throwing rocks and Molotov cocktails at police cars. Meanwhile, at the entrance to the town square near Qalansawa, hundreds of Arabs rioted Saturday, hurling large rocks at Sharon Region riot dispersal police. A SWAT team leader was injured during the riots. Hundreds of Arabs are also rioting as of Saturday night outside of Wadi Ara. Map: rioting in the North. Red x indicates a clash between enraged rioters and police. Google Maps/Annotations from A7 staff. All of those riots have broken in the "Triangle," a swath of land covering the cities of Tayibe and Tira, in which about 300,000 Arabs live. Foreign Minister Avigdor Liberman (Yisrael Beytenu) has proposed a land swap of the Triangle multiple times in the framework of negotiations, offering to swap the heavily Arab-populated area with the Palestinian Authority (PA) for Jewish settlement blocs in Judea and Samaria. Rioting throughout Jerusalem last week has spread throughout Arab villages Saturday, after rumors circulated that 16-year-old Mohammed Abu-Khder's murder was an act of Jewish "revenge" over the abduction and murder of three Israeli teens Naftali Frenkel (16), Gilad Sha'ar (16) and Eyal Yifrah (19). Palestinian Authority (PA) Chairman Mahmoud Abbas, as well as some in the international media, have since repeated those claims as fact. Israeli leaders - including the mayor of Jerusalem and Prime Minister Netanyahu - rushed to condemn the murder, despite the lack of clear evidence suggesting that the murder was an act of nationalistic revenge. Conflicting testimonies from the boy's own parents about an alleged attempt to abduct their younger son some time before have raised further questions about the possibility of criminal or some other motive. Disordini si diffonde a nord di Israele. Riots sparsi in tutta l'area pesante-arabo "Triangle" Sabato, come rabbia per l'omicidio irrisolto di adolescente arabo continua. Per Tova Dvorin. 2014/07/05, Rivolta da estremisti arabi si diffuse verso nord di Israele il Sabato, in mezzo a una maggiore lancio di razzi da Gaza e da una situazione di sicurezza tesa in tutto il paese. Sabato pomeriggio, disordini scoppiati fuori dal villaggio arabo di Arara (a sud di Umm-Al-Fahm, appena fuori 1.949 linee armistiziali), con una folla violenta attacca le forze di polizia israeliane. Due uomini sono stati arrestati. In un altro incidente, tre arabi israeliani sono stati arrestati in Taibe dopo aver attaccato un poliziotto israeliano lì. L'ufficiale ha subito lievi ferite. In precedenza, almeno 150 gli arabi hanno manifestato a Nazareth, lanciando pietre e bottiglie molotov alle auto della polizia. Nel frattempo, all'ingresso della piazza del paese vicino Qalansawa, centinaia di arabi sono insorti Sabato, lanciando grandi rocce a Sharon Regione polizia antisommossa dispersione. A capo della squadra SWAT è stato ferito durante gli scontri. Centinaia di arabi sono in rivolta come di Sabato sera al di fuori del Wadi Ara.

Mappa: disordini nel Nord. Red x indica uno scontro tra manifestanti inferociti e la polizia. Google Maps / Annotazioni da parte del personale A7. Tutte queste sommosse hanno rotto nel "Triangolo", una striscia di terra che copre le città di Tayibe e Tira, in cui circa 300.000 arabi vivono. Il ministro degli Esteri Avigdor Liberman (Yisrael Beytenu) ha proposto uno scambio di territori delle più volte triangolo nel quadro dei negoziati, offrendo di scambiare la zona fortemente arabo-popolato con l'Autorità Palestinese (PA) per blocchi di insediamenti ebraici in Giudea e Samaria.

Disordini in tutta Gerusalemme la scorsa settimana si è diffusa in tutta villaggi arabi Sabato, dopo le voci circolate che l'omicidio Mohammed 16-year-old di Abu-Khder è stato un atto di ebraico "vendetta" per il rapimento e l'omicidio di tre ragazzi israeliani Naftali Frenkel (16), Gilad Sha'ar (16) e Eyal Yifrah (19). Autorità Palestinese (PA) Presidente Mahmoud Abbas, così come alcuni dei media internazionali, hanno poi ripetuto tali affermazioni come fatto. I leader israeliani - tra cui il sindaco di Gerusalemme e il Primo Ministro Netanyahu - si precipitò a condannare l'omicidio, nonostante la mancanza di una chiara evidenza che suggerisce che l'omicidio fu un atto di vendetta nazionalistica. Testimonianze contrastanti da genitori del ragazzo circa un presunto tentativo di rapire il figlio minore del tempo prima hanno sollevato ulteriori domande circa la possibilità di criminale o di qualche altro motivo.

my best brothers: the MAJOR: King of Saudi Arabia Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, and, Netanyahu: QUESTA è LA VERITà, I SIONISTI, nati dalle società massoniche, di farisei talmud Illuminati Rothschild il gufo, non potranno mai rappresentare Israele biblico! ecco perché, io sono il Regno Teocratico di Israele e Palestina, quindi, ecco perché, anche io sono un sionista biblico!

my best brothers: the MAJOR: King of Saudi Arabia Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, ISHMAEL and, Netanyahu: QUESTA è LA VERITà, SE CONTINUERà QUESTA SITUAZIONE, IO DIVENTERò MOLTO VIOLENTO! IO RITENGO CHE LA COLPA, IMMEDIATA, SIA DELLA SHARIA, ANCHE SE LA COLPA REMOTA, è DEI MASSONI SIONISTI! E POI, IO POSSO DIMOSTRARE RAZIONALMENTE, TUTTO QUELLO CHE IO DICO, POI, NESSUNO POTRà FERMARE LA MIA DETERMINAZIONE! gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! Fifteen Rockets Fired at South; IAF Retaliates. http://www.israelnationalnews.com/static/Resizer.ashx/news/468/282/515778.jpg ] Hamas fires rockets as far as Be'ersheva Saturday, prompting an emergency meeting on the situation. Is an operation on the horizon? By Tova Dvorin 7/5/2014, Finance Minister Yair Lapid visits a home damaged by rocket fire in Sderot. Fifteen rockets and mortar rounds were fired at Israel on Saturday from Gaza, according to IDF sources, lightly wounding one soldier and sending tens of thousands of Israeli civilians into bomb shelters. Most of the rockets fell in the Eshkol region; however, two reached as far as Be'ersheva. Of those two, one was shot down by the Iron Dome anti-missile defense system, and the other landed in an empty field. Following the rocket fire, Prime Minister Benjamin Netanyahu met with several top officials to evaluate the situation and consider a response, including Defense Minister Moshe Ya'alon, Minister of Public Security Yitzhak Aharonovitz, Police Commissioner Yohanan Danino, and Shin Bet chief Yoram Cohen.

The IAF responded to the rocket fire with retaliatory airstrikes, the IDF stated.

Hamas sources later told AFP that the IAF had hit targets in Rafah and Khan Younis.

Little to no progress has been made in rumored talks between Israel and Hamas since Friday, according to the news agency, which were allegedly mediated by Egypt to broker a ceasefire. Hamas has been ignoring the IDF's ultimatum, which on Thursday called to stop the rocket fire within 48 hours or face war. Prime Minister Binyamin Netanyahu addressed the massive rocket escalation on Thursday, saying Israel is preparing for two possibilities: "one – that the fire will stop and then our operations will also stop; and the second, that the fire will continue and then our forces will act forcefully." On Friday morning, Intelligence Minister Yuval Steinitz added that an assault on Gaza is "inevitable" - and indicated that Israel would prefer to strike first.

"Gaza is, indeed, growing an army with artillery," Steinitz stated on IDF Radio's "Good Morning Israel" show. "We should try to choose the timing [of an operation] and not have our enemies choose the timing." Quindici razzi lanciati al Sud; IAF vendica

Hamas spara razzi quanto Be'ersheva Sabato, spingendo una riunione di emergenza sulla situazione. È un'operazione all'orizzonte? Con Tova Dvorin 2014/07/05, il ministro delle Finanze Yair Lapid visita una casa danneggiata dal lancio di razzi a Sderot. Quindici razzi e colpi di mortaio sono stati sparati contro Israele, il Sabato dalle Gaza, secondo fonti dell'esercito israeliano, ferendo leggermente un soldato e l'invio di decine di migliaia di civili israeliani nei rifugi antiaerei. La maggior parte dei razzi caduto nella regione di Eshkol; Tuttavia, due raggiunsero quanto Be'ersheva. Di questi due, uno è stato abbattuto dal sistema di difesa antimissile Iron Dome, e l'altro è atterrato in un campo vuoto. A seguito del lancio di razzi, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha incontrato diversi alti funzionari per valutare la situazione e prendere in considerazione una risposta, compreso il ministro della Difesa Moshe Ya'alon, il ministro della Pubblica Sicurezza Yitzhak Aharonovitz, commissario di polizia Yohanan Danino, e il capo dello Shin Bet Yoram Cohen. L'IAF ha risposto al lancio di razzi con attacchi aerei di rappresaglia, l'IDF ha dichiarato. Fonti di Hamas in seguito ha detto alla AFP che la IAF aveva colpito obiettivi a Rafah e Khan Younis. Poco o nessun progresso è stato fatto nei colloqui vocifera tra Israele e Hamas da Venerdì, secondo l'agenzia di notizie, che sono stati presumibilmente mediata dall'Egitto di mediare un cessate il fuoco. Hamas ha ignorato l'ultimatum del IDF, che il Giovedi chiamato per fermare il lancio di razzi entro 48 ore o la guerra faccia. Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha affrontato la massiccia escalation razzo il Giovedi, dicendo che Israele si sta preparando per due possibilità: "uno - che il fuoco si fermerà e quindi le nostre operazioni si fermerà anche; e la seconda, che il fuoco continui e quindi le nostre forze agirà con forza. " Venerdì mattina, il ministro Yuval Steinitz Intelligenza aggiunto che un attacco su Gaza è "inevitabile" - e ha indicato che Israele preferirebbe colpire per primi. "Gaza è, infatti, cresce un esercito con artiglieria," Steinitz ha dichiarato su IDF Radio show "Good Morning Israele". "Dovremmo cercare di scegliere i tempi [di un'operazione] e non sono nostri nemici scelgono i tempi."

sanzioni contro la Russia mettono in pericolo l'economia finlandese. Il Primo Ministro finlandese Alexander Stubb ha riconosciuto che l'economia del suo paese dipende fortemente dalla Russia, ha detto ai media. "Se l'economia russa scende al 3%, il nostro PIL diminuisce dello 0,5%", ha dichiarato Stubb durante la sua visita in Svezia.

Secondo lui, la Finlandia si trova adesso nella peggiore crisi economica degli ultimi 20 anni, per questo è molto preoccupato per le probabili sanzioni contro la Russia, che influenzano il paese, il cui benessere dipende in gran parte dalle relazioni commerciali con la Federazione Russa. La Russia è il più grande partner commerciale della Finlandia, con un 11% di esportazioni finlandesi. Le sanzioni contro la Russia potrebbero essere prese in occasione della riunione del Consiglio Europeo del 16 luglio. La Marina russa ha iniziato la prima fase di esercitazioni nel Mar Nero. La Flotta russa del Mar Nero ha completato e avviato la prima fase delle esercitazioni nel Mar Nero, secondo il Ministero della Difesa. Durante le manovre, la Flotta assumerà il compito della difesa delle comunicazioni marittime e aree di distribuzione. Nella prima fase, le navi e l'aviazione della Flotta del Mar Nero si eserciteranno al lancio di missili, lanci di missili da crociera, bombardamenti su obiettivi complessi e lancio di missili dai sistemi di difesa costiera. Verranno elaborate ed organizzate le difese antisommergibile e anti-mina, con il compito di sconfiggere eventuali raggruppamenti di navi nemiche.

Merkel Troika, perché, tu a Viktor Janukovyč hai detto: "tu non ti muovere, ed ai tuoi nazi Kiev NATO CIA Cecchini, tu hai detto: "voi ballate genocidio tartella?" COSA IL POPOLO è DIVENTATO PER DEI NAZI ROTHSCHIDL BILDENBERG JABULLON USUROCRAZIA, COME VOI? ] Dolgov: in Ucraina a breve il completamento della fase attiva del conflitto. fase attiva del conflitto nella parte orientale dell'Ucraina durerà al massimo un paio di settimane, ha detto in un'intervista con i giornalisti televisivi russi autorizzati, il Ministro degli Esteri per i Diritti Umani, la Democrazia e lo Stato di Diritto, Konstantin Dolgov. Allo stesso tempo, ha sottolineato che il conflitto non ha solo una dimensione militare, ma anche umanitaria, politica, sociale e culturale e che affrontare questi problemi richiederà molto più tempo. "La divisione del paese è molto profonda, indubbiamente. Penso che per la ripresa ci vorranno anni, in linea di massima. Ma questo dipenderà soprattutto dalla controparte ucraina", ha detto Dolgov.

La Russia ha bloccato il trasferimento di armi a Kiev dalla Crimea."È stata presa la decisione di sospendere verso Kiev il trasferimento di armi, di equipaggiamento militare e di materiale per le forze armate ucraine dal territorio della Repubblica russa di Crimea. Questa decisione sarà effettiva fino alla completa cessazione delle attività delle forze di sicurezza ucraine che combattono nella parte orientale dell'Ucraina e risolvere la situazione pacificamente", si legge in un comunicato del Ministero degli Esteri russo, pubblicato sabato. Il Ministero degli Esteri russo ha chiarito che questa misura è stata presa in relazione alle azioni in corso delle forze di sicurezza attivi controllate da Kiev, nell'est dell'Ucraina, con l'uso di armi pesanti e aerei da combattimento, che hanno provocato numerose vittime.

cazzo Merkel Troika, perché, tu a Viktor Janukovyč hai detto: "tu non ti muovere, ed ai tuoi nazi Kiev NATO CIA Cecchini, tu hai detto: "voi ballate genocidio tartella?"

Le forze dell'ordine ucraine conquistano Kramatorsk. Dopo Slavyansk, le truppe fedeli a Kiev hanno conquistato Kramatorsk, che negli ultimi mesi era sotto il controllo delle forze di autodifesa. I sostenitori della autoproclamatasi Repubblica Popolare di Donetsk hanno lasciato in massa la città sotto la minaccia dei bombardamenti, per non mettere in pericolo la popolazione. Tutti i posti di blocco rimangono, ma le forze principali della milizia si sono spostate in colonna a Donetsk. Per tutto il giorno sulla città sono volati aerei dell'aviazione, e i combattenti della Repubblica Popolare di Donetsk prevedendo un bombardamento, alla fine hanno deciso di consegnare la città.

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506767699/14_RIAN_02456683.HR.ru.jpg [ cazzo Merkel Troika ] Tredici persone, tra cui un bambino, sono rimaste ferite a Lugansk, in Ucraina orientale, durante un combattimento, ha dichiarato il consiglio comunale di Lugansk, sabato. Inoltre, in città sono state danneggiate le case, le strade, le linee elettriche, le stazione di pompaggio, e c'è carenza di acqua e interruzione di luce, ha fatto sapere il consiglio comunale della città. Nel frattempo, i giornalisti hanno riferito che i miliziani, nonostante il fuoco massiccio dell'esercito ucraino, sono riusciti ad aprirsi un varco da Slavyansk a Kramatorsk, e si muovono in direzione della città di Donetsk.

UniusReiOrWarW666IMF

to my best brothers: the MAJOR: 1. King of Saudi Arabia Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, ISHMAEL (the first eldest heir, of the more big, of all eternal blessings, of Abraham!) and, 2. Netanyahu: ISAAC (the second son, with the priesthood of Aaron ministry,for: the universal mediation). I'm sorry, if I am stupid! but, because, for the ARAB LEAGUE, SHOULD oppose, to do achieve, the 12Tribù of Israel, saying: "We want to let the Pharisees Illuminati Rothschild, Rochefeller, etc.,. to remain, into scam: IMF, WORLD BANK, SPA, AND SATANIC OCCULT POWERS, demonic MASONIC Directory, to both their owl god 322 BUSH, at the Bohemian Grove, to bring to Satan, the whole human race, in a REALIZE, 6 billion deaths: of this: the nuclear world war, and then, to make extinguish Islam from the planet, as has already been done, extinguish the Nazis?] THANK YOU FOR yOUR MOST KINDLY REPLY TO ME, dEFICIENT! lol. sorry, I meant, that I was the idiot, not you! lol.




























UniusReiOrWarW666IMF

17 ore fa




Instructions Released for Terror Against 'Settlers'. [ ai miei migliori fratelli: MAGGIORI: 1. Re dell'Arabia Saudita Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, ISMAELE; e, 2. Benjamin Netanyahu: ISACCO. scusate, se, io sono deficiente! ma, Perché, la LEGA ARABA, SI DOVREBBE opporre a realizzare, le 12Tribù di Israele, per dire: "noi vogliamo lasciare i farisei Illuminati Rothschild, Rochefeller, ecc.. A GUIDARE FMI, BANCA MONDIALE, SPA, POTERI OCCULTI E SATANICI, MASSONICI, affinche, sia il loro dio gufo 322 BUSH, al Bohemian Grove, a portare a satana, tutto il genere umano, in un REALIZZARE, 6 miliardi di morti per: la guerra mondiale nucleare, e poi, a fare estinguere l'Islam dal pianeta, come è già stato fatto, estinguere il nazismo? ] GRAZIE, PER LA VOSTRA PIù GENTILE RISPOSTA A ME, DEFICIENTE! ] 'Youth group' for intifada, or terror war, releases instructions to vandalize, terrorize Jewish communities in Judea and Samaria. By Dalit Halevi, Tova Dvorin. 7/4/2014, Masked Palestinian Arab teenage terrorists. A Palestinian Arab terror group dubbed the "Coalition of Youth for an Intifada" released a notice calling for violence against Jews in Judea and Samaria Thursday, including detailed operational and doctrinal instructions to "raise hell."

In the notice, entitled "Expelling Zionists Through Rocks," young Palestinian Arabs are called on to "scorch the earth and make it a living hell under the feet of the invaders", through the following methods: A. Creating huge barricades to block "settlers" from leaving their communities and vandalize their cars; B. Torching tires on common roads in the area; C. Hurling rocks at cars and paint barrels at their drivers; D. Placing sharp objects, nails, and shrapnel on roads to damage passing vehicles; E. Spraying anti-Jewish graffiti near Jewish communities; F. Participating in raging clashes against IDF and police in Judea, Samaria, and Jerusalem. Systemic Arab incitement against Jews and Israel has skyrocketed this month, since the abduction and murder of Israeli teens Naftali Frenkel (16), Gilad Sha'ar (16), and Eyal Yifrah (19), hy"d.

Besides for escalating calls to violence from Hamas - which has fired a hail of rockets onto Israel near-continuously over the past week - Fatah has both justified and encouraged Palestinian Arabs to become violent and hide evidence from the abduction. In addition, rioting and unrest have exploded in Jerusalem and across Judea and Samaria since Wednesday, in reaction to the murder of 16-year-old Mohammed Abu Khder, who was found in the Jerusalem Forest that morning after allegedly being forced into a black car outside the neighborhood of Beit Hanina.

Following the news - which both Palestinian Authority Chairman Mahmoud Abbas and the international media blamed as a "revenge killing" despite the lack of evidence for such a claim - several Fatah officials called for local Arabs to "rise up" and "declare a revolution" for Israel to "get out." Abu Khder's mother has also called for violence against Israelis, stating in an interview Friday that rioting and rocket fire are an "exercise [in] Palestinian rights." Istruzioni Usciti per 'coloni' terrore contro. 'Gruppo Giovani' di intifada, o la guerra di terrore, rilascia le istruzioni di vandalizzare, terrorizzare le comunità ebraiche in Giudea e Samaria. Per Dalit Halevi, Tova Dvorin. Prima pubblicazione: 2014/07/04, Masked terroristi adolescenti arabi palestinesi. Un gruppo terroristico palestinese soprannominata la "Coalizione dei Giovani per un Intifada" ha pubblicato un avviso di chiamata per la violenza contro gli ebrei in Giudea e Samaria Giovedi, comprese le dettagliate istruzioni operative e dottrinali a "scatenare l'inferno". Nel bando, intitolato "espellendo sionisti attraverso le rocce," giovani arabi palestinesi sono chiamati a "bruciacchiare la terra e ne fanno un vero e proprio inferno sotto i piedi degli invasori", attraverso le seguenti modalità: A. Creazione di enormi barricate per bloccare i "coloni" di lasciare le loro comunità e vandalizzare le loro auto; Pneumatici B. incendiando sulle strade comuni della zona;

C. Hurling rocce in auto e barili di vernice ai loro conducenti; D. Posizionamento oggetti appuntiti, chiodi e schegge sulle strade di danneggiare veicoli in transito; E. Spruzzare graffiti anti-ebraico vicino comunità ebraiche; F. La partecipazione a scontri furiosi contro IDF e di polizia in Giudea, Samaria e Gerusalemme. Incitamento arabo sistemico contro gli ebrei e Israele è salito alle stelle di questo mese, dal momento che il rapimento e l'omicidio di ragazzi israeliani Naftali Frenkel (16), Gilad Sha'ar (16), e Eyal Yifrah (19), HY "d. Inoltre per l'escalation chiamate alla violenza di Hamas - che ha sparato una raffica di razzi su Israele quasi continuamente durante la scorsa settimana - Fatah ha sia giustificata e incoraggiati arabi palestinesi a diventare violento e nascondere le prove del sequestro. Inoltre, rivolte e disordini sono esplosi in Gerusalemme e in tutta la Giudea e la Samaria da Mercoledì, in reazione alla uccisione di 16-year-old Mohammed Abu Khder, che è stato trovato nella foresta di Gerusalemme, quella mattina, dopo aver presumibilmente essere costretti in una macchina nera al di fuori del quartiere di Beit Hanina. A seguito della notizia - che sia il presidente dell'Autorità Palestinese Mahmoud Abbas ed i media internazionali accusati come "vendetta uccidendo", nonostante la mancanza di prove di tale affermazione - diversi funzionari di Fatah hanno chiesto gli arabi locali a "sollevarsi" e "dichiarare una rivoluzione" per Israele "uscire". La madre di Abu Khder ha chiamato anche per la violenza contro gli israeliani, affermando in un'intervista Venerdì che disordini e lancio di razzi sono un "esercizio [in] i diritti dei palestinesi."

Ucraina: colonna di milizie da Slavyansk a Kramatorsk. Nella città di Kramatorsk, attraverso Slavyansk (Ucraina orientale) bloccata dalle forze di sicurezza ucraine, si è aperta un varco una colonna delle milizie con attrezzature militari, nonostante l'opposizione delle forze di sicurezza, hanno riportato i media ucraini, secondo quanto raccontato da alcuni testimoni. Gli utenti di Twitter hanno raccontato che 50 unità delle milizie con attrezzature militari, non attraverso le strade, ma attraverso i campi, sono arrivate a Kramatorsk, al quartier generale della milizia locale. I militari ucraini hanno aperto un fuoco massiccio. Nel frattempo, le forze di sicurezza hanno distrutto il quartier generale della Repubblica Popolare ucraina a Donetsk, ha dichiarato oggi il Ministro dell'Interno Arsen Avakov.

Avakov: nessuna chance per la milizia a Slavyansk. Il Ministro dell'Interno Arsen Avakov oggi ha scritto sulla sua pagina Facebook che i militari ucraini stanno per prendere misure più severe nei confronti della milizia, nell'est del paese. "Non c'è alcuna semplificazione. Soltanto interventi sistematici garantiti che non lasciano alcuna possibilità ai terroristi, questa è la strategia sostenuta da tutte le forze di combattimento coinvolte nelle operazioni in Ucraina orientale ", ha scritto Avakov. Ha anche confermato che il convoglio delle milizie con attrezzature militari oggi è riuscito a sfuggire alle forze di sicurezza giungendo a Kramatorsk dalla città di Slavyansk.

A Donetsk non c'è più acqua. A Donetsk (Ucraina orientale) scarseggia l'acqua, a causa dei danni subiti dalla stazione di pompaggio, che è stata colpita da una granata, secondo il sito del Comune della città. In precedenza, era stato riferito che diverse città nella regione di Donetsk, dove le forze di sicurezza hanno effettuato una operazione speciale, hanno avuto problemi con i rifornimenti idrici. L'interruzione di fornitura di acqua è stata causata dai danni al canale della stazione di pompaggio "Seversky Donets - Donbas", la cui acqua proviene dal fiume Seversky Donets nelle città della regione. Le squadre di specialisti per riparare i danni hanno dovuto rinviare i lavori a causa dei combattimenti nella regione.

Una colonna di veicoli blindati della milizia è entrata a Donetsk. Una decina di auto, tra cui diversi BMP (veicoli da combattimento della fanteria), e blindati KamAZ con personale e cannoni antiaerei, sono giunti all'interno del territorio dell'esercito del Ministero degli Interni dell'Ucraina № 2240. Disgiuntamente è arrivata la colonna delle milizie. "A Slavyansk e a Kramatorsk non ci sono militari ucraini. In relazione a questo è stato effettuato un riallineamento. Una parte delle forze si è diretto a Gorlovka e un'altra a Donetsk", ha dichiarato la milizia.




MA, CHE FINE HA FATTO, IL MIO ISRAELE DELLA BIBBIA? DOVE SONO, LE 12 TRIBù DI GIACOBBE? PERCHé, I FARISEI ROTHSCHILD HANNO TRADITO FINO A QUESTO PUNTO, PER ASSERVIRE TUTTI I POPOLI A JABULLON? PERCHé LA LEGA ARABA, SONO DIVENTATI I NUOVI NAZISTI ONU OCI, SHARIA, SENZA SPERANZA? come a dire: "o il genocidio a noi, oppure il genocidio a voi?",. soltanto, il FMI, poteva lavorare in questo modo per ottenere, la sua inevitabile guerra mondiale, per continuare, nascondere le sue tre truffe finanziarie! Arabs Riot, Clash with Security Forces in Jerusalem. Masked Arab rioters clash with security forces in several neighborhoods in eastern Jerusalem. By Elad Benari, Canada

First Publish: 7/4/2014, Arab rioting in Jerusalem. Clashes broke out Friday night between masked Arabs and security forces in eastern Jerusalem.

The clashes took place in the neighborhoods of Shuafat, Isawiyya, Wadi Joz, Abu-Tor and Umm Tuba. During the clashes in Shuafat, the rioters tried to damage an electricity pole using an electric disc. The forces are using riot dispersal means to fend off the Arab rioters. In a separate incident in Ma'aleh Adumim, Palestinian Arabs threw rocks and firebombs towards security forces. Arabs have been rioting in the Jerusalem area for three days, after the murder of 16-year-old Mohammed Abu-Khder, whose body was found in the Jerusalem Forest on Wednesday morning.

Rumors have circulated that the teen's murder was an act of Jewish "revenge" over the abduction and murder of three Israeli teens Naftali Frenkel (16), Gilad Sha'ar (16) and Eyal Yifrah (19). However, several reports indicate the abduction was in fact carried out by Arabs as an "honor killing" or another kind of criminal murder.

There have been conflicting testimonies from the boy's own parents about an alleged abduction reported the night before the murder, in which his mother said the assailants were Jews, while the father insisted they were Arabs.

On Wednesday and Thursday, rioters threw pipe bombs, firebombs, and rocks at Israeli forces and the press and shouted anti-Semitic chants; three Jerusalem Light Rail stations were burnt down as well. [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!



















UniusReiOrWarW666IMF

19 ore fa (modificato)




GOOGLE NSA CIA YOUBUBE --- ma, che giorno della indipenza d'Egitto! Qui la IndipenDENza contro, i Rothschild Farisei, e contro, i Kerry 322 Bush, i satanisti? è ancora da conquistare, di nuovo! IO SO, CHE, VOI SPERATE, CHE SIA IO A LIBERARVI! OK! IO VEDRò DI FARE, QUELLO CHE SI PUò FARE! ] banchieri satanisti, ladri, bugiardi, farisei Illuminati, mafiosi criminali, che, ha fatto le leggi, per non apparire criminali: "sono il sistema bancario internazionale!" INFATTI, HANNO RUBATO LA COSTITUZIONALE SOVRANITà MONETARIA! ED ORA, I POPOLI SCHIAVI, MORIRANNO PER QUESTO! QUESTI CRIMINALI DEVONO ESSERE ARRESTATI E LE LORO PROPRIETà, DEVONO ESSERE CONFISCATE! E POICHé, LORO HANNO CREATO IL SISTEMA, POI, TUTTI I DEPOSITI BANCARI: IN ESUBERO, DEVONO ESSERE RIDISTRIBUITI, o semplicemente annullati, insieme al debito pubblico, distrutti tutti i prodotti derivati! ] [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!

Turkish Lawmaker Forced, to Resign Over Alcohol. [ QUESTA è UNA ULTERIORE VERGOGNA PER LA TURCHIA, ORA è AL COMPLETO, DELLA SUA LISTA CRIMINALE, ANCHE SE, NON C'è MAI UN LIMITE AL PEGGIO! E PERCHé, NON SI DIMETTE L'ASSASSINO ERDOGAN, ASSASSINO SHARIA SERIAL KILLER? CHE, LUI PORTATO, UNA NAVE PIENA DI ARMI IN EGITTO PER SOSTERE I "FRATELLI MUSULMANI", NEL TENTATIVO DI REALIZZARE, LA GUERRA CIVILE, COME IN SIRIA? ] Erdogan's party orders a regional party official to resign after pictures showed him drinking alcohol.

By Elad Benari, Canada. First Publish: 7/5/2014,

Turkish Prime Minister Recep Tayyip Erdogan. Turkey's ruling Justice and Development Party (AKP) of Prime Minister Recep Tayyip Erdogan on Friday ordered a senior regional party official to resign after pictures apparently showed him drinking alcohol, AFP reported. Mustafa Celebi, the head of the AKP in a district of the southwestern Mugla province, can be seen in photos posted on social media drinking alcohol with two colleagues, according to the website of the Hurriyet daily. Drinking alcohol is legal in Turkey and beers, wines and spirits are easily available especially in Istanbul, Ankara and the coastal resorts. However, the Islamic-rooted AKP takes a dim view of drinking. Erdogan, who last week declared his candidacy for the presidential election on August 10, neither drinks nor smokes. All party officials are expected to do the same, as practicing Muslims. Last year, the Turkish Parliament's General Assembly adopted Erdogan's party's bill which tightens restrictions on the sale and advertising of alcoholic beverages. According to the law, retailers will no longer be allowed to sell alcoholic beverages between the hours of 10:00 p.m. and 6:00 a.m., and cannot sell alcohol in the vicinity of a house of worship or schools. Hurriyet said the AKP sent an official from the neighboring Izmir province, to investigate the claims against Celebi, and the recommendation to order his resignation was made to AKP deputy leader Suleyman Soylu. Soylu agreed that Celebi should resign and he is expected to quit early next week, according to AFP. The majority of Turks do not drink but a significant minority does and vehemently protect their right to drink alcohol. Turchia al governo Giustizia e Sviluppo (AKP) del primo ministro Recep Tayyip Erdogan il Venerdì ordinato un alto funzionario regionale del partito a dimettersi dopo quanto pare le immagini hanno mostrato lo bere alcolici, AFP ha riferito. Mustafa Celebi, il capo dell'AKP in un distretto della provincia sud-occidentale di Mugla, può essere visto in foto pubblicate sul consumo di alcool social media con due colleghi, secondo il sito del quotidiano Hurriyet. Bere alcol è legale in Turchia e birre, vini e liquori sono facilmente reperibili soprattutto a Istanbul, Ankara e le località costiere. Tuttavia, l'Akp islamico radicato ha una visione fioca di bere. Erdogan, che la scorsa settimana ha dichiarato la sua candidatura per le elezioni presidenziali del 10 agosto, né bevande, né fumi. Tutti i funzionari di partito sono tenuti a fare lo stesso, come musulmani praticanti. L'anno scorso, l'Assemblea Generale del Parlamento turco ha approvato disegno di legge del partito di Erdogan, che stringe restrizioni sulla vendita e la pubblicità di bevande alcoliche. Secondo la legge, non sarà più consentito ai rivenditori di vendere bevande alcoliche tra le ore 22:00 e 06:00, e non possono vendere alcolici nei pressi di un luogo di culto o scuole. Hurriyet ha detto che l'AKP ha inviato un funzionario della vicina provincia di Izmir, per indagare i crediti nei confronti di Celebi, e la raccomandazione di ordinare le sue dimissioni è stato fatto per AKP vice leader Suleyman Soylu. Soylu convenuto che Celebi dovrebbe dimettersi e lui si prevede di chiudere all'inizio della prossima settimana, secondo AFP. La maggioranza dei turchi non bere, ma una significativa minoranza fa e con veemenza proteggere il loro diritto di bere alcolici.

UniusReiOrWarW666IMF




LA MERKEL NON SI RICORDA PIù. DELLE CONVENZIONI INTERNAZIONALI, QUINDI. L'ESERCITO PUò STERMINARE IL SUO POPOLO, CON L'ARTIGLIERIA E L'AVIAZIONE, ED ECCO PERCHé, I NAZISTI BILDENBERG, SONO RITORNATI IN EUROPA! [ Poroshenko ha ordinato di alzare la bandiera ucraina a Slavyansk. Il Presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha incaricato i funzionari di sicurezza di alzare la bandiera nazionale dell'Ucraina sulla città di Slavyansk, nella parte orientale del paese. Questo è quanto ha riferito l'ufficio servizio stampa dello Stato sabato.

"Il Capo di Stato Maggiore Viktor Muzhenko ha riferito al Presidente ucraino Petro Poroshenko che questa notte la milizia ha cercato di fuggire da Slavyansk, ma si sono venuti a trovare sotto il fuoco dei mortai dei militari ucraini. E diversi veicoli militari pro-indipendenza sono stati colpiti ", secondo l'ufficio stampa. In precedenza, una parte significativa della milizia aveva lasciato Slavyansk, secondo il facente funzione del Ministro dell'Interno ucraino, Arsen Avakov.

c'è un categoria, di: banchieri satanisti, ladri, bugiardi, farisei Illuminati, mafiosi criminali, che, ha fatto le leggi, per non apparire criminali: "sono il sistema bancario internazionale!" INFATTI, HANNO RUBATO LA COSTITUZIONALE SOVRANITà MONETARIA! ED ORA, I POPOLI SCHIAVI, MORIRANNO PER QUESTO! QUESTI CRIMINALI DEVONO ESSERE ARRESTATI E LE LORO PROPRIETà, DEVONO ESSERE CONFISCATE! E POICHé, LORO HANNO CREATO IL SISTEMA, POI, TUTTI I DEPOSITI BANCARI: IN ESUBERO, DEVONO ESSERE RIDISTRIBUITI, o semplicemente annullati, insieme al debito pubblico, distrutti tutti i prodotti derivati! ] [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506761508/1_5916.jpg Poroshenko ha escluso la possibilità di riprendere la tregua. L'addio ai morti per gli attacchi aerei in un villaggio di Lugansk [[ le nostre condoglianze più sentite alla signora Merkel Troika Rothshild bildenberg ]] http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506761510/2.jpg. ETERNO RIPOSO

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506761504/3.jpg DONO LORO OH SIGNORE,

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506761506/4.jpg TU FAI RISPLENDERE SU DI LORO

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506761532/5.jpg LA LUCE DEL TUO VOLTO, E LE

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506761534/6.jpg LORO ANIME RIPOSINO NELLA PACE

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506761530/8.jpg AMEN AMIN AMEN c'è un categoria, di: banchieri satanisti, ladri, bugiardi, farisei Illuminati, mafiosi criminali, che, ha fatto le leggi, per non apparire criminali: E CON ASSOCIAZIONI SEGRETE E MASSONICHE, ORA, HANNO FATTO DI SE STESSI, I PADRONI DEL MONDO

c'è un categoria, di: banchieri satanisti, ladri, bugiardi, farisei Illuminati, mafiosi criminali, che, ha fatto le leggi, per non apparire criminali: "sono il sistema bancario internazionale!" INFATTI, HANNO RUBATO LA COSTITUZIONALE SOVRANITà MONETARIA! ED ORA, I POPOLI SCHIAVI, MORIRANNO PER QUESTO! QUESTI CRIMINALI DEVONO ESSERE ARRESTATI E LE LORO PROPRIETà, DEVONO ESSERE CONFISCATE! E POICHé, LORO HANNO CREATO IL SISTEMA, POI, TUTTI I DEPOSITI BANCARI: IN ESUBERO, DEVONO ESSERE RIDISTRIBUITI, o semplicemente annullati, insieme al debito pubblico, distrutti tutti i prodotti derivati! ] Papa Francesco: "Non portare il pane a casa, toglie la dignità" L'emergenza lavoro è stata al centro dell'omelia pronunciata dal Pontefice nel viaggio pastorale in Molise. L'appello: "Più sforzi per contrastare disoccupazione" "Non possiamo accettare che i popoli siano condannati a morire perché non hanno i soldi per pagare le tasse" (Magdi Cristiano Allam, Intervento alla Manifestazione contro i suicidi di Stato, Padova, Piazza Cavour, 28/6/2014) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!

tutta la sporca politica dei satanisti americani CIA Bildenberg NATO ] Il Ministero degli Esteri russo definisce una provocazione le accuse di Kiev contro il CEO di "Rossiya Segodnya". Il vice ministro degli Esteri Grigory Karasin ha definito come assurde e provocatorie le accuse di Kiev contro il capo del servizio di frontiera dell' FSB della Federazione Russa Vladimir Kulishov e del direttore generale della MIA "Russiya Segondya" Dmitry Kiselev. In precedenza, il capo del servizio di sicurezza dell'Ucraina Valentin Nalivajchenko ha dichiarato che il servizio di sicurezza dell'Ucraina ha aperto un procedimento penale contro Kulishov e Kiselev sotto l'articolo "Finanziamento del terrorismo" e "Assistenza per attività terroristiche".

tutta la sporca politica dei satanisti americani CIA Bildenberg NATO ]

Gli USA hanno aumentato gli aiuti nel settore della sicurezza a Kiev. Nel 2014 Washington ha aumentato fino a 23 milioni di dollari l'assistenza nel settore della sicurezza a Kiev, ha dichiarato l'ambasciatore americano in Ucraina Geoffrey Pyatt.

Commentando la questione sui futuri aiuti americani all'Ucraina, l'ambasciatore ha detto che, a suo parere, "gli ucraini li hanno meritati".

"Continueremo a collaborare con l'Ucraina al fine garantire le opportunità delle autorità ucraine, delle guardie di frontiera e dell'esercito per controllare il confine con la Russia", ha aggiunto.

WWF: l'Europa rischia terremoti a causa della tecnologia dell'estrazione da scisto. La tecnologia di estrazione del gas di scisto tramite idroesplosione degli strati sotterranei ad alta pressione può provocare terremoti nell'Europa densamente popolata, ha dichiarato venerdì il capo del programma per la Politica Ambientale del complesso di combustibile e l'energia del World Wildlife Fund (WWF) della Russia Aleksej Knizhnikov. secondo le sue parole, i progetti dell'estrazione di gas di scisto dal giacimento Yusovskaja in Ucraina orientale e in Polonia, a poche decine di chilometri dal confine con la regione di Kaliningrad, possono avere un impatto sismico transfrontaliero sulla Russia.

Ucraina: i miliziani hanno 120 veicoli blindati. Gli autonomisti nella parte orientale dell'Ucraina hanno circa 120 veicoli blindati, ha comunicato il consigliere del ministro dell'Interno ucraino Anton Gerashchenko, riferendosi ai dati dell'intelligence.

Alla fine di giugno, il Primo ministro della Repubblica Popolare di Donetsk Aleksandr Boroday ha dichiarato che gli autonomisti di Donetsk hanno a disposizione carri armati e obici ucraini.

Le milizie non solo catturano in battaglia i veicoli delle truppe ucraine, ma utilizzano anche con successo i veicoli fuori uso.

Così il 6 giugno è stato riferito che le milizie di Donetsk sono riuscite a mettere in moto un carro armato della Seconda guerra mondiale che si trovava su un piedistallo nel villaggio Kostantinovka.

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506753498/23_RIAN_02456868.HR.ru.jpg [ la nazi merkel troika ha detto, che, importa a me? mica brucia la mia casa! ]aereo della Protezione Civile russa fornisce cibo ai profughi ucraini. L'aereo del Ministero della Protezione Civile russo IL-76 con aiuti umanitari per le persone, che sono state costrette a lasciare l'Ucraina, ha decollato dall'aeroporto di Ramenskoye nei pressi di Mosca e venerdì sera è arrivato a Rostov-sul-Don (la regione di Rostov), ha comunicato il portavoce del Ministero Aleksandr Drobyshevsky. Il peso complessivo del carico è di circa 40 tonnellate di alimenti, tra cui carne in scatola, zucchero e tè. Gli aiuti umanitari saranno consegnati nei punti di soggiorno temporaneo, dove si trovano i profughi provenienti dalle regioni del sud-est dell'Ucraina.

Lugansk, una parte della città è rimasta senza acqua ed elettricità

http://cdn.ruvr.ru/2014/07/05/1506753498/23_RIAN_02456868.HR.ru.jpg

A causa dei danni alle linee di rifornimento elettrico ad alta tensione i residenti dei quartieri orientali di Lugansk sono rimasti senza elettricità e acqua, riferisce il sito del consiglio comunale. Attualmente gli specialisti stanno riparando i condotti.

"Dopo la riparazione e la risoluzione delle conseguenze dell'incidente, il rifornimento di elettricità e acqua verrà ripristinato", afferma il consiglio comunale.

UniusReiOrWarW666IMF

Prince Charles criticises 'organised persecution' of Middle East Christians

Published: December 18, 2013 [ satanic sharia will remove! ] Muslim–Christian relationship in danger of being 'destroyed', says Prince.Left to Right: Prince Charles, Abba Seraphim and Bishop Angaelos at the Coptic Orthodox Church Centre. Coptic Orthodox Church UK. The Prince of Wales, heir to the British throne, has added his voice to those calling for an end to the persecution of Christians in the Middle East. After a visit to the London cathedral of the Syriac Orthodox Church, Prince Charles said he was "deeply troubled" by the "growing difficulties" faced by Christians in the region. "It seems to me that we cannot ignore the fact that Christians in the Middle East are, increasingly, being deliberately targeted by fundamentalist Islamist militants," he said. Noting Christianity's roots in the region, the Prince observed that today the Middle East and North Africa have the lowest concentration of Christians in the world – just four per cent – and that this has "dropped dramatically over the last century and is falling still further". He said that the effect of this was that "we all lose something immensely and irreplaceably precious when such a rich tradition dating back 2,000 years begins to disappear". Echoing the recent words of Louis Raphael I Sako, the Archbishop of Baghdad, the Prince added that the decline of Christians in the region represents a "major blow to peace, as Christians are part of the fabric of society, often acting as bridge-builders between other communities". "For 20 years, I have tried to build bridges between Islam and Christianity and to dispel ignorance and misunderstanding. The point though, surely, is that we have now reached a crisis where the bridges are rapidly being deliberately destroyed by those with a vested interest in doing so – and this is achieved through intimidation, false accusation and organised persecution – including to Christian communities in the Middle East at the present time," he said. David Yakoub, from the beleaguered and once Christian-dominated Syrian town of Sadad, was reported to be close to tears as he pleaded with the Prince to "do something". Earlier in the day at the UK Coptic Orthodox Church Centre, Prince Charles spoke to Huda Nassar, Middle East director for the Awareness Foundation. "[Prince Charles] said it was heart-breaking what was going on in Syria, and that he's praying for peace," Huda told World Watch Monitor. Last week Huda's brother, Nadim Nassar, the only Syrian Anglican priest, handed in to the UK Prime Minister a petition signed by over 300,000 people from 99 countries, on behalf of Syria's Christians. The petition, co-ordinated by Open Doors International (which works through partner churches in Syria and Egypt, amongst other countries, to bring aid relief and development) was one of a number submitted around the world on Dec. 10, including to the UN Secretary-General and the Missions of the five Permanent Members of the Security Council. Outside the US Embassy in London, Nassar called for an end to the violence in Syria. (See video below) "Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire perché non hanno i soldi per pagare le tasse" (Magdi Cristiano Allam, Intervento alla Manifestazione contro i suicidi di Stato, Padova, Piazza Cavour, 28/6/2014) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] /watch?v=7eLNxrBpb1I&list=UULmZBODEvhxl_6YdTJY0MVg sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire

All change again in the Middle East [ satanic sharia will remove! ] Published: July 08, 2013. But what will the future hold for the Christian minority? Middle Eastern Christians are experiencing one of the most significant periods in their history, according to religious and political leaders meeting in London last week. Regime changes in Egypt and Iran, and sectarian violence in Syria, Lebanon and Iraq, have presented an opportunity for the Christian minority to speak out, or for international bodies to advocate on their behalf. Rev. Andrew White, the pastor of an Anglican church in Baghdad, spoke of the "terrible suffering" of Iraq's Christian community. He said that in the last 10 years since Saddam Hussein was toppled, 1026 members of his congregation had been killed – 58 within one day. White said that in the last decade, Iraq's Christian population had shrunk from 1.5 million to around 200,000. As Egypt adapts to its second regime change in two years, Bishop Angaelos, leader of the Coptic Church in the UK, said Egyptians are beginning to embrace their identity as Egyptians, rather than only as part of a group of distinct communities. "It was unheard of before two years ago that Egyptian flags would be flying on the streets because people felt that they were not really part of a single nation state, so they reverted to their own religion, whether Christian or Muslim," he said. The Bishop said that one Muslim Brotherhood leader said he felt closer to an Indonesian Muslim than a Coptic Christian because of the concept of the nation of Islam, the Ummah. In this way, he said former President Mohamed Morsi's religious-led government had highlighted the distinctions between the different faith communities, rather than brought people together. "We looked at what happened two years ago as the turning point, but... there was a mentality of divide and conquer, which means that you keep communities apart; you make them think that they can't trust each other.

"You don't bring people together at all, because if you bring people together, you get what's happening on the streets of Cairo today, which was impossible back then. It's a great opportunity to be able to break down some of the barriers and bring people together for a common cause." Freedom of religion. In the wake of the overthrow of Egypt's Muslim Brotherhood and with reference also to the situation for Christians in Iran, the Rt. Rev. Bishop Michael Nazir-Ali said he had yet to be persuaded that a truly Islamic state could grant its citizens religious freedom. "Very prominent church leaders have said in my presence that a truly Islamic state will guarantee the freedoms of non-Muslims. Well I beg to differ! I don't think there is a single historical instance of this happening anywhere," he said. The Bishop said countries in the Middle East must learn from the case of Egypt and look beyond the ideal of democracy. "Democracy is not enough," he said. "It can simply mean the feeling of the majority. In the Egyptian context, the question is not achieving power through the ballot box, but whether there is a willingness to give up power through the ballot box. That's the other test of democracy." Religious freedom must be considered more than just a Western ideal, according to Canada's Andrew Bennett, the country's first ambassador to the Office of Religious Freedom. "We must speak up and defend freedom of religion for all, especially for Middle Eastern Christians, who are experiencing such grave persecution," he said. "This core principle is not culturally specific; it is not the sole preserve of Western democracies. It is a universal principle that speaks to human dignity." Ziya Meral, a Turkish researcher and writer living in London, said the concept of religious freedom is "flawed" and in need of redefining. Meral said he was encouraged that freedom of religion has risen exponentially in prominence in the media over the past five years. However, he said the word "freedom" is often viewed as freedom from social responsibility. Instead, Meral said we need a "new language" and should redefine religious freedom to mean: "responsibility to all enjoy our different faiths together". "Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire perché non hanno i soldi per pagare le tasse" (Magdi Cristiano Allam, Intervento alla Manifestazione contro i suicidi di Stato, Padova, Piazza Cavour, 28/6/2014) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] /watch?v=7eLNxrBpb1I&list=UULmZBODEvhxl_6YdTJY0MVg sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire

[ satanic sharia will remove! ] Gender-based violence 'wielded mercilessly' in Muslim countries. Published: June 13, 2013 by Hélène Fisher. Christian women vulnerable due to profound lack of equality, claims new report. Jeddah, Saudi Arabia. World Watch Monitor. The conclusion of a new report by the US Hudson Institute researcher Lela Gilbert is clear and unequivocal: gender-based violence plays a key strategic role in the plans of those who wish to eradicate Christians and Christian belief from Muslim lands. Gender-Based Violence as an expression of Christian Persecution in Muslim Lands, written for the World Watch List, describes how a profound lack of equality between men and women in Muslim countries means that all women in these societies are structurally vulnerable to systematic violence and discrimination in their daily lives. [ satanic sharia will remove! ] A parallel review of statistics on Christian persecution in these lands is made in order to infer a picture of the plight of Christian women in Muslim lands. The resulting image is striking: the combined status of being both Christian and female significantly increases the likelihood of experiencing aggression and repression in society and at home. Gilbert focuses on Iran, Saudi Arabia, Pakistan and Egypt in her disclosure of the appalling legal and social situation for women living in Sharia law-based societies. Anecdotal evidence is supported by extracts from US State Department Reports on the four countries in question. They focus on rape and domestic violence, societal exclusion, oppressive dress codes, lack of legal protection for women, female genital mutilation, child abuse, and child marriage. The premise of Gilbert's research is that violence experienced by Christian women living in these countries can only be properly understood within a general context of deep-seated prejudice and aggression against women. This prejudice stems from Islamic beliefs regarding the supposedly dangerous nature of female sexuality, and the roots of these beliefs are briefly detailed along with their implications. Of note is the continued assumption in these societies that females are responsible for any sexual attack they experience. The result is that shame clings to the victim following an assault and some victims are even stoned. Gilbert argues that in the context of societies where women are defined as being of little worth and are shockingly vulnerable, it is not surprising that Christian women are the targets of even greater endemic violence as a means of driving out or neutralizing Christian communities. Nine common forms of abuse perpetrated against Christian women in this strategic intent are elaborated. A number of specific cases from Pakistan and Egypt follow, which illustrate gender-based violence as a deliberate means of destroying Christian families. This report also expresses a frustration at the lack of data available in order to fully study the scope of the problem and explains why it is so difficult to obtain reliable statistics. Perhaps because of this dearth of complete information, Gilbert takes great pains to address arguments which attempt to discount reports of Christian persecution in Muslim lands. Much is made of German Chancellor Angela Merkel's public and unpopular acknowledgement in November 2012 that Christianity is "the most persecuted religion in the world". However, while all that Gilbert says is undoubtedly true, her arguments are not entirely linear. For instance, in her second section, How do Muslim gender norms affect women in Christian minority groups?, Gilbert spends at least two pages on generalities which might have found a more obvious home in section one, What is the general nature of gender relationships in Islamic societies? By placing these relevant but general reports in Section Two, without specific links with Christianity, she weakens the three pages of specific evidence she has for her thesis. It has been said that persecution is always personal and the tone of Gilbert's report reflects this view. Her well-documented report is both passionate and categorical in its conclusion: gender-based violence is an oft-used weapon wielded mercilessly against the most vulnerable in Muslim lands with the express goal of breaking Christians' resolve. https://www.worldwatchmonitor.org/research/2533678 "Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire perché non hanno i soldi per pagare le tasse" (Magdi Cristiano Allam, Intervento alla Manifestazione contro i suicidi di Stato, Padova, Piazza Cavour, 28/6/2014) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] /watch?v=7eLNxrBpb1I&list=UULmZBODEvhxl_6YdTJY0MVg sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire

Freedom of religion an issue 'whose time has come' [ satanic sharia will remove! ]

Published: February 13, 2014. Two reports presented at European Parliament. The statue of the Virgin Mary and her child in the Coptic Church of Mallawi in Egypt was damaged during attacks on churches that swept across Egypt last summer.

David Degner, Getty Images. Freedom of religion and belief is an issue "whose time has come", the vice chairwoman of the U.S. Commission on International Religious Freedom said yesterday. During the presentation of two reports on religious freedom at the European Parliament in Brussels on Feb. 12, commission Vice Chairwoman Katrina Lantos Swett said that the prominence of the issue was highlighted by President Barack Obama's decision to choose it as the focus of his speech at the recent annual Prayer Breakfast in Washington. The UN's Special Rapporteur on Freedom of Religion or Belief, Heiner Bielefeldt, agreed that there is an "increasing interest" in the subject, although he said it is often connected with a "certain degree of suspicion" and is "perhaps the only right to freedom which sometimes triggers mixed emotions". Speaking to World Watch Monitor following the presentation of the two reports, Bielefeldt said that life for Christians has "deteriorated in a number of countries" in recent years, and highlighted some prominent examples.

"We have, unfortunately, seen a deterioration of the situation for Christians in a number of countries, particularly in the Middle East," he said. "Obvious examples include Egypt, Syria and Iraq." Bielefeldt said all minorities, not only Christians, are at risk as the Syrian civil war continues. "The extremely volatile situation in Syria includes increased risks for minorities in general," he said. "Everyone is affected by the instability, it's not something that exclusively targets Christians, but usually minorities are at disproportionate risk of ending up between the big fighting camps."

In Egypt, Bielefeldt said that discrimination against Christians that existed before the Arab Spring has worsened. "During the Arab Spring we saw very promising signs of a new cooperation between various groups, but now authoritarian regimes have taken over and the situation has worsened there, certainly," he said.

However, Bielefeldt said it would be wrong to perceive that all Muslims and Christians within the country are opposed to each other. "Sometimes you get the impression from some headlines that it's perceived like that, but it's not that Muslims in general persecute Christians in general," he said. "Muslims are also fighting with Muslims, fighting about the role of religion in public life and Sharia."

Katrina Lantos Swett. USCIRF. The rapporteur added that there has been "no meaningful change" on freedom of religion in Iran, despite the optimism surrounding last year's regime change. "So far, nothing has materialised," he said. "You still have laws discriminating against Christians. In most constitutions you see freedom of religion as a guarantee which is surrounded by lots of caveats, but in Iran you don't have freedom of religion even in theory." Bielefeldt said that for Christians in Iran of Armenian heritage, it is usually possible to "live and breathe", providing they don't attempt to spread their message. However, he said Protestant and Evangelical groups are treated with a "high degree" of suspicion. "[Protestants] are simply associated with America and perceived as doing missionary work," he said, "which by the way is covered by freedom or religion and belief, but this is not welcome at all in the country." The European Parliament Working Group on Freedom of Religion or Belief was presenting its first annual report, noting an increase in violations of religious freedom around the globe and recommending EU action within 15 countries (China, Egypt, Eritrea, India, Iran, Iraq, North Korea, Libya, Mali, Nigeria, Pakistan, Saudi Arabia, Syria, Tunisia, and Uzbekistan), which were labelled "serious violators". Peter van Dalen, a member of the European Parliament, said: "Today is a sad day, as right now many millions of people are bullied, discriminated, persecuted and even killed for their faith. I hope that our work may contribute towards improving this situation." The United States Commission on International Religious Freedom also presented its annual report, in which 15 nations (Burma, China, Eritrea, Iran, North Korea, Saudi Arabia, Sudan and Uzbekistan, Egypt, Iraq, Nigeria, Pakistan Tajikistan, Turkmenistan, and Vietnam) are designated as "countries of particular concern". "Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire perché non hanno i soldi per pagare le tasse" (Magdi Cristiano Allam, Intervento alla Manifestazione contro i suicidi di Stato, Padova, Piazza Cavour, 28/6/2014) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] /watch?v=7eLNxrBpb1I&list=UULmZBODEvhxl_6YdTJY0MVg sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire

Iran's nuclear programme 'distracting' world from rights abuses [ satanic sharia will remove! ] Published: November 08, 2013. Nobel winner Shirin Ebadi calls EU, US to focus on minorities' plight. Former President Mahmoud Ahmadinejad on a tour of an Iranian nuclear facility. An Iranian Nobel Prize-winner has warned EU and US officials that Iran's nuclear programme is distracting them from addressing the country's human rights abuses. Shirin Ebadi, now living in the UK, has asked the West to rethink its sanctions, saying that rather than curbing Iran's nuclear ambitions, they are affecting the lives of ordinary citizens, many of whom have become "very poor". Long-term sanctions against Iran are likely to be reviewed in the light of current negotiations in Geneva between Iran and the P5+1 (US, Russia, China, the UK, France and Germany). President Obama told NBC News: "The US confirmed some sanctions relief was being offered in return for concrete, verifiable measures. We can provide them some very modest relief [from sanctions], but keeping the sanctions architecture in place." Ebadi, speaking at a Nobel Laureates' conference in Poland on Oct 21, ahead of today's Geneva talks, said she was disappointed with new President Hassan Rouhani's lack of response to human rights abuses in the country, saying that more people had been executed since his election in June than during the same period last year under former President Mahmoud Ahmadinejad. "Unfortunately the world focuses on nuclear energy more than human rights and does not pay attention to the situation of violations of human rights in Iran," she said. "And this is why the human rights conditions are worsening in Iran." She added that religious and ethnic minorities continue to be persecuted. Alireza Miryousefi, spokesman for Iran's UN mission, said his country had entered a "new stage of democracy" under Rouhani, following "free, fair, transparent and democratic" elections. He added that Rouhani has appointed a special assistant on minority affairs Ali Younesi to ensure ethnic and religious minorities are protected. Younesi recently expressed disappointment and concern over the recent executions, saying they had been carried out by "extremists". Earlier this week, a Christian jailed for 10 years was set free after serving three months of his sentence. However, the previous week a group of four Christians lost their own appeals against jail terms for the same charge of attendance of a "house church", labelled an "anti-security organisation". Meanwhile Saeed Abedini, an Iranian-born US citizen and pastor serving eight years in prison for missionary work, has been transferred from Tehran's Evin Prison to Rajai Shahr Prison in nearby Karaj. Reports suggest the conditions at the Karaj prison are very poor and that he has been transferred to a ward in which Iran's most violent prisoners are held. "Going to Karaj is a severe punishment," said a Dutch diplomat in Tehran in 2005. "In Rajaï Shahr, political prisoners have to share cells with dangerous criminals like murderers, rapists and drug addicts who don't hesitate to attack their cell mates. They have nothing to lose: many of them are condemned to death anyway. Murders or unexplained deaths are a regular occurrence." The family found out about the move only on arrival for a weekly visit to Evin – and were then told that Abedini cannot have visitors in Karaj. "Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire perché non hanno i soldi per pagare le tasse" (Magdi Cristiano Allam, Intervento alla Manifestazione contro i suicidi di Stato, Padova, Piazza Cavour, 28/6/2014) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] /watch?v=7eLNxrBpb1I&list=UULmZBODEvhxl_6YdTJY0MVg sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire.




Iranian Christians continue to face arrest, imprisonment [ satanic sharia will remove! ]

Published: July 25, 2013. Eight Christians jailed in Shiraz, two more await sentencing in Tehran. Ebrahim Firouzi, 28, jailed for "promoting Christian Zionism, attempting to launch a Christian website, contact with suspicious foreigners and running online church service". Mohabat News. The steady flow of Iranian Christians facing arrest and imprisonment on spurious charges continues. In Shiraz, famous for its cultural significance to Iranians as the home of Persepolis (the ancient "city of the Persians") and the poet Hafez's tomb, eight Christians were jailed last week (July 16) for "action against national security" and "propaganda against the system". Mohammad Roghangir, Massoud Rezaie, Mehdi Ameruni, Bijan Farokhpour Haghighi, Shahin Lahooti, Suroush Saraie, Eskandar Rezaie and Roxana Forughi were sentenced to between one and six years in prison. They were arrested in October last year – seven of them picked up from the same prayer meeting. Earlier this month near the capital, Tehran, 28-year-old Christian convert Ebrahim Firouzi was charged with "promoting Christian Zionism". Firouzi was arrested in March while at work and released on bail in May. At his trial at the Revolutionary Court in his hometown of Robat Karim, just to the south-west of the capital, he was also charged with "attempting to launch a Christian website, contact with suspicious foreigners and running online church services". He rejected the charges, saying the allegations were fabricated by security authorities and interrogators, reports Mohabat News. The trial continues. Mostafa Bordbar, 27, jailed for membership of "anti-security organisation" and "intent to commit crimes against Iranian national security". Mohabat News. In June, another Christian convert, Mostafa Bordbar, 27, was charged with "illegal gathering and participating in a house church". Bordbar was arrested in December last year during Christmas celebrations with friends. If found guilty, his lawyer Shima Qousheh said he can expect a prison sentence of between two and ten years. Bordbar was arrested for apostasy five years ago in his hometown of Rasht. The charge remains on his record. At the time he was forced to pay substantial sums of money for bail – a recurring theme for many of the Christians brought to trial in Iran. Update (Aug. 6) Mostafa Bordbar has been jailed for 10 years. He was sentenced to five years for membership of an "anti-security organisation" and five years for partaking in "gatherings with intent to commit crimes against Iranian national security". His lawyer, Shima Ghousheh, said she will appeal the verdict. Update (Aug. 20) Ebrahim Firouzi has been jailed for one year, after which he will spend two years in exile in the remote city of Sarbaz, near the Pakistan border in Iran's southeast. "Evangelism activities... are considered to be in opposition to the regime of the Republic Islamic of Iran," read the court's statement. "Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire perché non hanno i soldi per pagare le tasse" (Magdi Cristiano Allam, Intervento alla Manifestazione contro i suicidi di Stato, Padova, Piazza Cavour, 28/6/2014) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] /watch?v=7eLNxrBpb1I&list=UULmZBODEvhxl_6YdTJY0MVg sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!

Martyred' Iranian pastor remembered 20 years on [ satanic sharia will remove! ]

Published: January 23, 2014. Memorial services celebrate life of Haik Hovsepian.

Flowers were placed upon Haik Hovsepian's grave during a memorial service in Tehran on Sunday. https://www.worldwatchmonitor.org/news/Article-images/Iran/IR1011.jpg

World Watch Monitor. Memorial services are being held in Tehran, London and California to mark the 20th anniversary of the death of Haik Hovsepian, an Iranian pastor hailed by many Christians as a martyr. Hovsepian vanished on January 19, 1994, three days after his protests helped to secure the release of fellow Iranian pastor Mehdi Dibaj, who had been imprisoned for 10 years and sentenced to death for apostasy. Hovsepian, 49, was found with multiple stab wounds to the chest and later buried in an Islamic cemetery after police claimed they had been unable to identify his body. His family were eventually notified of his death on January 30 and arranged a Christian reburial. His death hit global news headlines around the world due to his prominent role in Iran's Church. The pastor had not only been outspoken in his defence for Dibaj, but also against a perceived lack of religious freedom in Iran in general. In November 1992, he invited the UN's Human Rights Special Representative for Iran, Reynaldo Galindo Pohl, to mediate "true religious freedom" in Iran, based "not on ethnic or religious identity, but on personal conviction". The pastor also refused to sign a document stating that Christians in Iran enjoyed full religious freedom. An ethnic Armenian, Hovespian's first role as pastor came at the age of 17, when he assumed the leadership of a church in Tehran's Majidieh suburb. Following his marriage to Takoosh Ginagosia in 1966, he then pastored Gorgan Church in north Iran. In 1969, the couple were involved in a severe car accident, which claimed the life of their six-month-old son. The couple were also badly injured and doctors feared they might never walk again, but they made a remarkable recovery and, several months later, returned to Gorgan Church, where they served for a further 12 years. They moved to Tehran in 1981, when Hovsepian became superintendent of the Assemblies of God (AOG) Church in Iran. In 1986, he was appointed the Council of Protestant Churches' first chairman. Hovsepian was survived by his wife and their four children, Rebecca, Joseph, Gilbert and Andre, all of whom now live in California. His family are holding a public memorial service on Saturday (January 25) evening at Glendale Presbyterian Church in Glendale, California. A memorial service was held in Tehran on Sunday (January 19) and flowers were placed upon Hovsepian's grave. Meanwhile, the Iranian Church in London plans to hold a celebration in the summer to mark the deaths of Haik Hovsepian and two other pastors killed that year in Iran. Has the situation changed for Christians in Iran in the past 20 years? Hovsepian was one of a number of Christian pastors who disappeared, and was later found dead, in the early '90s. Others included Mehdi Dibaj, the pastor whose freedom Hovsepian had fought to attain (who, six months after his release was abducted and killed), Tateos Mikaelian and Bagher Yusefi. Hovespian's eldest son Joseph, 40, told World Watch Monitor that the number of Christians in Iran has "grown significantly" since his father's death, but that "persecution continues and in some respects has even increased". Mehdi Dibaj, whose freedom Haik Hovsepian had fought to attain, was killed six months after Hovsepian. Open Doors International. An Iranian Christian, whose name is being withheld to protect his security, added that Iran today is a different prospect for Christians than at the time of Hovsepian's death.

He said that Iranian Christians continue to fear persecution, but that the persecution takes a different form. "There has been a change in the approach of the government," he said. "Twenty years ago, the approach was much more brutal: people were killed for becoming Christians, and this would happen inside and outside the country. "Now the approach is to put people under pressure by giving them long prison sentences or heavy fines, and spreading fear. They don't kill them anymore, or at least not often, but what they do is plant fear into people's lives."

Last year, World Watch Monitor reported that, according to the International Campaign for Human Rights in Iran (ICHRI), Christians in Iran faced "systematic persecution and prosecution". The ICHRI report, The Cost of Faith: Persecution of Christian Protestants and Converts in Iran, claimed that, "despite the Iranian government's assertions that it respects the rights of its recognised religious minorities, the Christian community in Iran faces systematic state persecution and discrimination". This view is supported by Mansour Borji, advocacy officer for human rights initiative Article18, who told World Watch Monitor: "Sometimes the phrase 'systematic persecution' is used so loosely that it sounds like a cliché. However, in the case of Iran's persecution of Christians, it fits the criteria."

Borji added: "Arbitrary arrests and imprisonment; severe restrictions on worship services in Farsi language; a ban on the publication of Bibles and Christian literature in Farsi; threats and harassment of evangelical church leaders; and continued attempts to confiscate church properties – these are all pieces in the puzzle. In a nutshell, there is a systematic attempt to deprive churches of membership, literature, leadership training and development, communion with other Christians around the world, and the right to freedom of religion guaranteed by the international covenants of which Iran is a signatory."

Meanwhile, the UN's Special Rapporteur on Human Rights in Iran, Dr. Ahmed Shaheed, noted in September 2012 that more than 300 Christians had been arrested and detained since 2010, while at least 41 were detained for periods ranging from one month to over a year, sometimes without official charges.

Some predicted an upturn in fortunes for Iran's Christians after the installation of Hassan Rouhani as president in August, but, despite the release of a few Christian s from jail, many more are still detained.

https://www.worldwatchmonitor.org/news/Article-images/Iran/0260005868.jpg

https://www.worldwatchmonitor.org/news/Article-images/Iran/Hovsepians.jpg

The Hovsepian family. The Hovsepian family pictured shortly after they left Iran in 1999. Open Doors International. In 2007, Haik Hovsepian's wife and children founded Hovsepian Ministries, a non-profit organisation which supports Iranian Christians around the world through advocacy, church visits and speaking engagements. His widow Takoosh, who led the family out of Iran five years after her husband's death, is in the throes of writing her first book and also spends a lot of time counselling other widows. "My mother is a living testimony, and one of those whose life speaks for itself," said Joseph Hovsepian. "After Haik's martyrdom she was in the spotlight for millions of Christian and non-Christian Iranians who learnt about Haik's brutal death. She has not neglected to tell her story to the world.

"Her experiences include serving as a pastor's wife in the villages of Iran for 12 years, as well as living and ministering in more modern cities and cultures, such as Tehran. As a result she has been able to connect with a wide range of cultural backgrounds, and to this day she continues to be a voice for persecuted families – in particular, Iranian women." Edward Hovsepian, 64, the eldest of Haik's three younger brothers, who are all pastors, took over as superintendent of Iran's AOG churches after his death. After a visit to London in 2003, he was unable to return to Iran and became head of the Iranian Church in London, where he still works as senior pastor. Haik's daughter Rebecca, 43, told World Watch Monitor the family had clung on to their Christian faith despite her father's death. "As we have experienced the journey with Christ, it has had its ups and downs," she said. "Of course, after the martyrdom, at the very beginning, there was some confusion regarding God being in control of the whole situation; however, since God's goodness never fails, as time passed by, and especially after seeing so many people's faith and zeal for Christ strengthened, we were assured of God's sovereignty. Nothing happened outside of his will." Article18's Mansour Borji said Haik's death was a "modern example of Christ-likeness". "For many church members who experienced those days, his death was a reminder of Christ's sacrificial death and a call for further commitment and faithfulness," he added. [ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! 

"Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire perché non hanno i soldi per pagare le tasse" (Magdi Cristiano Allam, Intervento alla Manifestazione contro i suicidi di Stato, Padova, Piazza Cavour, 28/6/2014) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] /watch?v=7eLNxrBpb1I&list=UULmZBODEvhxl_6YdTJY0MVg sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! Non possiamo accettare che gli italiani siano condannati a morire

UniusReiOrWarW666IMF

/watch?v=XQSrv7R1Lv0&list=UUyjNhbCPBuxM4jRxpjxr0ZQ Esiste una casta, una "èlite estrattiva", che sfrutta il serbatoio sociale della povera gente, appropriandosi dell'80% delle loro risorse, per mantenere i propri privilegi e continuare a vivere bene, a discapito dei sacrifici sempre maggiori richiesti al popolo. Ne parla Miguel Angel Jiménez, portavoce di "ASOCIACIÓN DEMOCRACIA REAL YA", costituitasi come scissione di "Democracia Real YA", il Movimento degli Indignados spagnoli. La "Casta Estrattiva" che coltiva i popoli - intervista a Mitoa Edjang Campos

Pubblicato il 01/mag/2013

Intervista a Paolo Gila: la fine del capitalismo e l'inizio del "capitalesimo", ovvero di come attraverso le valute si distruggono le sovranità nazionali, accumulando ricchezze immense attraverso il "trust". /watch?v=4R-OiC8Ln6I&index=48&list=UUyjNhbCPBuxM4jRxpjxr0ZQ

CAPITALESIMO nuovo feudalesimo divora sovranita IL CAPITALESIMO: il nuovo feudalesimo che divora le sovranità nazionali (Paolo Gila) [[ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!

UniusReiOrWarW666IMF

http://www.byoblu.com/post/2012/06/14/siamo-colonie.aspx SIAMO COLONIE

Pubblicato 14 giugno 2012 - 18.47 - Da Claudio Messora. La svendita programmata delle sovranità nazionali è iniziata molto tempo fa. Già nei primi anni '90 gli economisti sapevano che la creazione di una moneta comune slegata da una politica fiscale complementare e senza una banca centrale che potesse sopperire all'impossibilità di giocare con i tassi di cambio, innescando una svalutazione competitiva, avrebbe condotto a una crisi la cui unica soluzione contemplava la cessione totale delle prerogative dei popoli, ovvero la loro autonomia e indipendenza rispetto alle politiche macroeconomiche. Un progetto che avrebbe consentito alla Germania di avvantaggiarsi sul piano delle esportazioni verso i paesi meno forti, ai quali non sarebbe rimasta che la diminuzione dei salari per riequilibrare il deficit. Ma anche e soprattutto un progetto che, attraverso la crisi, doveva risolversi con l'imposizione di una unione europea totale sul piano politico, costringendo i cittadini privati di ogni altra possibilità residua a rinunciare all'atto costitutivo più importante che uno Stato conosca: le loro costituzioni nazionali. Quando uno Stato rinuncia alla propria sovranità sulle politiche monetarie, diventa automaticamente una regione, nella migliore delle ipotesi, o peggio: una colonia, con la sola autonomia decisionale residua, rispetto al potere centrale, di stabilire con quale frequenza tagliare le aiuole. Era questo ciò che volevamo, entrando nell'euro? Certamente no. Ma era questo che voleva chi ci ha portato dentro e chi, dopo avere impresso la grande accelerazione che viviamo sulla nostra pelle di questi tempi, sta facendo di tutto per precipitare una crisi che non è economica, ma sommamente politica (in quanto è una precisa volontà politica rinunciare a tutti quei correttivi monetari che privilegerebbero immediatamente il benessere dei popoli rispetto a quello degli istituti di credito). Qualcuno che ancora ieri, in Parlamento, sosteneva incredibilmente che sarebbe tradizione italiana auspicare parziali cessioni di sovranità nazionali, e che del resto sapeva bene che certe crisi servono precisamente a quello.

Ho incontrato per voi l'economista del Levy Economics Institute e dell'Università di Cassino Gennaro Zezza, al Workshop per la democrazia diretta organizzato dal Partito Umanista. La sua storia racconta di come il progetto neomercantile ha prodotto una crisi che a qualcuno conviene non risolvere. LA SVENDITA PROGRAMMATA DELLE SOVRANITA' NAZIONALI. Come il neoliberismo ha prodotto una crisi prevista decenni fa. IL MODELLO NEOLIBERISTA. Ora, a mio avviso, alle origini della crisi che viviamo oggi, c'è una crisi di un modello specifico di capitalismo che, per semplicità, possiamo chiamare "neoliberismo", che si è presentato non come – ovviamente – una dottrina, perché arricchisce alcuni a danno degli altri, ma come un insieme di teorie economiche che suggerivano una strada per un benessere diffuso. E in particolare, a partire dagli anni '80, prima con la Thatcher e poi con Reagan, è iniziato a passare un messaggio che andava nella direzione opposta del messaggio precedente, diciamo, che ha visto nei decenni precedenti crescere quello che chiamavano il welfare state, cioè i sistemi pensionistici e sanitari pubblici diffusi e che ha visto crescere il benessere, perlomeno nella parte occidentale del mondo. C'è stata una reazione a tutto questo, che ha avuto un consenso elettorale, basata sull'idea che si riducono le tasse che sono troppo alte, poi si libereranno più risorse per gli investimenti: gli imprenditori potranno creare nuove imprese, creare occupazione e tutti ne avranno dei benefici. Parallelamente, dopo la crisi degli anni '30, erano state imposte una serie di regole molto stringenti sul sistema bancario, che evitavano le speculazioni, e si sono convinti, i politici come l'elettorato, del fatto che eliminando tutti questi vincoli, le banche avrebbero funzionato meglio, avrebbero distribuito meglio le risorse dei piccoli risparmiatori alle imprese più promettenti e avremmo avuto più benessere. E infine che nel settore pubblico, di fatto gestito a fini elettorali, a fini privati, c'è la corruzione, e quindi c'è uno spreco di risorse quando è il settore pubblico a gestire l'economia, mentre se privatizziamo la logica del profitto motiva di più l'organizzazione e anche qui avremmo avuto un forte aumento di benessere. E questo è quello che poi è accaduto, cioè queste sono state le politiche messe in piedi dai governi prima inglese e poi americano, e poi, in modo più o meno diverso, anche nei paesi europei. Le conseguenze oggi le conosciamo, ed erano ipotizzabili anche da prima. E in particolare la redistribuzione del reddito, sì, ha fatto crescere gli investimenti – abbiamo avuto quella cosiddetta new economy che ha fatto esplodere le aziende legate a internet e così via – ma questa crescita degli investimenti è stata effimera. Sicuramente non ha creato un aumento dell'occupazione e del benessere generalizzato, ma ha concentrato l'aumento del benessere in un piccolo gruppo sociale. L'eliminazione dei controlli sulle banche, invece di portare a una migliore distribuzione del rischio, ha consentito alle banche di adottare dei nuovi modelli di comportamento in cui riuscivano a scaricarsi del rischio di un prestito su soggetti terzi, con comportamenti che erano al limite della frode, quando non erano delle vere e proprie frodi. E quindi ha portato a instabilità finanziaria. E infine la privatizzazione della gestione dei beni pubblici è un qualcosa di discutibile: su questo non so se ci sono degli studi definitivi, che mostrano che il successo che si auspicavano i neoliberisti ci sia stato oppure no, ma mi sembra di vedere che i paesi che per primi hanno adottato queste politiche, per primi hanno iniziato a vedere che gli effetti non erano quelli desiderati.

ALLE ORIGINI DELLA CRISI. Questo sistema neoliberista, che ha avuto e che ha tuttora un forte sostegno politico, è a mio avviso alle origini della crisi. E la crisi è partita, già alla fine degli anni '90, con un aumento progressivo dell'indebitamento delle famiglie americane. Allora perché si indebitavano, le famiglie americane? Per una serie di motivi. Il primo è che, di fatto, il salario medio, il salario di una famiglia media, è rimasto praticamente stabile per un lungo periodo di tempo, mentre il reddito di una piccola parte della popolazione invece aumentava. E quindi aumentavano le disparità di reddito, che sono piuttosto visibili, perché se guardiamo un qualsiasi telefilm americano noi abbiamo un certo modello di vita, che diventa tutto sommato il riferimento al quale ci contrapponiamo. Di conseguenza, la famiglia media cerca di emulare uno stile di vita che gli viene trasmesso, ma ha uno stipendio che in termini reali non aumenta, e quindi non consente questa cosa. Parallelamente sono aumentati una serie di costi, in particolare negli Stati Uniti il costo della sanità e il costo dell'istruzione, che sono costi per beni tutto sommato essenziali, che crescevano, anche questi, più rapidamente, della possibilità data dal reddito. E contemporaneamente la deregolamentazione delle banche ha esteso l'accesso al credito. Quindi c'è chi dice che ci si è indebitati di più perché le banche adesso concedevano con più facilità i prestiti, c'è anche chi dice: no, ma in realtà, siccome le banche avevano poco rischio nel fare prestiti, sono le banche che hanno convinto i risparmiatori a indebitarsi. Quale che sia la verità, probabilmente un misto di entrambe le cose, la conseguenza è un aumento dei debiti privati. In più ci sono stati degli squilibri particolari, squilibri commerciali dove la Cina, per crescere, ha scelto una strategia di bassi costi e di difesa di questi bassi costi tramite il cambio. Su questi effetti possiamo tornare: sono sicuramente presenti ma non sono centrali in quello che voglio raccontare. La crisi del debito americano si è tradotta proprio in un accumulo dei crediti che le banche americane prima e poi le banche europee avevano nei confronti in particolare delle famiglie che compravano casa e a un certo punto questa bolla è esplosa, quindi le banche hanno scoperto che questi che per loro erano dei crediti, degli attivi, erano inesigibili. Hanno iniziato a fallire, e questo ovviamente comporta un crollo dei redditi, un crollo della ricchezza che si è trasmesso anche all'Europa. Le banche europee avevano acquistato a man bassa tutti questi cosiddetti titoli spazzatura dagli Stati Uniti e anche loro sono andate in sofferenza, e hanno chiesto un intervento pubblico. Quindi qui c'è stata una sospensione dell'ideologia del neoliberismo che dice che lo Stato è cattivo e che non dovrebbe intervenire nell'economia, e invece si è chiesto un intervento di salvataggio ai governi, per i sistemi bancari. E ovviamente se un Governo trasferisce risorse, liquidità alle banche, avrà un deficit, a meno che non decida di aumentare le tasse per raccogliere il denaro dei cittadini. Quindi il deficit pubblico è stato generato di fatto da questa crisi. In aggiunta, quando un paese va in crisi, i redditi iniziano a scendere e automaticamente i cittadini pagano meno tasse, perché hanno guadagnato di meno, e anche questo contribuisce ad aumentare il deficit pubblico. Tutto questo è normale purché non si chieda immediatamente di sanare questo deficit, perché come si sana un deficit? O aumentando ancora le tasse per quei cittadini che già hanno un reddito più basso, o tagliando i servizi e quindi riducendo ulteriormente il benessere dei cittadini. A questo punto i mercati finanziari si sono resi conto che c'erano delle opportunità di guadagno dalla crisi europea, per i motivi che vedremo tra pochi minuti, e hanno iniziato un attacco contro i cosiddetti debiti sovrani, cioè i debiti dei governi, che ha fatto aumentare il tasso di interesse, e quindi il costo che i governi devono pagare per ottenere liquidità, aumentando ulteriormente il deficit. E siamo arrivati ad oggi, cioè all'imperativo di ridurre questi deficit con politiche di austerità che, per quello che dicevo prima, causano ulteriore recessione, ulteriore diminuzione dei redditi e quindi un ulteriore aumento dei deficit pubblici. Quindi cioè un cane che si morde la coda. IL SISTEMA MONETARIO. Vediamo di capire anche un po' più nel dettaglio gli aspetti monetari e della gestione dell'euro che ci interessano un po' più da vicino perché uno dei punti centrali su cui oggi dobbiamo ragionare è se quest'euro, e gli accordi che hanno portato all'euro, sono accordi che possono sopravvivere a questa crisi o come dovranno evolvere. Molto rapidamente, ho immaginato che qui il pubblico non sia un pubblico di economisti e che quindi uno debba spiegare almeno gli aspetti fondamentali. Fino al '71 c'era un sistema dei pagamenti basato sull'oro. C'era una convertibilità del dollaro con l'oro e una convertibilità delle altre valute, compresa la lira, con il dollaro, per cui la moneta – le banconote che tutti usiamo – erano basate sulla fiducia che un qualcuno, la Banca Centrale Americana, poteva convertirle nell'oro, con qualcosa che chiunque accetta come pagamento anche per conservare il potere di acquisto nel tempo. Ma dal '71, per una serie di motivi che potremmo discutere ma che non ci interessano adesso, gli Stati Uniti sospesero questa convertibilità, ed è iniziato un periodo in cui la moneta è una moneta fiduciaria. Nel senso che per legge dobbiamo usarla per effettuare pagamenti, per legge il tabaccaio deve accettarla se compra le sigarette, ma nulla ci garantisce che possa essere convertita in un qualcosa di prezioso, se non appunto una legge imposta da un Governo. Di conseguenza il valore di una moneta rispetto a un'altra è diventato qualcosa anche che dipendeva dalla fiducia che le persone hanno in quella particolare valuta piuttosto che un'altra. In questa situazione il tasso di cambio, cioè il prezzo che devo pagare per comprare un'altra valuta, viene determinato automaticamente dalla domanda e dall'offerta di questa valuta, che a sua volta dipende dagli scambi di un paese con l'estero, sia per quanto riguarda le merci, sia per quanto riguarda i titoli. E in una situazione del genere, se un paese è in difficoltà e compra troppo, oppure ha una fuga di capitali, automaticamente la sua moneta si svaluta e quindi le sue merci diventano più convenienti per gli stranieri, gli stranieri le compreranno di più, e tutto torna automaticamente in una situazione sostenibile. E quindi la svalutazione, che forse avete sentito nominare come uno dei peggiori mali possibili, è un'ottima cosa in realtà, perché in un sistema in cui i cambi vengono determinati in questo modo, corregge gli squilibri. Ha due effetti negativi, che oggi vengono molto enfatizzati. Il primo è che la svalutazione rende più caro quello che compriamo all'estero, e quindi può aumentare i prezzi interni. Questo è sicuramente vero, ma quello che abbiamo visto negli ultimi vent'anni è che una svalutazione ha in realtà un qualche effetto sui prezzi, ma è un effetto molto contenuto. Forse è più importante il fatto che se io svaluto, e quindi rendo le mie merci più convenienti, i paesi contro cui svaluto si arrabbiano, perché le loro merci diventano più care, quindi ne vendono di meno, e quindi è considerata una politica aggressiva. E per questo motivo non è, diciamo, sempre auspicabile che venga usata illimitatamente. In Europa questa flessibilità dei cambi non durò molto. Ci furono una serie di accordi, il "serpente monetario" e così via, ma che comunque consentivano queste fluttuazioni e quindi questi riequilibri. L'Italia ha aderito a questi accordi però ha usato regolarmente la svalutazione per risolvere dei suoi problemi che erano quelli di un'inflazione interna troppo alta rispetto ad altri paesi, fino a che non abbiamo deciso di adottare l'euro, di entrare in questi accordi di cambio. E già prima di decidere, fare questa scelta che ci toglieva la possibilità di usare il cambio per affrontare i problemi economici, abbiamo fatto un'altra scelta importante. E cioè: c'è un qualche legame tra la quantità di moneta che mettiamo in circolazione e il cambio di questa moneta con le altre. Potremmo dire in linea generale che se stampiamo troppa moneta, il tasso di cambio di questa moneta con le altre dovrebbe deprezzarsi. Fino all'81 la quantità di moneta che veniva creata in Italia, la quantità di lire, era decisa dalla Banca Centrale ma tutto sommato in accordo con i governi. Quindi potremmo dire che c'era, tra virgolette, sulla politica monetaria, sulle decisioni della Banca Centrale. Nell'81 si decise che questa cosa non era buona. Qualche settimana fa a Roma sentivo Vincenzo Scotti, un ex sottosegretario o forse anche ministro democristiano, che diceva: si decise questo divorzio tra Banca Centrale e Tesoro per togliere il barattolo della marmellata dalle mani dei politici perché, appunto, se un politico vuole spendere a fini elettorali, o quello che sia, e la Banca Centrale gli stampa le banconote per coprire queste spese, il politico lo può fare e, nelle parole di Scotti, questa era la situazione che si era creata. E già lì si decise quindi che la gestione della politica monetaria doveva essere tolta dal controllo democratico del Governo e affidata a dei tecnici, quelli della Banca d'Italia. L'INTEGRAZIONE EUROPEA

Tutto sommato, l'ingresso nell'Euro ha seguito la stessa logica. C'erano ottimi motivi per voler integrare l'Europa dal punto di vista finanziario e anche politico. E all'epoca spero ricorderete che il vero motivo per fare la zona dell'Euro era un motivo politico. La cosa più semplice da fare era un'unica valuta, ma quello non era l'obiettivo vero che avevamo: l'obiettivo vero era diventare tutti europei e così via. Però tutti i passi per arrivare all'obiettivo vero non sono stati fatti. L'unico passo che è stato fatto è stato quello di creare questa moneta unica, ma crearla con un sistema di regole molto specifico. In particolare si decise che la Banca Centrale Europea doveva solo tener conto dei prezzi e non anche di altre cose, come ad esempio la disoccupazione. Negli Stati Uniti la Banca Centrale nei suoi obiettivi di statuto ha sia il controllo dei prezzi sia la lotta alla disoccupazione. Quindi quando l'economia entra in crisi, la Banca Centrale americana ha il mandato di occuparsi del problema e risolverlo, mentre la Banca Centrale Europea non ha questo mandato. In più la Banca Centrale Europea sì, ha una serie di meccanismi di controllo da parte dei paesi membri, ma non è una istituzione rappresentativa nominata tramite il voto dei cittadini.Si sapeva già, all'epoca, che questo sistema avrebbe creato dei problemi, perché i vari paesi europei non erano pronti ad avere una unificazione monetaria e i sistemi che sono stati messi in piedi per ovviare a questi problemi erano troppo deboli (il cosiddetto sistema dei fondi strutturali che dava le liquidità ai paesi, alle regioni più povere). I motivi della crisi erano già chiari nel 1992. Il docente che mi ha formato, Wynne Godley, scrisse "Dobbiamo enfatizzare già dall'inizio che stabilire una singola valuta in Europa porterà alla fine della sovranità delle nazioni che ne fanno parte e al loro potere di avere azione indipendente sui problemi principali, perché il potere di emettere la propria moneta, e quindi di scrivere assegni sulla propria banca centrale, è l'aspetto fondamentale che definisce l'indipendenza nazionale. Se un Paese abbandona o perde questo potere, acquisisce lo stato di una autorità locale o di una colonia. Le autorità locali o le regioni non possono svalutare ma perdono anche il potere di finanziare il loro deficit creando moneta, o tramite altri meccanismi finanziari, e non possono influenzare i tassi di interesse. E siccome le autorità locali non hanno nessuno degli strumenti per una politica macroeconomica, la loro scelta sarà limitata a argomenti di minore importanza, a 'un po' più di scuole lì, un po' meno infrastrutture qui.". Che è esattamente la situazione in cui ci troviamo oggi. Come vedete era chiaro nelle regole di formazione dell'euro, già agli inizi degli anni '90.Quali sono i problemi dell'euro, quindi? I problemi dell'euro sono dati dal fatto che se il tasso dei cambi è fisso, non si può usare per eliminare gli squilibri, come vi ho detto prima. E quindi se una regione sta vendendo più di quanto compra accumula crediti, ma se fa questo c'è una qualche altra regione che sta accumulando dei debiti. Ora, se le regioni sono interne a un paese – pensiamo al mezzogiorno e al centro-nord dell'Italia – e però c'è un sistema fiscale che vale per l'intero paese, automaticamente la regione che cresce di più paga più tasse, la regione che cresce di meno riceve più sussidi, e quindi in qualche modo questo meccanismo viene non dico eliminato, ma perlomeno temperato. Se c'è anche una politica industriale, come c'è stata in Italia fino agli anni '70, che fa investimenti nella regione svantaggiata e le consente di diventare più autonoma e sostenibile, lo squilibrio può essere annullato definitivamente. Ma se manca questo meccanismo, e in Europa questo meccanismo manca, l'accumulazione di crediti da parte di una regione, in questo caso della Germania e degli altri Paesi vicini alla Germania, implica inevitabilmente il debito degli altri, e quindi una crisi. E la Germania ha proprio adottato questa strategia di basarsi – la cosiddetta strategia neomercantilista – sulle proprie vendite all'estero, proprio con i Paesi più deboli dell'area europea, che non avendo più lo strumento della svalutazione, non avevano modo di contrastare questa cosa, se non comprimendo i salari. Cosa che ovviamente non era nelle nostre intenzioni, perché noi siamo entrati nell'euro per aumentare il nostro benessere, non per ridurre i salari dei lavoratori.E poi ci sono stati quei meccanismi di cui ho detto prima, cioè una crisi finanziaria, un aumento dei deficit e così via, e se andiamo a guardare i dati ci accorgiamo che i debiti pubblici e i deficit non erano alti né prima di entrare nell'euro né prima della crisi del 2007. Quindi i deficit pubblici non sono per nulla la causa della nostra crisi. La conseguenza è che non sono quelli a cui dobbiamo guardare per risolvere la crisi.gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! 

Finalmente M5S: via al nuovo Glass-Steagall Act per la separazione delle banche d'affari da quelle commerciali. Pubblicato 2 luglio 2013. Da Claudio Messora. Oggi tutti i senatori del Movimento 5 Stelle hanno presentato un disegno di legge, che ha come primo firmatario Giuseppe Vacciano, avente ad oggetto una "DELEGA AL GOVERNO PER LA RIFORMA DELL'ORDINAMENTO BANCARIO ATTRAVERSO LA SEPARAZIONE DELLE ATTIVITÀ BANCARIE COMMERCIALI DA QUELLE SPECULATIVE". Si tratta di una misura che vuole spezzare una commistione che era stata già recisa dopo la grande depressione del 1929 attraverso l'introduzione, avvenuta nel 1933 grazie al presidente USA Roosvelt, del Glass-Steagall Act, e che era stata poi reintrodotta, su pressione delle grandi banche d'affari nel 1999, dall'amministrazione Clinton, portando ad una nuova, grande crisi peggiore di quella del secolo scorso. Qui sotto una breve presentazione del disegno di legge, introdotto per il blog da Giuseppe Vacciano. Al link seguente, invece, il testo del disegno di legge appena depositato. " Ciao sono Giuseppe Vacciano, uno degli eletti del Movimento 5 Stelle. Oggi vi parlo di una cosa che sicuramente conoscete molto bene. Già nel 2008, la profonda crisi finanziaria che ha colpito i mercati europei (ma anche quelli di tutto il mondo), partendo ad esempio dalla questione Lehman Brothers, dai mutui subprime, dal fenomeno delle cartolarizzazioni selvagge e quindi dalla crisi che ha portato a una carenza complessiva di liquidità sul mercato mondiale del credito, è stata causata da tanti fattori e ha portato molte conseguenze. Ha portato ad esempio a quello che di fatto è il commissariamento delle democrazie europee da parte della finanza. Ha portato a un'esposizione delle BCE nei confronti delle banche di vari paesi, per poterle salvare. Tuttavia, le hanno salvate non perché fornissero un sussidio fondamentale all'economia reale, ma soltanto perché si sono impegnate sul campo finanziario, investendo i soldi dei risparmiatori e portando a ciò che conosciamo bene. Il nostro caso nazionale ce l'abbiamo, si chiama Monte dei Paschi. Negli ultimi tempi si è avuta però una presa di coscienza, sia a livello sovranazionale (quindi a livello di BCE), sia a livello mondiale. Faccio un esempio, quello degli Stati Uniti. Gli Stati Uniti e la BCE si sono resi ben conto che questa crisi trova la sua causa specifica, o almeno è tra le più determinanti, nella mancanza di separazione tra le banche commerciali e le banche speculative. La Banca Universale, che noi nel 1993 abbiamo costituito con una persona che conosciamo bene – si chiama Mario Draghi e adesso ce lo ritroviamo alla presidenza della Banca Centrale Europea – è un modello che non prevede una separazione tra il credito commerciale, ovvero il credito alle famiglie, alle imprese, e il credito speculativo, cioè quello rivolto soltanto alla compravendita, alla negoziazione di prodotti finanziari che nulla hanno a che fare con l'economia reale, ma che laddove incontrano degli scogli, dei problemi, la coinvolgono e la distruggono, assorbendo anche il credito che sarebbe normalmente destinato alle famiglie, normalmente destinato alle imprese. Per tutti questi motivi, in questo preciso momento sto andando a consegnare la proposta di legge del Movimento 5 Stelle, di cui sono primo firmatario, riguardante la separazione tra banche commerciali e banche di affari, un argomento del quale la politica discute da tanto tempo – e continua a discutere – ma su cui nessuno sembra realmente intenzionato a fare qualcosa. Io sto andando a presentare il Disegno di Legge, dopodiché spetterà al Presidente del Senato Grasso assegnarlo alla sesta commissione Senato, che è la commissione Finanze di cui faccio parte. Immediatamente dopo, toccherà poi al Presidente della nostra commissione, Marino, calendarizzarlo per la discussione, sperando di trovare il più ampio consenso possibile dato che questo non è un problema del Movimento 5 Stelle, non è un problema di un qualunque partito politico, ma è un problema della nazione intera." http://www.byoblu.com/post/2013/07/02/finalmente-m5s-via-al-nuovo-glass-steagall-act-per-la-separazione-delle-banche-daffari-da-quelle-commerciali.aspx QUESTO SITO è di LORENZO SCAROLA, 3205708054 gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! 

UniusReiOrWarW666IMF

campagne sono addandonate, aprite le masserie, fate lavorare i carcerati in campagna, ed ai carcerati mettete il braccialetto o il collare elettronico! Pubblicato il 09/ott/2013. GIulia Sarti, deputata M5S, sul Piano Carceri. "La Cancellieri garantisce che l'aministia e l'indulto non riguarderanno reati finanziari. Ma come si fa a fidarsi senza prove? Vi ricordate come finì nel 2006 con l'indulto? Noi non ci fidiamo. E denunceremo tutto, subito, non appena sentiremo odore di salvacondotto!" Non ci fidiamo, vogliamo le prove! Nessun salvacondotto o denunceremo tutto! [ gli utili della sovranità monetaria, appartiene al popolo! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! Pubblicato il 09/ott/2013 /watch?v=DUSDI5waG3k

L'indulto non serve per i poveri cristi. A chi serve, allora, adesso? Possiamo sospettare che serva, che ne so, per qualche ex vicepresidente del Csm, indagato per falsa testimonianza a Palermo e il cui reato ricadrebbe sotto l'indulto? Oppure per qualche ex tesoriere di partito nei guai della giutizia e che ovviamente si avvarrebbe dell'indulto e dell'amnistia? O ancora che possa essere merce di scambio per la tenuta e la stabilità del Governo? Dovete essere voi della stampa a farvi queste domande: noi continueremo a porle. Se presentiamo un piano carceri dettagliato ad agosto e non otteniamo nessuna risposta, oltre a pressioni per fare l'indulto e l'amnistia, allora a noi non resta che denunciare cosa c'è dietro: da un lato operazioni immobiliari, speculative, perchè le carceri antiche borboniche sono nei centri cittadini di Milano, di Roma, di Catania e fanno gola agli immobiliaristi, dall'altro lato gli interessi di chi non è mai andato in carcere e non ci vuole andare. Cosa c'entra tutto questo, caro Presidente Napolitano, con la sofferenza dei detenuti che in questo momento sono confinati in quelle stesse carceri? noi crediamo di saperlo. http://www.youtube.com/watch?v=DUSDI5waG3k /watch?v=DUSDI5waG3k&list=UUyjNhbCPBuxM4jRxpjxr0ZQ

UniusReiOrWarW666IMF

le campagne sono addandonate, aprite le masserie, fate lavorare i carcerati in campagna, ed ai carcerati mettete il braccialetto o il collare elettronico! Pubblicato il 09/ott/2013. GIulia Sarti, deputata M5S, sul Piano Carceri. "La Cancellieri garantisce che l'amnistia e l'indulto non riguarderanno reati finanziari. Ma come si fa a fidarsi senza prove? Vi ricordate come finì nel 2006 con l'indulto? Noi non ci fidiamo. E denunceremo tutto, subito, non appena sentiremo odore di salvacondotto!" Non ci fidiamo, vogliamo le prove! Nessun salvacondotto o denunceremo tutto! [ gli utili della sovranità monetaria, appartiene al popolo! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù! /watch?v=dJcpf1R3HH8&list=UUyjNhbCPBuxM4jRxpjxr0ZQ

Re dell'Arabia Saudita Abdullah bin Abdul Aziz Al Saud, -- coloro che, scrivevano il Talmud satanico? erano i sacerdoti del tempio di Gerusalemme, erano le stesse persone, che, hanno assemblato la Bibbia, è stato sufficiente corrompere, la Torah, di un solo rigo: "ebrei possono prestare: denarro: ad interesse, ai soli goym!" infatti, israeliani sono goym! CHE, TUTTO IL GENERE UMANO, è STATO CORROTTO, ED è STATO PORTATO A SATANA, per poteri occulti, esoterici, massonici, ecc.. violazione di sovranità monetaria ed evoluzionismo che è satanismo ideologico! e tutto questo, PER avere corrotto, UN SOLO RIGO CORROTTO DELLA TORAH.. OGGI, CHE, TU VAI AL CESSO? PRENDI IL TUO CORANO, ED INCoMINCIA A PULIRTI IL CULO! ti giuro, che, non sarà possibile evitare, lo sterminio del genere umano, diversamente!

Mohammed Badie, Muslim Brotherhood Leader Given Life Sentence. [[ who could say that there is a good Satanism? a idiot, or a hypocrite, of course! so there could never be, a sharia good! Muslims all over the gooders, about, the Koran, it is hypocrisy! they could have a reason, alone, when they say, "and those who condemn the hypocrisy of the Pharisees, we come, to fall down, with evil Koran , if you, too, Pharisees talmud evil come, to fall down, with us!" ]] Mohammed Badie and 36 other supporters of ousted President Morsi sentenced to life on charges of inciting violence. By Elad Benari. 7/6/2014, Muslim Brotherhood leader Mohammed Badie and 36 other supporters of ousted Egyptian President Mohammed Morsi got life sentences Saturday in Cairo, CNN reported. The defendants are accused of inciting violence. An additional 10 defendants sentenced to death in June have had their sentences upheld by Egypt's Grand Mufti, who, by law, must review capital punishment decisions. This is the second sentence handed down to Badie, who was found guilty and sentenced to death in April. He was also given a second death sentence in late June over violence that killed 10 people in Cairo last summer. Since the army ousted Islamist president Mohammed Morsi in July of 2013, hundreds of his supporters and Badie himself have been sentenced to death in speedy mass trials that have sparked international outrage. Since Morsi's ouster, his supporters have staged regular protests calling for his reinstatement, rallies that have often degenerated into street clashes with security forces and civilian opponents. A crackdown on Morsi supporters has left more than 1,400 people dead in street clashes and at least 15,000 jailed. Badie has in the past called for a jihad (holy war) to liberate Jerusalem from Israeli rule. A recently released video of him shows him telling the court that his movement was not against Egypt but only against the Jews. Mohammed Badie, leader dei Fratelli Musulmani Dato Life Sentence. Mohammed Badie e altri 36 sostenitori del deposto presidente Morsi condannato all'ergastolo con l'accusa di incitamento alla violenza. Con Elad Benari. 2014/07/06, il leader dei Fratelli Musulmani Mohammed Badie e altri 36 sostenitori del deposto presidente egiziano Mohammed Morsi ha ottenuto ergastoli Sabato al Cairo, ha riferito la CNN. Gli imputati sono accusati di incitamento alla violenza. Altri 10 imputati condannati a morte nel mese di giugno hanno avuto le loro sentenze confermate dal Gran Mufti d'Egitto, il quale, per legge, deve rivedere le decisioni pena capitale. Questa è la seconda sentenza emessa a Badie, che è stato trovato colpevole e condannato a morte nel mese di aprile. E 'stato anche dato una seconda condanna a morte a fine giugno sulla violenza che ha ucciso 10 persone a Cairo la scorsa estate. Dal momento che l'esercito ha spodestato il presidente islamista Mohammed Morsi, nel luglio del 2013, centinaia di suoi sostenitori e Badie egli stesso sono stati condannati a morte in processi di massa veloci che hanno scatenato l'indignazione internazionale. Dal momento che la cacciata di Morsi, i suoi sostenitori hanno inscenato proteste regolari che richiedono per la sua reintegrazione, manifestazioni che sono spesso degenerate in scontri di piazza con le forze di sicurezza e oppositori civili. Un giro di vite contro i sostenitori Morsi ha lasciato più di 1.400 morti negli scontri di strada e almeno 15.000 incarcerati. Badie ha in passato chiesto una jihad (guerra santa) per liberare Gerusalemme dal dominio israeliano. Un video recentemente rilasciato di lui lo mostra dicendo al giudice che il suo movimento non era contro l'Egitto, ma solo contro gli ebrei.

Naftali Bennett: Restraint Against Rocket Fire is 'Weak'.[ troppo facile, prendere l'artiglieria, e fare un solo cimitero di palestinesi, troppo facile! ] ma, QUALE NAZIONE: USA, UE, OCI, AMNESTY INTERNATIONAL, Russia, Cina, India, ONU, ECC.. HA CONDANNATO LA SHARIA nazi CALIFFATO UMMAH, CHE è IL VERO FONDAMENTO DEL TERRORISMO jihadista, INTERNAZIONALE, CONTRO, TUTTI I DHIMMI? MA, ISLAMICI DIRANNO: "CHI HA CONDANNATO, nazi TALMUD GOYM FMI FEB BCE Spa Gmos, micro-chip?" quindi, chi potrebbe dare loro una colpa, se, il terrorismo di Bush 322 Rothschild è reale contro, i popoli? TUTTE QUESTE COSe, LA VERA PAROLA DI DIO, HOLY JHWH, la Bibbia? le ha condannate! allora, io dico, cosa state aspettando, a chiamare Unius REI? come volete morire tutti, in una guerra mondiale? ] Jewish Home Chairman pushes 'zero tolerance' on rocket fire, slams implication that Negev less important to protect than Tel Aviv. By Tova Dvorin. 7/5/2014, Jewish Home Chairman and Economics Minister Naftali Bennett blasted Israel's "weak" policy toward rocket fire from Gaza on Saturday night, in the wake of escalation of the attacks and a near-miss in Be'er Sheva. "The strategy of 'we will answer quiet with quiet' harms Israel's deterrence and allows Hamas to grow stronger from round to round," Bennett fired. "Restraint in the face of firing on women and children is not powerful. Restraint in the face of the murder of three children is weak." Bennett demanded that defense officials spring into action against the ongoing onslaught of terror. "From Syria to Wadi Ara - when we see residents of Be'er Sheva to begin running into shelters, they expect a powerful response, and interpret our non-action as concern [over being defeated - ed.]," he said. "A million people living next to shelters is the situation right now, and we cannot continue it.". "Israel's residents in the south are not second-class citizens, and we must respond to rocket fire on Be'er Sheva as we would to rocket fire on Tel Aviv," he continued, adding that Israel "should not wait" for that escalation before responding. "I do not accept the statement that there is no way to stop the rocket fire," he affirmed. "The Jewish people has shown a special resilience with every hardship, and the statement should be clear: we will not tolerate missiles on Israeli cities. We have zero tolerance for terrorism. [We have] zero tolerance for incitement from the Palestinian Authority for our blood." Bennett vowed to push this deterrence policy through the government. Bennett's comments surface just hours after similar statements from Transportation Minister Yisrael Katz (Likud), who vowed to push his own plan to crack down on Hamas and launch a new operation in Gaza. "We need to break away from the population in Gaza," Katz said. "We need to set boundaries and say goodbye to Gaza until their is peace - no fuel, no electricity, no water, no food.""Israel should set a clear goal: to dismantle Hamas of its missile stockpile," he continued. "We should criminalize the Hamas leadership, which is responsible for abduction and murder [of Israelis]." Hamas rocket fire on Israel has increased dramatically over the past week, with at least fifteen rockets fired on Israel in a 12-hour period on Saturday alone. Two of the rockets were fired on Be'er Sheva, although none hit populated areas. Meanwhile, there is no information on a possible ceasefire set to be brokered between Israel and Hamas, via Cairo, as a 48-hour ultimatum to stop the rockets comes to a close. Naftali Bennett: Restraint contro Rocket fuoco è 'debole' ] [ Jewish Home page presidente spinge 'tolleranza zero' su lancio di razzi, sbatte implicazione che Negev meno importante proteggere di Tel Aviv. Con Tova Dvorin. 2014/07/05, ebreo Casa Presidente del Consiglio e Ministro dell'Economia Naftali Bennett maledetta politica di Israele "debole" verso il lancio di razzi da Gaza nella notte di Sabato, in seguito escalation degli attacchi e di un quasi-miss in Be'er Sheva. "La strategia di 'Vi amo tranquillo con la tranquillita' danneggia la deterrenza di Israele e Hamas permette di crescere più forte, di giro in giro," sparato Bennett. "Restraint a fronte di sparare su donne e bambini non è potente. Restraint di fronte l'omicidio di tre bambini è debole." Bennett ha chiesto che, i funzionari della difesa entrare in azione, contro l'assalto continuo di terrore. "Dalla Siria a Wadi Ara - quando vediamo i residenti di Be'er Sheva per iniziare a correre nei rifugi, si aspettano una risposta forte, e interpretano la nostra non-azione, come la preoccupazione [per essere stato sconfitto -. Ndr]," ha detto. "Un milione di persone, che vivono accanto ai rifugi è la situazione in questo momento, e non possiamo continuare a esso.". "I residenti di Israele nel sud non sono cittadini di seconda classe, e noi dobbiamo rispondere al lancio di razzi su Be'er Sheva, come avremmo al lancio di razzi su Tel Aviv", ha continuato, aggiungendo che Israele "non deve aspettare" per quel escalation prima di rispondere. "Io non accetto l'affermazione, che non c'è modo di fermare il lancio di razzi", ha affermato. "Il popolo ebraico ha mostrato, una resistenza speciale con ogni difficoltà, e la dichiarazione deve essere chiaro: non tollereremo missili sulle città israeliane Abbiamo tolleranza zero per il terrorismo [Abbiamo] tolleranza zero, per incitamento da parte dell'Autorità Palestinese per il nostro.. sangue ". Bennett ha promesso di spingere questa politica di deterrenza, attraverso, il governo. Di Bennett commenti superficie poche ore dopo le dichiarazioni simili da ministro dei trasporti Yisrael Katz (Likud), che, ha promesso di spingere il suo piano per reprimere Hamas e lanciare una nuova operazione a Gaza. "Abbiamo bisogno di rompere con la popolazione di Gaza", ha detto Katz. "Abbiamo bisogno di fissare dei limiti e dire addio a Gaza fino a quando la loro è la pace - nessun combustibile, senza elettricità, senza acqua, senza cibo." "Israele dovrebbe fissare un obiettivo chiaro: smantellare Hamas delle sue scorte di missili", ha continuato. "Dovremmo criminalizza, la leadership di Hamas, che è responsabile per il rapimento e l'omicidio [di israeliani]." Hamas il lancio di razzi su Israele è aumentato notevolmente rispetto alla scorsa settimana, con almeno quindici razzi sparati su Israele in un periodo di 12 ore il Sabato solo. Due razzi sono stati sparati su Be'er Sheva, anche se, nessuno ha colpito aree popolate. Nel frattempo, non ci sono informazioni su un possibile cessate il fuoco impostato per essere mediato, tra Israele e Hamas, via Cairo, come un ultimatum di 48 ore per fermare i razzi si chiude.Naftali Bennett: Restraint Against Rocket Fire is 'Weak'.[ troppo facile, prendere l'artiglieria, e fare un solo cimitero di palestinesi, troppo facile! ] ma, QUALE NAZIONE: USA, UE, OCI, AMNESTY INTERNATIONAL, Russia, Cina, India, ONU, ECC.. HA CONDANNATO LA SHARIA nazi CALIFFATO UMMAH, CHE è IL VERO FONDAMENTO DEL TERRORISMO jihadista, INTERNAZIONALE, CONTRO, TUTTI I DHIMMI? MA, ISLAMICI DIRANNO: "CHI HA CONDANNATO, nazi TALMUD GOYM FMI FEB BCE Spa Gmos, micro-chip?" quindi, chi potrebbe dare loro una colpa, se, il terrorismo di Bush 322 Rothschild è reale contro, i popoli? TUTTE QUESTE COSe, LA VERA PAROLA DI DIO, HOLY JHWH, la Bibbia? le ha condannate! allora, io dico, cosa state aspettando, a chiamare Unius REI? come volete morire tutti, in una guerra mondiale? ] Jewish Home Chairman pushes 'zero tolerance' on rocket fire, slams implication that Negev less important to protect than Tel Aviv. By Tova Dvorin. 7/5/2014, Jewish Home Chairman and Economics Minister Naftali Bennett blasted Israel's "weak" policy toward rocket fire from Gaza on Saturday night, in the wake of escalation of the attacks and a near-miss in Be'er Sheva. "The strategy of 'we will answer quiet with quiet' harms Israel's deterrence and allows Hamas to grow stronger from round to round," Bennett fired. "Restraint in the face of firing on women and children is not powerful. Restraint in the face of the murder of three children is weak." Bennett demanded that defense officials spring into action against the ongoing onslaught of terror. "From Syria to Wadi Ara - when we see residents of Be'er Sheva to begin running into shelters, they expect a powerful response, and interpret our non-action as concern [over being defeated - ed.]," he said. "A million people living next to shelters is the situation right now, and we cannot continue it.". "Israel's residents in the south are not second-class citizens, and we must respond to rocket fire on Be'er Sheva as we would to rocket fire on Tel Aviv," he continued, adding that Israel "should not wait" for that escalation before responding. "I do not accept the statement that there is no way to stop the rocket fire," he affirmed. "The Jewish people has shown a special resilience with every hardship, and the statement should be clear: we will not tolerate missiles on Israeli cities. We have zero tolerance for terrorism. [We have] zero tolerance for incitement from the Palestinian Authority for our blood." Bennett vowed to push this deterrence policy through the government. Bennett's comments surface just hours after similar statements from Transportation Minister Yisrael Katz (Likud), who vowed to push his own plan to crack down on Hamas and launch a new operation in Gaza. "We need to break away from the population in Gaza," Katz said. "We need to set boundaries and say goodbye to Gaza until their is peace - no fuel, no electricity, no water, no food.""Israel should set a clear goal: to dismantle Hamas of its missile stockpile," he continued. "We should criminalize the Hamas leadership, which is responsible for abduction and murder [of Israelis]." Hamas rocket fire on Israel has increased dramatically over the past week, with at least fifteen rockets fired

on Israel in a 12-hour period on Saturday alone. Two of the rockets were fired on Be'er Sheva, although none hit populated areas. Meanwhile, there is no information on a possible ceasefire set to be brokered between Israel and Hamas, via Cairo, as a 48-hour ultimatum to stop the rockets comes to a close. Naftali Bennett: Restraint contro Rocket fuoco è 'debole' ] [ Jewish Home page presidente spinge 'tolleranza zero' su lancio di razzi, sbatte implicazione che Negev meno importante proteggere di Tel Aviv. Con Tova Dvorin. 2014/07/05, ebreo Casa Presidente del Consiglio e Ministro dell'Economia Naftali Bennett maledetta politica di Israele "debole" verso il lancio di razzi da Gaza nella notte di Sabato, in seguito escalation degli attacchi e di un quasi-miss in Be'er Sheva. "La strategia di 'Vi amo tranquillo con la tranquillita' danneggia la deterrenza di Israele e Hamas permette di crescere più forte, di giro in giro," sparato Bennett. "Restraint a fronte di sparare su donne e bambini non è potente. Restraint di fronte l'omicidio di tre bambini è debole." Bennett ha chiesto che, i funzionari della difesa entrare in azione, contro l'assalto continuo di terrore. "Dalla Siria a Wadi Ara - quando vediamo i residenti di Be'er Sheva per iniziare a correre nei rifugi, si aspettano una risposta forte, e interpretano la nostra non-azione, come la preoccupazione [per essere stato sconfitto -. Ndr]," ha detto. "Un milione di persone, che vivono accanto ai rifugi è la situazione in questo momento, e non possiamo continuare a esso.". "I residenti di Israele nel sud non sono cittadini di seconda classe, e noi dobbiamo rispondere al lancio di razzi su Be'er Sheva, come avremmo al lancio di razzi su Tel Aviv", ha continuato, aggiungendo che Israele "non deve aspettare" per quel escalation prima di rispondere. "Io non accetto l'affermazione, che non c'è modo di fermare il lancio di razzi", ha affermato. "Il popolo ebraico ha mostrato, una resistenza speciale con ogni difficoltà, e la dichiarazione deve essere chiaro: non tollereremo missili sulle città israeliane Abbiamo tolleranza zero per il terrorismo [Abbiamo] tolleranza zero, per incitamento da parte dell'Autorità Palestinese per il nostro.. sangue ". Bennett ha promesso di spingere questa politica di deterrenza, attraverso, il governo. Di Bennett commenti superficie poche ore dopo le dichiarazioni simili da ministro dei trasporti Yisrael Katz (Likud), che, ha promesso di spingere il suo piano per reprimere Hamas e lanciare una nuova operazione a Gaza. "Abbiamo bisogno di rompere con la popolazione di Gaza", ha detto Katz. "Abbiamo bisogno di fissare dei limiti e dire addio a Gaza fino a quando la loro è la pace - nessun combustibile, senza elettricità, senza acqua, senza cibo." "Israele dovrebbe fissare un obiettivo chiaro: smantellare Hamas delle sue scorte di missili", ha continuato. "Dovremmo criminalizza, la leadership di Hamas, che è responsabile per il rapimento e l'omicidio [di israeliani]." Hamas il lancio di razzi su Israele è aumentato notevolmente rispetto alla scorsa settimana, con almeno quindici razzi sparati su Israele in un periodo di 12 ore il Sabato solo. Due razzi sono stati sparati su Be'er Sheva, anche se, nessuno ha colpito aree popolate. Nel frattempo, non ci sono informazioni su un possibile cessate il fuoco impostato per essere mediato, tra Israele e Hamas, via Cairo, come un ultimatum di 48 ore per fermare i razzi si chiude.

Mahmoud Abbas Pleads with Hamas to Stop Rocket Fire. [ I feel sorry for this guy Mahmoud Abbas, he has no power over the fate of his life, though, if, I will deport all Palestinians, in Syria, or if I burn, all the ARAB LEAGUE with nuclear weapons, this will depend only from SAUDI ARABIA! mi dispiace per questo ragazzo di Mahmoud Abbas, lui non ha nessun potere sul destino della sua vita, se, io deportare, tutti i palestinesi, in Siria, o se, io carbonizzare, tutta la LEGA ARABA con armi nucleari, questo dipenderà, soltanto dalla ARABIA SAUDITA! ] Mahmoud Abbas asks Khaled Meshaal 'not to give Israel an excuse' to launch a Gaza op.; Meshaal holds out for PA to end wage disputes. By Yedidia Ben-Or. 7/6/2014, Palestinian Authority (PA) Chairman Mahmoud Abbas spoke to the chairman of the Hamas political bureau, Khaled Meshaal, on Sunday, and asked him to calm the situation in Gaza. Abbas asked Meshaal to avoid escalation of the situation, which would give Israel an excuse to launch an operation in Gaza. Meshaal reportedly told Abbas that he would not act to stop the rocket fire unless the PA met its financial obligations to Hamas, including paying the overdue salaries of several Hamas officials. The PA is currently embroiled in a conflict over wages with Hamas; some 40,000 Hamas employees are not being paid backlogged wages by the newly established unity government, even while the PA's 70,000 employees in Gaza continue to be paid. Abbas's plea surfaces after Hamas has been ignoring the IDF's ultimatum, which on Thursday called to stop the rocket fire within 48 hours or face war. At least fifteen rockets were fired on Israel in a 12-hour period on Saturday, including two at Be'er Sheva; the IAF retaliated with targeted airstrikes. Several ministers and MKs have called for Israel to retake or attack Gaza and institute a "zero tolerance" policy against terrorism over the weekend. Mahmoud Abbas si dichiara con Hamas per fermare il lancio di razzi. Mahmoud Abbas chiede Khaled Meshaal 'di non dare a Israele un pretesto' per lanciare un op Gaza.; Meshaal tiene fuori per PA alla fine controversie salariali. Con Yedidia Ben-Or. 2014/07/06, Autorità Palestinese (PA) Presidente Mahmoud Abbas ha parlato al presidente dell'ufficio politico di Hamas, Khaled Meshaal, di Domenica, e gli ha chiesto di calmare la situazione a Gaza. Abbas ha chiesto Meshaal per evitare un'escalation della situazione, che darebbe Israele un pretesto per lanciare un'operazione a Gaza. Meshaal riferito ha detto Abbas che non avrebbe agire per fermare il lancio di razzi a meno che la PA ha incontrato i suoi obblighi finanziari nei confronti di Hamas, compreso il pagamento degli stipendi arretrati dei vari funzionari di Hamas. La PA è attualmente coinvolto in un conflitto salari con Hamas; circa 40.000 dipendenti Hamas non vengono pagati gli stipendi rimasti indietro da parte del governo di unità di nuova costituzione, anche mentre la PA 70.000 dipendenti a Gaza continuano ad essere pagati. L'appello di Abbas superfici dopo che Hamas ha ignorato l'ultimatum del IDF, che il Giovedì chiamato per fermare il lancio di razzi entro 48 ore o la guerra faccia.

Almeno quindici razzi sono stati sparati su Israele in un periodo di 12 ore il Sabato, di cui due a Be'er Sheva; la IAF vendicò con attacchi aerei mirati.

Diversi ministri e Parlamentari hanno chiesto a Israele di riprendere o attaccare Gaza e istituire una politica di "tolleranza zero" contro il terrorismo durante il fine settimana.

nessun carnefice, dittatore, tiranno, che, calpesta il popolo sovrano, costituzionalmente ed elettivamente formato, può giudicare qualcuno, perché, è lui il criminale, che, deve essere giudicato: QUESTO è UN ATTO DI GUERRA, CONTRO LA SOVRANITà DEL REGNO DI DIO, CHE IO RAPPRESENTO! ] è come se, I satinisti Rothschild 322 Bush, volessero processare il Regno di Dio! la loro giurisdizione, non sarà mai riconosciuta, infatti, loro sono il sistema massonico Merkel Bildenberg, loro sono I poteri occulti ed esoterici satanici, a tanto, sono giunti, avendo rinnegato Dio, il Creatore di Genesi! LaVey Darwin Talmud, sono il loro vero sacerdote! [ L'Ucraina ha aperto un procedimento penale contro il consigliere di Putin. Il Servizio di sicurezza dell'Ucraina (SBU) ha aperto un procedimento penale contro il consigliere del Presidente russo Vladimir Putin, Sergei Glazjev. Il procedimento è aperto secondo l'articolo sui "bandi pubblici per scatenare un conflitto militare", recita la dichiarazione del capo della SBU Valentin Nalivajchenko. Secondo lui, l'Ucraina considera Glazjev responsabile della pianificazione "delle operazioni militari, l'assistenza ai terroristi e la pianificazione di operazioni per informazione speciali."

Kiev annuncia di aver preso il pieno controllo di Slavyansk e Kramatorsk. Le forze militari ucraine hanno ottenuto il pieno controllo sulle città di Slavyansk e Kramatorsk. E' stato riportato dall'ufficio stampa del Centro antiterrorismo dell'Ucraina. "In queste località, come indicato dal presidente dell'Ucraina, sono iniziati i lavori per riparare le infrastrutture ed è stata ripresa la fornitura dei generi alimentari, acqua potabile ed altre forme di assistenza umanitaria per gli abitanti locali," - si legge nel comunicato.

In precedenza il ministero dell'Interno dell'Ucraina aveva riferito che sarebbe stata avviata un'indagine interna su ogni poliziotto di Slavyansk. Il dicastero ha chiarito che nel corso dell'inchiesta verrà accertato se gli agenti di polizia siano stati fedeli o meno al "giuramento al popolo ucraino".

quando, i terroristi sharia, assassini seriali "fratelli musulmani", furono dichiarati fuorilegge, in Egitto, poi, erdo-cane, erdo-caz**o, Erdocan, disse: "noi siamo stati traditi!" noi la galassia jihadista? noi chi? in Siria, noi abbiamo visto la testa ARABIA SAUDITA, di questo serpente velenoso, che, con le SUE spire, gira intorno, ad Israele, e per tutto il genere umano, per soffocare gli uni e l'altro!

forse, sono 300.000 quelli rifugiati in Russia, quindi, noi siamo ad una vera: tragedia umanitaria, tutto per la felicità della NATO, che, come, il FMI Spa, appartiene agli interessi dei Rothschild, e dei 322 satanisti LaVey Bush Kerry! ]

32.000 evacuati dall'Ucraina dell'est dall'inizio dell'operazione speciale. Gli assistenti sociali e gli attivisti delle ONG dall'inizio dell'operazione speciale hanno portato fuori dalle regioni di Donetsk e Lugansk 32.000 persone, tra le quali più di 12.000 bambini, secondo le ultime informazioni del Consiglio di Sicurezza Nazionale e della Difesa, diffuse sabato. Tutte queste persone si sono stabilite nelle regioni sicure dell'Ucraina, e a loro stati concessi alloggi temporanei.

QUESTO è IL VERO LAVORO SPORCO, DEI SERVIZI SEGRETI DI OCI ONU SHARIA ERDOGAN, è LUI L'IMPERIALISMO JIHADISTA, INFATTI, QUANDO, I SUOI TERRORISTI: "FRATELLI MUSULMANI, FURONO RIMOSSI IN EGITTO, LUI GRIDò: "SIAMO STATI TRADITI!" Quindi, le vittime sono quasi sicuramente dei cristiani! ]

In Kenya ribelli islamici armati uccidono 13 persone. Almeno 13 persone sono rimaste uccise in due attacchi da parte dei ribelli nella parte orientale del Kenya. E' stato riferito dai rappresentanti della Croce Rossa. Uomini armati hanno aperto il fuoco in un centro commerciale nel distretto di Lamu, così come nella zona di Gamba.

Il mese scorso a Lamu i membri del gruppo fondamentalista islamico Al Shabab avevano aperto il fuoco sui passanti, dato fuoco a tre alberghi e a un distributore di benzina: nell'occasione persero la vita 48 persone.

L'opposizione siriana chiede aiuto, nella lotta contro gli estremisti. QUINDI FINALMENTE LUI PUò FARE UN GOVERNO DI UNITà NAZIONALE INSIEME AD ASSAD! Il comandante della forza dell'opposizione dell'Esercito siriano libero, il generale Abdullah al-Bashir ha dichiarato che ha bisogno di aiuti stranieri supplementari per poter attaccare gli estremisti.

Ha spiegato che i combattenti del gruppo estremista "Stato Islamico" in Siria invadono sistematicamente il territorio precedentemente controllato dall'Esercito Siriano Libero e da altri gruppi. A questo proposito, il generale ha esortato gli Stati Uniti e gli altri Paesi al sostegno dell'opposizione siriana moderata, e ad adottare rapidamente la decisione di inviargli armi e munizioni.

Cathleen Mary Pope Francis would like Putin to review @0:20. To see if Putin can figure out who the boss is on this planet. Hillary Clinton is too busy doing autographs for Hard Choices. [answer ] Putin on Hillary Clinton ] [ the head of our planet is Satan Bush Rothschild 322,. and this is something that I have decided to change!

Hillary Clinton is too busy doing the "lick" in all this, is not for her: Hard Choices. I do not have a problem of antipathy against any politician, but I do not know if at his age, you can radically change its way bad, of doing politics! I say that she can! she can still be my friend, I'm not opposed to the rise of any authority political, mine is only a moral position! il capo del nostro pianeta è: Satana Bush 322 Rothschild.. e questo è qualcosa, che io ho deciso di cambiare! /watch?v=TOjGKZCiuOw&feature=gp-n-y

Hillary Clinton is too busy doing il "lecchino" in tutto questo, for Hard Choices. io non ho un problema di antipatia contro nessun politico, ma, non so, se alla sua età, lei può cambiare radicalmente il suo modo di fare politica! io dico che lei può, lei può essere ancora il mio amico, io non mi oppongo alla ascesa di nessun politico, la mia è soltanto una posizione morale!

Russia, Lavrov chiede una task force di contatto per l'Ucraina. In una telefonata con i capi della diplomazia di Francia e Germania Laurent Fabius e Frank-Walter Steinmeier, il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha invocato la rapida convocazione di una task force di contatto per l'Ucraina per concordare un cessate il fuoco. Questo argomento è trattato nella pagina Facebook del ministero degli Esteri russo. Questo compito acquista ancor più attualità a seguito dell'escalation delle operazioni militari delle autorità ucraine," - rileva la diplomazia russa. Mosca è preoccupata dalle numerose vittime tra la popolazione civile e dalla distruzione delle infrastrutture. Inoltre il ministero degli Esteri russo ha osservato che i combattimenti sono accompagnati da bombardamenti nel territorio russo e creano ostacoli per i rifugiati che cercano di lasciare le zone di guerra.

Kiev: la polizia ha aperto un fascicolo per l'attacco al giornale "Vesti" 9:19

La Francia ha promesso di adempiere ai suoi obblighi sul "Mistral" 8:41

Il Ministero della Difesa russo aprirà un ufficio negli Stati Uniti 8:03

lorenzojhwh uniusrei

in effetti, il sistema massonico, Rothschild, Albert Pike, Mazzini, Garibaldi, corruzione dei generali Borbonici, stragi, saccheggi rapine, stupro di identità locali, genocidi, è riuscito, a fare l'unità della Italia, tuttavia, non è questa Italia, qualcosa, che, ha mai potuto funzionare bene! anche questa Europa, DI ANTICRISTI, che, ha rinnegato le radici cristiane (come, patrimonio della laicità, come, ha detto, l'antifascista filosofo ateo Benedetto Croce), è qualcosa, che, non potrà mai funzionare bene! Poi, potete anche scrivere i libri di storia, con dentro, tutte le vostre bugie, ma, questa è la verità, voi avete assassinato la Verità, e tutti i libri di storia, dovrebbero essere sottoposti a revisionismo storico, delle FOIBE, del Carso: Istria, Fiume, Gorizia, non si è potuto parlare per 50 anni (Rothschild fece punire, da Tito 200.000 italiani, perché a prezzo della loro vita, salvarono da Hitler 200.000 ebrei che, fuggivano dai balcani), quindi, è scomparsa la felicità, perché, voi bildenberg Rothschild, la usurocrazia, della truffa monetaria, voi siete il peggiore regime, della storia del genere umano, camuffato da democrazia! MA, LA STRADA DEL REGNO DI DIO ,è ANDATA PERDUTA PER VOI, E QUESTO è L'UNICO MOTIVO, PER CUI: 1. VOI AVETE LA RELIGIONE DELLA EVOLUZIONE; 2. VOI NEGATE IL REGNO DI DIO, CHE, è L'UNICA SPIEGAZIONE RAZIONALE A TUTTO! INFATTI, VOI SIETE LE ANIME DEL DEMONIO!

Turcinov: punto di svolta nelle operazioni speciali. Il Presidente della Verkhovna Rada ucraina, Oleksandr Turčinov, ha definito "un punto di svolta" l'operazione di oggi per ripristinare il controllo sulle forze di sicurezza di Slavyansk. "Oggi è un punto di svolta nella lotta contro il terrorismo nella parte orientale del nostro paese. I separatisti hanno cercato di trasformare Slavyansk in un simbolo della lotta contro la nostra Patria, ma proprio questa città diventerà un simbolo della vittoria dell'Ucraina indipendente e unita su mercenari e terroristi russi", ha detto.

lorenzojhwh uniusrei

my JHWH holy -- tu lo sai quando è stato difficile, ordinare, organizzare, RIVISITARE, tutti i miei canali! MA, QUESTO è IL MIO: ULTIMO CANALE! io non ho, altri canali, a cui: io posso accedere, DI due canali, io ho perso la possibilità di accedere! ORA, quindi, TU DEVI Mantenere, IL TUO PATTO CON ME! non dico questo per te, ma, perché, il terrore possa percorrere tutta la casa di satana! [ gli utili della sovranità monetaria, appartengono al popolo! DECAPITARE I GRANDI CAPITALI, non decapitare i popoli! CONFISCARE LE GRANDI RICCHEZZE PRIVATE! LA VITA UMANA è PRIORITARIA ALL'INTERESSE PRIVATO! ] sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!

lorenzoJHWH UniusREI

http://www.youtube.com/profile_redirector/110816671768601139756

Pedophile Muhammad idol moon Gabriel Light

/watch?v=8pdeoXH3GAc you SCOLDING, the Holy Spirit, Muslim murderess. You can be the Muslim happy next to me, but I can not be a Christian, next to you! You are an abomination to the Kingdom of God. thou art an exterminator of people,. in fact, where today 50 nations of the ARAB LEAGUE? Yesterday there were 50 Christian peoples! Now, the Wrath of God rests against you murderess liar! You are no human rights, no freedom of religion, a true Nazi protected by Satanists Bildenber IMF SPa GGmos USA UN, not me!

tu puoi essere musulmano affianco a me, ma, io non posso essere cristiano, affianco a te! tu sei un abominio per il Regno di Dio. tu sei uno sterminatore di popoli.. infatti, dove oggi c'è 50 nazioni della LEGA ARABA? ieri c'erano 50 popoli cristiani! ora, l'Ira di Dio riposa, contro di te assassino bugiardo! tu sei senza diritti umani, senza libertà di religione, un vero nazista protetto dai satanisti USA ONU, non io!

lorenzoJHWH UniusREI

IL PROBLEMA NON è QUELLO, CHE, TTERRORISTI PALESTINESI DEVONO ESSERE RILASCIATI O MENO, MA, è QUELLO CHE, STANTE LA SHARIA, NAZI, JIHAD, SHARIA UMMA CALIFFTO AL-QUAEDA IN TUTTO IL MONDO.. PER DHIMMI MARTIRI MORTI.. CHE è UN PROGETTO DI GENOCIDIO, CONTRO, TUTTO IL GENERE UMANO, DELLA LEGA ARABA.. POI, L'UNICA COSA DA FARE è DEPORTARE TUTTI I PALESTINESI IN SIRIA, IMMEDIATAMENTE!

Bennett urges Israeli Arabs to oppose prisoner release.

Jewish Home party leader says controversial move would be a blow to community's demand for equal rights. By Stuart Winer and Marissa Newman April 13, 2014, 11:21 am 7. Economics Minister Naftali Bennett arrives at a weekly cabinet meeting in Jerusalem. April 06, 2014. The head of the nationalist religious Jewish Home party made an unlikely appeal to Israel's Arab community Sunday to join him in opposing the release of Israeli Arab prisoners as part of a deal to extend peace talks with the Palestinians.

In a poorly written Arabic-language statement posted to his Facebook page, Economy Minister Naftali Bennett, who has threatened to leave the government if a release goes through, said the move would turn Israel's Arabs into second-class citizens, a charge often leveled by members of the community against Israeli officials.

Bennett wrote that the community would be the first to suffer from the proposed release, which he called an example of Palestinian Authority President Mahmoud Abbas meddling in the internal affairs of Israel.

"The release of Israeli Arabs actually makes you into second-class citizens," he wrote. "A deal like this drops your demands for full equal rights and justice."

CAbbas is coming along and changing this sector of the public, de facto, into fifth columnists," Bennett charged.

One element of a proposed deal shaping up would see Israel release a number of Israeli-Arab prisoners serving time for terror-related offenses, as well as Palestinian inmates, in exchange for the extension of peace talks which are due to come to an end and the possible release of American-Israeli spy Jonathan Pollard, who is serving a life sentence in the US.

Bennett and his hawkish party have come out against the deal, threatening to bolt the government if it goes forward.

Foreign Minister Avigdor Liberman dismissed Bennett's threats in comments published Sunday, saying he did not believe he would go through with the threat to leave the coalition.

A senior minister was quoted by the Yedioth Ahronoth daily saying the Jewish Home party, and in particular its leader, would not be missed. "If Bennett pulls out, no one will object to the development and no one will cry," the unnamed minister said.

The source claimed that Bennett only made his threat to bolt the government because he believes that the prisoner release deal won't actually go ahead. However, he said, Bennett has been deliberately kept in the dark about behind-the-scenes machinations to prevent him leaking any details.

The minister said Israel and the Palestinians will hammer out an agreement on the prisoners after the week-long Passover holiday that begins on Monday night.

Read more: Bennett urges Israeli Arabs to oppose prisoner release | The Times of Israel http://www.timesofisrael.com/bennett-urges-israeli-arabs-to-oppose-prisoner-release/#ixzz2ymcip4Np

questo sito appartiene a lorenzo scarola, 3205708054, voi lasciate che, i demoni vengano a me, e non lo impedite loro, perché, a loro appartiene l'abisso dell'inferno! Parlamento Europeo non ha reale autorità, perché, è sottomesso alla Commissione! sistema bancario truffa, massoni, voi siete demoni! Banca di Italia Spa, ladri, voi avete rubato il futuro! C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti. La Croce del Santo Padre Benedetto. C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux. La Croce santa sia la mia Luce. N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux. Non sia il demonio il mio condottiero. BURN! V. R. S. Vadre Retro satana. Allontanati satana! N. S. M. V. Numquam Suade Mihi Vana. Non mi attirare alle vanità. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. Sono cattive le tue bevande. I.V. B. Ipse Venena Bibas. Bevi tu stesso i tuoi veleni. DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF! io sono rivestito di Cristo, quindi, tu non mi convincerai di peccato, perché, il mio debito è stato pagato! VATTENE SATANA NEL NOME DI GESù!

=======

ECCO TUTTI I FINANZIATORI E COMPLICI NATO USA UE, DEL TERRORISMO INTERNAZIONALE! 26/03/2016, TURCHIA-SIRIA, Isis, Turchia e petrolio: i documenti sui legami fra Ankara e lo Stato islamico. Documenti abbandonati dai jihadisti e testimonianze di combattenti catturati rivelano il legame fra Ankara e Daesh in tema di petrolio. I fascicoli riportano nel dettaglio le modalità di trasporto, il valore del greggio venduto e il numero di fattura. Civili costretti a lavorare nelle raffinerie sotto minaccia. Le frontiere turche, spesso sguarnite, favoriscono gli spostamenti dei miliziani. Istanbul (AsiaNews) - Documenti abbandonati da miliziani dello Stato islamico (SI) in ritirata nel nord della Siria, e ritrovati dai combattenti curdi, uniti alle testimonianze di jihadisti catturati, mostrano le prove del legame fra Turchia e Isis nel commercio del petrolio. A denunciarlo è una inchiesta approfondita di RT, il canale satellitare russo che ha inviato una propria troupe nell’area e ha raccolto testimonianze di prima mano. Le carte sono finite nelle mani delle Unità di protezione popolare (Ypg) nell’assalto alla città di Ash Shaddadi, durante la quale sono stati catturati diversi “foreign fighters” provenienti da Turchia e Arabia Saudita, i quali hanno confermato i rapporti fra Daesh [acronimo arabo dello SI] e Ankara. Lo Stato islamico ha saputo conquistare in pochi mesi ampie porzioni di territorio in Siria e Iraq, compiendo decapitazioni, omicidi di massa, riduzione in schiavitù di interi gruppi etnici, promuovendo al contempo le proprie gesta sul web attraverso un’abile propaganda. I jihadisti sarebbero implicati anche in attacchi su larga in scala in altri continenti, come testimoniano i fatti di Parigi e, più di recente, Bruxelles. Analisti ed esperti sottolineano che, accanto a una organizzazione militare di primo livello, vi è al contempo una capacità di movimento e organizzazione impensabile senza l’appoggio logistico e finanziario dall’esterno. Fra i Paesi ritenuti in qualche modo fiancheggiatori dello SI - assieme ad Arabia Saudita e Qatar - vi è proprio la Turchia, che pur dichiarandosi nemica giurata dei jihadisti, nei fatti - e i documenti ne sono la prova - si comporta in tutt’altro modo.
Alcuni dei documenti finiti nelle mani dei combattenti curdi riportano voci dettagliate, compilate dai miliziani dello SI, relative ai proventi del petrolio dei pozzi e delle raffinerie, oltre che il volume totale delle estrazioni. Ciascun fascicolo contiene in cima alla pagina il simbolo dello SI. Ogni voce comprende il nome dell’autista, il veicolo utilizzato, peso del mezzo - vuoto e a pieno carico - oltre che il prezzo di vendita e il numero della fattura. Una di queste è datata 11 gennaio 2016 e rivela che lo SI ha estratto circa 1.925 barili dal pozzo di Kabibah, vendendoli per 38.342 dollari. Gli autori dell’inchiesta hanno interrogato anche civili della zona, costretti a lavorare per l’industria petrolifera dell’Isis sotto minaccia. “Il greggio estratto - racconta una fonte - veniva portato in una raffineria, per essere trasformato in gasolio e altri prodotti petroliferi”. In previsione della vendita “venivano intermediari da Raqqa e Aleppo [Siria] i quali raccoglievano il petrolio e spesso parlavano della Turchia” come meta finale. Alla voce dei residenti si aggiunge quella di un jihadista, un prigioniero turco, il quale conferma che “il petrolio estratto da Daesh viene venduto in Turchia”. E le quantità sono “tali che le autorità” di Ankara “non possono non esserne al corrente”. Un combattente curdo ha mostrato una collezione di passaporti prelevati dai cadaveri dei jihadisti uccisi in battaglia. Nelle immagini si vedono miliziani di varie nazionalità, fra cui Bahrain, Libia, Kazakistan, Russia, Tunisia e la stessa Turchia. La maggior parte è entrata nelle aree di guerra di Siria e Iraq passando proprio attraverso i confini turchi, che il più delle volte - a raccontarlo sono gli stessi jihadisti prigionieri - non sono pattugliati e consentono un facile attraversamento. Del resto è risaputo che la leadership turca del presidente Recep Tayyip Erdogan ha fornito sostengo logistico ai miliziani in lotta contro il presidente Bashar al Assad, o comunque “non ha interferito” nei movimenti trans-frontalieri dei jihadisti. Inoltre, molto del materiale che alimenta la propaganda dello Stato islamico viene prodotto e stampato in aziende sparse sul territorio turco. “La Turchia è il vicino diretto dello SI” e se il governo di Ankara tagliasse i rifornimenti dei miliziani, “l’organizzazione terroristica non potrebbe certo sopravvivere”.
Vedi anche

26/06/2015 SIRIA - TURCHIA
Lo Stato islamico attacca Kobane. Curdi accusano la Turchia di favorire il passaggio jihadista
Tre autobombe hanno colpito un punto di controllo alla periferia della città. Negli scontri morte 57 persone; in un villaggio a sud lo SI ha giustiziato 23 curdi siriani, fra cui donne e bambini. Ankara smentisce le accuse e parla di “propaganda nera”. Esperto mediorientale: gli attacchi “spettacolari” dello SI azioni “diversive” per sviare l’attenzione da Raqqa.

17/02/2016 08:55:00 ONU - SIRIA - TURCHIA
Conflitto siriano, Onu: nuove distribuzioni di aiuti per le aree sotto assedio
Il governo di Damasco ha dato il via libera per la consegna di cibo e generi di prima necessità in sette zone. Fra queste vi è anche la città di Madaya, dove la gente muore di fame. Mosca respinge le accuse di Ankara sul bombardamento degli ospedali. Il Consiglio di sicurezza Onu critica la Turchia.

14/10/2014 SIRIA - TURCHIA
Kobane: controffensiva curda contro lo Stato islamico, rimossa la bandiera jihadista
Le milizie curde hanno riconquistato la collina di Tall Shair e tolto la bandiera islamista. La loro avanzata agevolata dai raid dell’aviazione Usa. Obama incontra i vertici militari della coalizione; Ankara blocca gli aiuti ai curdi, nega l’uso delle basi aeree e bombarda i ribelli del Pkk.

27/01/2016 08:56:00 ISRAELE - TURCHIA
Israele contro la Turchia: Compra petrolio dallo Stato islamico, finanzia i jihadisti
Il ministro della Difesa Moshe Yaalon ha sottolineato che Daesh ha beneficiato “per molto, molto tempo” del denaro turco in cambio di greggio. Egli aggiunge che “è compito della Turchia” unirsi alla lotta contro il terrorismo, ma “questo sinora non è avvenuto”. Ankara favorirebbe inoltre il passaggio di miliziani sul proprio territorio.
===================
Referendum costituzionale: come ratificare la dittatura di una minoranza. 25.03.2016( Il prossimo ottobre i cittadini italiani saranno chiamati a votare per il referendum confermativo sulla riforma costituzionale.
Dopo tre Governi nati da giochi di palazzo e dopo le transumanze di parlamentari e di gruppi partitici creati per convenienza, sarebbe bene che gli italiani comprendessero qual è veramente la posta in gioco in questa consultazione elettorale. Persino l'ex presidente della Corte Costituzionale, Gustavo Zagrebelsky, in una recente intervista a La Stampa, si è espresso in modo lapidario sul testo varato dal governo Renzi: Non voglio più insegnare diritto costituzionale. Se passerà il referendum sulla riforma Boschi non saprei nemmeno più cosa insegnare. E' un testo scritto malissimo, in certe parti contraddittorio e incomprensibile… La chiarezza per una Costituzione è anche un fatto di democrazia. Sì alle riforme, il Senato italiano pronto a cambiare
E la sua posizione non costituisce un caso isolato: le critiche stanno piovendo dai giuristi più autorevoli di qualsiasi estrazione politica e sono accomunate dal timore per un testo impraticabile alla prova dei fatti e che tende al centralismo autoritario dei poteri. Renzi non offre poi rassicurazioni su questo punto, quando al Congresso dei Giovani Democratici dichiara: Mi dicono: ma tu governi coi voti del centrodestra? Già, perché abbiamo perso le elezioni l'altra volta. La prossima volta le vinceremo e non ci saranno. Conosco un metodo infallibile per non avere in maggioranza Alfano e Verdini: vincere le elezioni, cosa che nel 2013 non è accaduta… Non abbiate paura di giocarvi la carta del potere, perché non ha un valore né positivo né negativo: è la carta per fare le cose. Il premier insegna alla futura classe dirigente che l'esito elettorale può essere disatteso, pur di esercitare il potere; come legislatore costituzionale è stato coerente, mettendo in piedi un premierato assoluto con un macroscopico vizio di forma: il non passare attraverso il voto diretto dei cittadini. Le dittature nascono sempre così, con modifiche ai principi cardine dello Stato per garantire le risposte ai cittadini delusi. Di fronte al mostro normativo gli italiani hanno anzitutto il dovere di informarsi. Zagrebelsky ha stilato ben 15 motivi per dire no al referendum costituzionale, sbugiardando tutte le scuse che accamperà il Governo per legittimare il proprio operato. Questi punti rappresentano un vero manifesto, in quanto calano la riforma nel contesto reale in cui si trova l'Italia: una nazione che oggi ha un Parlamento illegittimo, che è ostaggio dei diktat di un'Europa matrigna e affarista, un Paese che con la scusa dell'ingovernabilità giustifica la propria inerzia e legittima i colpi di mano e le minacce di epurazione (si ricordi il trattamento riservato a sindacati, associazioni datoriali, parlamentari non allineati al pensiero unico). Zagrebelsky ci tratteggia un quadro spietato della Repubblica renziana, nella quale si sta ultimando la demolizione dello Stivale avviata col berlusconismo, il giacobinismo delle sinistre e con i tecnocrati europeisti: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160325/2345653/italia-referendum-costituzionale.html#ixzz440k6R067

 il sistema SPA FED BCE NWO, 666 NATO massonico REGIME BILDENBERG: dalla Democrazia alla DITTATURA ] Personalmente credo vi siano otto ragioni per riflettere seriamente sulla della riforma Boschi. In primo luogo, si è certi che questa modifica della Costituzione non aumenterà le tasse? Evidentemente, di fronte ad un ritorno al centralismo, ci sarà meno efficienza e quindi maggiore spesa pubblica: qualcuno si ricorda la Prima Repubblica, nella quale alla sussidiarietà si preferivano le politiche ministeriali? Il debito aumentava peggio di adesso e la parola efficienza era sconosciuta. Poi il Senato: a differenza di quanto continua a sostenere il Governo, questo ramo del Parlamento non viene abolito, ma diventa solo un organo non elettivo con competenze non molto chiare che rischiano di paralizzare l'operatività delle Istituzioni locali; basti pensare alla situazione delle Province che la Riforma Delrio abolisce sulla carta e che invece sono ancora lì vive e vegete, ma senza dotazioni economiche adeguate persino per le funzioni basilari.
E lo vogliamo davvero un Senato non più votato dal popolo, ma con senatori protetti dall'immunità parlamentare? E i cittadini saranno contenti che i senatori a vita continuino a esistere, pur non essendo più a vita ma con una nomina settennale?  Inoltre viene alzato il numero di firme necessarie per presentare un referendum abrogativo, ma non si ha il coraggio di aprire all'istituto del referendum propositivo. Si giunge infine alla peggiore delle questioni: la riforma costituzionale unita alla nuova legge elettorale, il cosidetto Italicum, darà la possibilità a una minoranza (cioè alla lista che prende un voto in più) e al suo premier non votato direttamente dal popolo di nominare più di 1600 posti di governo, cioè posizioni preminenti come quelle nella Corte Costituzionale o nel Cda della Rai, nell'ambito delle Authority o negli Istituti di Ricerca. È una deriva pericolosa che assume l'immagine di una dittatura della minoranza. Ma l'Italia ha bisogno di un'involuzione del genere pur di garantire finalmente la governabilità? Non lasciamo ai posteri la sentenza, che non sembra per nulla ardua, ma riflettiamo bene prima di votare: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160325/2345653/italia-referendum-costituzionale.html#ixzz440lDHyw9

Jesus of Nazareth, the Messiah of Israel, Jewish Mashiach DI NAZARETH Messiah [ SALMO 110 ] PERCHÉ TI SEI MERAVIGLIATO CHE NESSUNO DEL TUO POPOLO ERA CON TE?

PER FAVORE AIUTATE I SATANA MASSONI FAISEI GENDER SODOMIA BESTIALISMO USUROCRAZIA AD UCCIDERE TUTTI I CRISTIANI SHARIA NEL MONDO DI SATANA!
13:30 Trovata foto della Merkel con il presunto kamikaze di Bruxelles
http://twitter.com/RockiDave/status/713352247682457601/photo/1
12:23 Belgio: ucciso dipendente di una centrale nucleare, il suo lasciapassare è stato rubato
: http://it.sputniknews.com/mondo/20160326/2351241/foto-merkel-kamikaze.html#ixzz440nUIPXB